Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanna Aronne » 7.Anatomia: apici vegetativi e radicali


Accrescimento primario

Caratteristiche generali

  • Le piante superiori si accrescono a partire da due poli con versi di accrescimento opposti: apice vegetativo ed apice radicale.
  • Questi apici sono presenti già negli embrioni dei semi.
  • Nella parte più distale sono costituiti da piccole cellule meristematiche (meristemi primari) mentre nelle zone via via più mature, le cellule aumentano di volume e si differenziano in tessuti definitivi.

Gli apici vegetativi e radicali

Venturelli-Virli, Cap. 4, Par 4.1, Cap. 5, Par. 5.2, 5.3, 5.13

Campbell-Reece, Cap. 35

Gemma terminale e laterali

Gemma terminale e laterali

Disposizione degli abbozzi fogliari

Disposizione degli abbozzi fogliari


Gli apici vegetativi

Crescita primaria

  • Dal tessuto meristematico apicale si sviluppano gli abbozzi fogliari. Lateralmente rimangono piccole zone meristematiche che formeranno le gemme ascellari.
  • La divisione e la successiva crescita delle cellule dell’apice vegetativo determinano la crescita primaria.
  • Dopo la differenziazione in tessuti definitivi si ottiene la formazione dei fusti.

Venturelli-Virli, Cap. 4, Par 4.1, Cap. 5, Par. 5.2, 5.3

Campbell-Reece, Cap. 35

Apice vegetativo visto al microscopio

Apice vegetativo visto al microscopio


Crescita secondaria

  • In alcune specie poliannuali i fusti, nell’annata successiva si accrescono anche radialmente (crescita secondaria).
  • Si formano quindi tronchi e rami poliennali.

Venturelli-Virli, Cap. 4, Par 4.1, Cap. 5, Par. 5.2, 5.3

Campbell-Reece, Cap. 35

Rappresentazione schematica della sezione longitudinale di un germoglio di una dicotiledone

Rappresentazione schematica della sezione longitudinale di un germoglio di una dicotiledone


Gli apici radicali

Crescita primaria

  • Nella sezione longitudinale mediana di un apice radicale è possibile osservare la presenza della cuffia radicale o caliptra, la zona di accrescimento per divisione, la zona di accrescimento per distensione e la zona di differenziamento o zona pilifera.
  • La cuffia ha la funzione di proteggere l’apice durante la crescita nel substrato.

Venturelli-Virli, Cap. 4, Par 4.1, Cap. 5, Par. 5.13

Campbell-Reece, Cap. 35

Rappresentazione grafica della sezione longitudinale di un apice radicale

Rappresentazione grafica della sezione longitudinale di un apice radicale


Centro quiescente

  • La zona meristematica (zona quiescente) produce verso il basso le cellule della cuffia e verso l’alto tre meristemi concentrici: il procambio, il meristema fondamentale ed il protoderma che svilupperanno rispettivamente il sistema vascolare, il tessuto fondamentale e il rizoderma.
  • Nella zona di accrescimento le cellule aumentano di volume per distensione delle pareti sotto la spinta osmotica.

Venturelli-Virli, Cap. 4, Par 4.1, Cap. 5, Par. 5.13

Campbell-Reece, Cap. 35

Centro quiescente e proliferazione cellulare

Centro quiescente e proliferazione cellulare


Statociti e gravitropismo

  • Nelle cellule della cuffia radicale ci sono degli amiloplasti (statoliti) la cui funzione è orientare l’accrescimento primario e determinare la direzione di crescita della radice verso il centro di gravità terrestre (gravitropismo).
  • Il meccanismo di orientamento si basa sulla sedimentazione degli statoliti sul fondo della cellula. Questo crea una diversa ripartizione delle strutture cellulari e quindi la polarizzazione della cellula.

Venturelli-Virli, Cap. 9, Par. 9.7

Campbell-Reece, Cap. 35, 39

Statociti della cuffia radicale e gravitropismo

Statociti della cuffia radicale e gravitropismo


Prossima lezione

Anatomia della foglia

  • Funzioni
  • Anatomia della foglia dorsoventrale
  • Anatomia della foglia equifacciale
  • Modificazioni anatomiche come adattamento a diversi fattori ambientali

I materiali di supporto della lezione

Venturelli F, Virli L, Invito alla Botanica, Zanichelli, Bologna, 1995, Cap. 4, 5, 9

Campbell NA, Reece JB, Biologia. La chimica della vita e la cellula. Zanichelli, Bologna, 2004, Cap. 35, 39

Gli apici vegetativi e radicali

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion