Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Agraria
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Antonello Santini » 4.Miscele e soluzioni


Miscele e soluzioni

  • Le miscele sono formate da sostanze diverse mescolate tra loro.
    Esempi: aria, sangue, acqua del mare, leghe di metalli, un profumo.
  • E’ necessario conoscere la quantità delle varie sostanza che compongono una miscela per poterle dosare: ad esempio per preparare un farmaco occorre conoscere la quantità del principio attivo necessario per l’azione farmacologica.

Classificazione delle miscele

  • Mentre un composto ha una composizione costante, una miscela può avere una composizione qualunque.
  • I componenti in una miscela mantengono le loro proprietà chimiche dato che sono soltanto mescolati tra loro.
  • Un composto ha proprietà specifiche: individua infatti una sostanza che ha una propria identità chimica.

Differenza tra miscele e composti


Miscele omogenee e miscele eterogenee


Soluzioni

  • Una soluzione è una miscela omogenea liquida nella quale il soluto, solido o gas, è disciolto in un opportuno solvente, liquido.
  • Una miscela si definisce omogenea quando le sue proprietà intensive non variano nel suo interno.
  • Mentre nelle miscele i componenti mantengono le loro proprietà chimiche e fisiche, nelle soluzioni le proprietà caratteri-stiche sono diverse da quelle dei costituenti iniziali.

Soluzioni

  • Nel caso di soluzioni di due o più liquidi la scelta del solvente o del soluto è arbitraria.
    Solitamente il liquido che è presente in maggiore quantità è considerato il solvente.
  • L’acqua, solvente per eccellenza, mostra ottime capacità solventi nei confronti di moltissime sostanze. L’H2O possiede una elevata costante dielettrica.

Approfondimento: Rappresentazione video della formazione di una soluzione


Soluzioni

La concentrazione di una soluzione indica la quantità del soluto rispetto alla quantità del solvente, espressa con unità basate sul rapporto peso/peso o peso/volume. Si esprime come:

  • Percentuale in peso
  • Quantità in peso nel volume
  • Molarità
  • Normalità.

L’unità di misura della massa è il grammo (g), sottomultiplo milligrammo (mg), mentre per il volume è il litro (l), sottomultiplo (ml o cm3).


I materiali di supporto della lezione

Le soluzioni chimiche

Esercizi

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion