Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Agraria
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Gerardo Toraldo » 10.Proprietà delle funzioni continue


Proprietà delle funzioni continue

Le proprietà delle funzioni continue sono espresse da alcuni teoremi, la cui interpretazione grafica è immediata e le cui applicazioni al calcolo del grafico di una funzione sono estremamente interessanti.

In particolare, a partire da queste proprietà è possibile:

  • Calcolare, per le funzioni elementari, i limiti agli estremi dei rispettivi domini.
  • Valutare la limitatezza delle funzioni continue.
  • Calcolare le immagini delle funzioni continue monotòne.

Regolarità agli estremi delle funzioni continue monotone

Nota: questo teorema vale se il dominio è un qualsiasi tipo di intervallo (aperto, chiuso, limitato, illimitato…).


Regolarità agli estremi delle funzioni continue monotone

I teoremi di regolarità ora visti dicono semplicemente che il grafico di una funzione monotona definita in un intervallo avrà “i punti più alto e più basso” agli estremi dell’intervallo (se faccio un cammino tutto in salita, necessariamente partirò dal punto più basso per arrivare, al termine, nel punto più alto).

Teorema di Weierstrass

Questo teorema dice semplicemente che il grafico di una funzione continua in un intervallo chiuso ammette un valore minimo e un valore massimo per le ordinate (se faccio un cammino “senza salti”, alla fine della giornata avrò registrato due punti di minima e massima altitudine raggiunti).

Nota: Questo teorema non assicura l’unicità dei punti di minimo e di massimo.

Lezione 10.1 – Proprietà delle funzioni continue


Teorema dei valori intermedi

Questo teorema dice semplicemente che una funzione continua in un intervallo, se assume due valori, deve assumere tutti quelli compresi, (intermedi appunto) (se faccio un cammino “senza salti”, alla fine della giornata avrò registrato due punti di minima e massima altitudine raggiunti, e sarò necessariamente passato per tutte le altezze intermedie).

Nota: Questo teorema vale se il dominio è un qualsiasi tipo di intervallo (aperto, chiuso, limitato, illimitato…).

Lezione 10.2 – Proprietà delle funzioni continue


Teorema degli zeri

Questo teorema dice semplicemente che se il grafico di una funzione continua passa da un punto ad ordinata positiva ad uno ad ordinata negativa (o viceversa), esso dovrà necessariamente attraversare l’asse delle ascisse.

Su questo teorema si basa un metodo per il calcolo approssimato delle radici di una funzione (metodo di bisezione).

Lezione 10.3 – Proprietà delle funzioni continue


Immagine di una funzione continua in un intervallo

f: (a,b) → B con f(x) continua => f(x) assume tutti i valori compresi tra inf(f(x)) e sup(f(x))

=> L’immagine di f(x) è un intervallo di estremi inf(f(x)) e sup(f(x))

Una funzione continua trasforma intervalli in intervalli.


Immagine di una funzione continua in un intervallo chiuso

f: [a,b] → B con f(x) continua

Teorema dei valori intermedi & Teorema di Weierstrass

=> L’immagine di f(x) è un intervallo chiuso di estremi min(f(x)) e max(f(x))

Una funzione continua trasforma intervalli chiusi in intervalli chiusi.


Prossima lezione

Calcolo dei limiti

  • Operazioni con i limiti
  • Forme indeterminate
  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion