Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Francesco Villani » 39.Numerazione della microflora totale e dei clostridi solfito riduttori in acqua potabile


Analisi microbiologiche per la potabilità dell’acqua

Materiale occorrente per l’analisi

  • Bilancia.
  • Apparecchiatura e sacchetti sterili per omogeneizzazione.
  • Attrezzi per la manipolazione del campione: coltelli, forbici, spatole, cucchiai, pinze, cilindri graduati, ecc., sterili.
  • Pipette da 10, 1 e 0,1 ml sterili.
  • Tubi per batteriologia.
  • Piastre Petri sterili.
  • Incubatori.
  • Vortex.
  • Autoclave.
  • Becco Bunsen.
  • pHmetro.
  • Diluente sterile.
  • Terreni nutritivi.

Conteggio delle colonie su agar per 1 ml a 36 e a 22°C

  • Seminare in Agar-germi (per inclusione) aliquote da 1 ml dei campioni in 6 piastre di Petri.
  • Utilizzare l’Agar per il conteggio delle colonie (Plate Count Agar).
  • Incubare 3 piastre a 36 +/- 1°C per 48 ore.
  • Incubare 3 piastre a 22°C per 3 giorni.
  • Contare le colonie rilevando il valore medio per ogni 3 piastre e riportare il valore come colonie per ml di campione.

Spore di clostridi solfito riduttori

  • Distribuire il campione da esaminare in 10 provettoni nella quantità di circa 12 ml per provettone.
  • Immergere i provettoni in bagnomaria a 80°C per 10 minuti.
  • Raffreddare rapidamente sotto acqua corrente.
  • Seminare in ragione di ml 10 per tubo in 10 tubi di terreno al solfito di sodio già predisposto (supplementi: 1 ml di soluzione al 2,5% di solfito di sodio anidro e 0,2 ml di una soluzione al 5% di citrato di ferro che servono da indicatori della riduzione del solfito).
  • Raffreddare sotto acqua corrente e incubare a 36°C +/- 1°C per 24+24 ore.
  • Contare le colonie nere di almeno mm 3 di diametro.
  • Riportare il valore a ml 100 di campione.

Tavola per il calcolo del numero più probabile (MPN) di streptococchi fecali nelle acque

Tavola per il calcolo del numero più probabile (MPN) di coliformi e streptococchi fecali nelle acque

Tavola per il calcolo del numero più probabile (MPN) di coliformi e streptococchi fecali nelle acque


Scheda di rilievo dei risultati (PARTE I)

Scheda di rilievo dei risultati (PARTE I) Descrizione del campione

Scheda di rilievo dei risultati (PARTE I) Descrizione del campione


Scheda di rilievo dei risultati (PARTE II)

Scheda di rilievo dei risultati (PARTE II)

Scheda di rilievo dei risultati (PARTE II)


Decreto del Presidente della Repubblica 24 maggio 1988, n° 236.

Attuazione della direttiva CEE n° 80/778 concernente la qualità delle acque destinate al consumo umano, ai sensi dell’art. 15 della legge 16 aprile 1987, n. 183.

Limiti microbici

Limiti microbici


D.L. 2 febbraio 2001, n. 31.

(direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano)

Limiti microbici

Limiti microbici


Prossima lezione

Controllo microbiologico delle superfici e dell’aria

Le lezioni del Corso

I materiali di supporto della lezione

Bell C., Neaves P., Williams A. P. (2005) Food Microbiology And Laboratory Practice. Blackwell Sciente, Uk.

Mossel D.A.A., Corry J.E.L., Struijk C.B., Baird R.M. (1995) Essentials Of The Microbiology Of Foods. A Text Book For Advanced Studies. John Wiley And Sons. Chichester, U.K

Roberts D., Hooper W., Greenwood M. (1995) Practical Food Microbiology. Phls, London.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion