Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Silvana Cavella » 26.Disidratazione: Velocità di essiccamento, predizione del tempo di essiccamento


Fase a velocità costante

  • Considerando trascurabile il transitorio termico, il tempo relativo alla fase a velocità costante è dato dal rapporto tra la differenza di umidità iniziale e quella in corrispondenza del primo punto critico e la velocità di essiccamento.
  • La velocità di essiccamento può essere calcolata da un bilancio di energia o di materia.

Fase a velocità decrescente lineare

  • Nel caso in cui la velocità diminuisce linearmente fino a diventare nulla quando l’umidità è nulla, il tempo è funzione dell’umidità del punto critico, dell’umidità finale e del valore della velocità di essiccamento della fase a velocità cosante.
  • Nel caso in cui c’è un secondo punto critico il tempo dipende anche dall’umidità residua.

Fase a velocità decrescente non lineare

  • Durante questa fase la temperatura superficiale del prodotto aumenta al di sopra della temperatura di bulbo umido e la diffusine interna di acqua controlla la velocità di essiccamento.
  • Poiché il meccanismo di trasporto per diffusione dipende dalla forma del prodotto, il tempo della fase a velocità decrescente non lineare è differentemente calcolato per una lastra infinita, per un cilindro infinito e per una sfera.

Tempo di essiccamento proprietà dell’aria e del prodotto

  • Un aumento della velocità e/o temperatura dell’aria riducono il tempo di essiccamento; effetti contrari si ottengono per un aumento dell’umidità.
  • L’aria può investire il prodotto parallelemente o perpendicolarmente, in quest’ultimo caso il tempo di essiccamento si riduce.
  • Un elevato rapporto superficie/volume del prodotto fa ridurre il tempo di essiccamento.
  • La struttura e la modalità con cui l’acqua è legata agli altri componenti del prodotto influenzano notevolmente il tempo di essiccamento.

Considerazioni conclusive

Tempo totale di essiccamento

  • Per valutare il tempo totale di essiccamento è necessario calcolare per ciascuna fase il corrispondente tempo e farne la somma.
  • Come visto dalle curve di essiccamento, l’operazione di essiccamento è costituita da più fasi.
  • E’ importante sottolineare che non tutti i prodotti alimentari presentano tutte le fasi.

Prossima lezione

Presentazione e risoluzione di problemi relativi all’essiccamento in corrente d’aria

  • Bilanci di materia e di energia di un essiccatore.
  • Bilanci di materia e di energia di un essiccatore con riciclo.
  • Calcolo della velocità di essiccamento e del tempo di essiccamento.

Le lezioni del Corso

I materiali di supporto della lezione

L' essiccamento

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion