Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Silvana Cavella » 6.Meccanismi di trasporto di calore


Operazioni unitarie e trasporto di calore

  • Per tutte le operazioni unitarie che prevedono il riscaldamento o il raffreddamento di un prodotto alimentare, bisogna valutare la quantità di calore totale coinvolta nell’operazione unitaria e la velocità con cui il calore è trasferito all’alimento.
  • A tale scopo è di fondamentale importanza studiare i principi base dei meccanismi di trasporto di calore e conoscere le proprietà termiche degli alimenti, come: calore specifico, conducibilità e diffusività termica.

Trasporto di calore per conduzione

  • La conduzione è il meccanismo secondo cui il calore si trasferisce in un materiale solido.
  • In condizioni di regime stazionario, il flusso termico conduttivo dipende dalla superficie di scambio termico, dalla conducibilità termica del materiale e dal gradiente di temperatura (prima legge di Fourier).
  • Risolvendo l’equazione di Fourier, con opportune condizioni al contorno, si ottiene la temperatura del prodotto in ogni suo punto.

Trasporto di calore per convezione

  • La convezione è il meccanismo di trasporto secondo cui il calore si trasferisce in un fluido quando esso è a contatto con un solido e quando esiste una differenza di temperatura tra la superficie del solido (TS) e il fluido (T).
  • La convezione può essere naturale o forzata.
  • Il flusso termico convettivo dipende dalla superficie di scambio termico, dalla differenza di temperatura e dal coefficiente di trasporto convettivo.
  • Quest’ultimo dipende da proprietà del fluido (densità calore specifico, viscosità, conducibilità termica), dalla velocità del fluido e dalla rugosità della superficie del solido.

Trasporto di calore per irraggiamento

  • L’irraggiamento è un meccanismo mediante cui il calore si trasferisce tra due superfici attraverso emissione e successivo assorbimento di onde elettromagnetiche.
  • Il calore trasmesso per irraggiamento non richiede alcun mezzo fisico per la sua propagazione.
  • Qualunque oggetto, al di sopra dello zero assoluto, emette radiazioni termiche.
  • Il flusso termico emesso dalla superficie di un oggetto è proporzionale alla quarta potenza della sua temperatura assoluta (legge di Stefan-Boltzmann).

Considerazioni conclusive: Riscaldamento e raffreddamento dei prodotti alimentari.

Meccanismi di trasporto di calore

  • Il trasporto di calore governa le operazioni che prevedono riscaldamento o raffreddamento, può realizzarsi in condizioni di regime stazionario (temperatura che cambia da punto a punto ma è costante nel tempo) o transitorio (temperatura che cambia da punto a punto e nel tempo).
  • Quando il calore è trasferito attraverso più meccanismi si stima un coefficiente di scambio termico globale.

Prossima lezione

Cinetica delle reazioni chimiche di interesse delle tecnologie alimentari:

  • Principali reazioni chimiche dei prodotti alimentari e loro influenza sulla qualità.
  • Meccanismi delle reazioni chimiche e velocità di reazione.
  • Influenza della temperatura sulla velocità di reazione chimica.

Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion