Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Agraria
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Silvana Cavella » 6.Meccanismi di trasporto di calore


Operazioni unitarie e trasporto di calore

  • Per tutte le operazioni unitarie che prevedono il riscaldamento o il raffreddamento di un prodotto alimentare, bisogna valutare la quantità di calore totale coinvolta nell’operazione unitaria e la velocità con cui il calore è trasferito all’alimento.
  • A tale scopo è di fondamentale importanza studiare i principi base dei meccanismi di trasporto di calore e conoscere le proprietà termiche degli alimenti, come: calore specifico, conducibilità e diffusività termica.

Trasporto di calore per conduzione

  • La conduzione è il meccanismo secondo cui il calore si trasferisce in un materiale solido.
  • In condizioni di regime stazionario, il flusso termico conduttivo dipende dalla superficie di scambio termico, dalla conducibilità termica del materiale e dal gradiente di temperatura (prima legge di Fourier).
  • Risolvendo l’equazione di Fourier, con opportune condizioni al contorno, si ottiene la temperatura del prodotto in ogni suo punto.

Trasporto di calore per convezione

  • La convezione è il meccanismo di trasporto secondo cui il calore si trasferisce in un fluido quando esso è a contatto con un solido e quando esiste una differenza di temperatura tra la superficie del solido (TS) e il fluido (T).
  • La convezione può essere naturale o forzata.
  • Il flusso termico convettivo dipende dalla superficie di scambio termico, dalla differenza di temperatura e dal coefficiente di trasporto convettivo.
  • Quest’ultimo dipende da proprietà del fluido (densità calore specifico, viscosità, conducibilità termica), dalla velocità del fluido e dalla rugosità della superficie del solido.

Trasporto di calore per irraggiamento

  • L’irraggiamento è un meccanismo mediante cui il calore si trasferisce tra due superfici attraverso emissione e successivo assorbimento di onde elettromagnetiche.
  • Il calore trasmesso per irraggiamento non richiede alcun mezzo fisico per la sua propagazione.
  • Qualunque oggetto, al di sopra dello zero assoluto, emette radiazioni termiche.
  • Il flusso termico emesso dalla superficie di un oggetto è proporzionale alla quarta potenza della sua temperatura assoluta (legge di Stefan-Boltzmann).

Considerazioni conclusive: Riscaldamento e raffreddamento dei prodotti alimentari.

Meccanismi di trasporto di calore

  • Il trasporto di calore governa le operazioni che prevedono riscaldamento o raffreddamento, può realizzarsi in condizioni di regime stazionario (temperatura che cambia da punto a punto ma è costante nel tempo) o transitorio (temperatura che cambia da punto a punto e nel tempo).
  • Quando il calore è trasferito attraverso più meccanismi si stima un coefficiente di scambio termico globale.

Prossima lezione

Cinetica delle reazioni chimiche di interesse delle tecnologie alimentari:

  • Principali reazioni chimiche dei prodotti alimentari e loro influenza sulla qualità.
  • Meccanismi delle reazioni chimiche e velocità di reazione.
  • Influenza della temperatura sulla velocità di reazione chimica.

Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion