Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Agraria
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Silvana Cavella » 15.Risoluzione di problemi relativi ai trattamenti termici ad alta temperatura IV


“Esempio 1″

Costruzione del grafico del deficit di temperatura

Dalla curva di penetrazione del calore si costruisce il grafico del deficit di temperatura sul quale si stimano il deficit di temperatura iniziale, il deficit di temperatura pseudo iniziale, il fattore di penetrazione del calore e il fattore di ritardo termico (“Esempio 1″ in Materiali di supporto).

“Esempio 2″

Determinazione del fattore di ritardo termico e il fattore di penetrazione del calore

  • Nota la curva di penetrazione di calore, la temperatura del vapore e dell’acqua di raffreddamento si costruisce il grafico del deficit di temperatura per la fase di riscaldamento e di raffreddamento.
  • Il fattore di ritardo termico è dato dall’intervallo di tempo a cui corrisponde un ciclo log del deficit di temperatura.
  • Il fattore di ritardo è dato dal rapporto del deficit corrispondente al punto in cui la tangente al tratto lineare interseca la retta t = 0 e il deficit iniziale (“Esempio 2″ in Materiali di supporto).

“Esempio 3″

Determinazione del tempo totale di processo

  • Il tempo di trattamento totale è calcolato in funzione del fattore di penetrazione del calore, del fattore di ritardo termico, del deficit di temperatura iniziale, deficit di temperatura alla fine del processo.
  • Il valore di g è tabellato in figura in funzione di fH/U e z. Al tempo così calcolato si aggiunge il come-up time (“Esempio 3″ in Materiali di supporto).
Valori di g(K) – Versione stampabile in Materiali di supporto

Valori di g(K) - Versione stampabile in Materiali di supporto


“Esempio 4″

Determinazione del tempo totale di processo

  • Dalla curva di penetrazione del calore si costruisce il grafico del deficit di temperatura sul quale si stimano il fattore di penetrazione del calore e il fattore di ritardo termico.
  • Il deficit di temperatura finale g è valutato tenendo conto della costante di resistenza termica del microrganismo di riferimento e della letalità desiderata.
  • Il tempo totale di processo può essere così calcolato tenendo conto del come-up time (“Esempio 4″ in Materiali di supporto).

Considerazioni conclusive

Applicazioni del Metodo Matematico

Calcolo del tempo di trattamento

  • I problemi proposti e risolti in questa lezione sono solo degli esempi dell’applicazione del metodo matematico per la valutazione del tempo totale di trattamento termico.
  • Per una migliore comprensione dell’argomento si consiglia di fare tutti i problemi proposti (“Problemi trattamenti termici” in Materiali di supporto).

Prossima lezione

Trattamenti termici a bassa temperatura: Refrigerazione

  • Predizione della shelf life per un prodotto alimentare refrigerato
  • Frigo-conservazione di prodotti freschi e non freschi
  • Effetto delle basse temperature sui processi di deterioramento della qualità dei prodotti refrigerati

Le lezioni del Corso

I materiali di supporto della lezione

Esempio 1

Esempio 4

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion