Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
La Living Library di Giurisprudenza I corsi di Giurisprudenza
 
Le informazioni su questo Corso L'indice di tutte le lezioni Informazioni sulla Cattedra

Giurisprudenza » Diritto Processuale Amministrativo, Antonio Tarasco

Il Corso

Programma

Il corso di Diritto processuale amministrativo intende rappresentare la dinamica del giudizio amministrativo a cominciare dai presupposti della sua instaurazione, spiegandone le regole di svolgimento ed i rapporti con la giurisdizione del giudice ordinario.
Esso rappresenta un’occasione per verificare come le posizioni giuridiche dei privati e l’interesse pubblico di cui è portatrice l’Amministrazione si fronteggiano per trovare forme di bilanciamento e soddisfazione.
Dopo una introduzione sull’evoluzione della giustizia amministrativa dal 1865 ad oggi, e una ricapitolazione delle principali posizioni giuridiche della giurisdizione amministrativa (diritto soggettivo, interesse legittimo, mero interesse ed interessi diffusi), saranno esposti principi e regole per un corretto riparto di giurisdizione tra il g.a. e g.o.
Si passeranno, quindi, a illustrare i principi del processo amministrativo, dettagliando il giudizio di primo grado. Particolare attenzione sarà riservata alle impugnazioni. In ultimo, saranno tratteggiate le giurisdizioni speciali (come la Corte dei Conti) e le modalità di risoluzione delle controversie con la P.A. alternative alla giurisdizione (l’arbitrato).

Testi d'esame

  • G. Leone, Elementi di Diritto processuale amministrativo, CEDAM, Padova, 2008.
  • In alternativa: A. Travi, Lezioni di giustizia amministrativa, Giappichelli, Torino, ultima edizione.
  • In alternativa: C.E. Gallo, Manuale di giustizia amministrativa, Giappicehlli, Torino, ultima edizione.

La Cattedra

Antonio Tarasco

Prof. Antonio Tarasco

Nato nel 1975, dottore di ricerca presso la Seconda Università di Napoli e specialista (con lode) di Diritto amministrativo e scienza dell’amministrazione presso l’Università Federico II di Napoli, è qui ricercatore di Diritto amministrativo dal 2007. Presso la “Federico II”, è prof. supplente di Diritto amministrativo presso la Facoltà di Architettura e la Scuola di specializzazione per le professioni legali. Ha svolto attività didattica presso la Pontificia università gregoriana, dove è stato professore invitato di Diritto civile ed ecclesiastico dei beni culturali della Chiesa; dal 2006 è collaboratore del Centro di ricerche “Vittorio Bachelet” della “L.u.i.s.s. Guido Carli” di Roma. È autore di sessanta scritti giuridici: tra questi, si evidenziano l’opera collettanea curata insieme a Giovanni Leone, Commentario al Codice dei beni culturali e del paesaggio (Cedam, 2006) e tre monografie (La redditività del patrimonio culturale. Efficienza aziendale e promozione culturale, Giappichelli, 2006; Beni, patrimonio e attività culturali: attori privati e autonomie territoriali, Editoriale scientifica, 2004; La consuetudine nell’ordinamento amministrativo, Editoriale scientifica, 2003.)

Anagrafica del corso

  • Giurisprudenza, Università degli Studi di Napoli Federico II
  • Corsi di laurea: Giurisprudenza
  • Anno accademico: 2009/2010

Contatti

Indirizzo: Dipartimento di Diritto Amministrativo e Scienza dell'Amministrazione "Ugo Forti", via Mezzocannone, 16, Napoli (NA) - 80134

Sito Web

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion