Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Nicolino Castiello » 8.Lo Stato


Lo Stato moderno

Lo Stato è un ente sovrano dotato di propria personalità giuridica, costituito da un popolo stanziato su un territorio sotto l’autorità di un governo che esercita la sovranità. Lo Stato moderno nasce in seguito ai trattati di Westfalia.

La ratifica del trattato di Münster. Fonte:  Wikipedia

La ratifica del trattato di Münster. Fonte: Wikipedia


Il contesto politico

Nell’XI e XII secolo il grave problema dei rapporti tra impero e papato produsse la lotta per le investiture. La volontà di autonomia della chiesa diede vita al tentativo di abolire l’investitura laica escludendo l’intervento imperiale nell’elezione papale.

  • XI secolo
    • nepotismo: tendenza dei papi a privilegiare i propri parenti
    • Simonia: acquisto per mezzo di denaro di beni spirituali, qali funzioni sacerdotali
      • Vendita delle indulgenze dietro versamento di un’elemosina

Preludio alla riforma protestante. Lutero, in occasione di una raccolta di elemosine in cambio di indulgenze per la costruzione della basilica di San pietro, attaccò l’Istituto stesso dell’indulgenza.

La Riforma Protestante


Trattato di Westfalia

Il Trattato di Westfalia (1648) costituisce il primo importante accordo che definisce un ordine politico europeo dopo la lunga parentesi post-romana. Da esso scaturiscono importanti conseguenze geopolitiche:

  • si modifica l’equilibrio interno della Germania
  • si allenta il vincolo “servile” tra corona imperiale e fedautari
  • si sancisce la decadenza dell’influenza politica del Papato
  • si accresce la potenza di Svezia e Francia
  • si afferma il principio della libertà di coscienza: cuius regio eius religio
  • i confini ritornano ad essere espressione delle relazioni internazionali tra Potenze (Stati) e fattore di equilibrio/stabilità politica tra Stati

L’Europa dopo i trattati di Westfalia

L’assetto dell’Europa dopo il 1648. Fonte: Nuovissimo Atlante del Touring Club Italiano, 2001

L'assetto dell'Europa dopo il 1648. Fonte: Nuovissimo Atlante del Touring Club Italiano, 2001


Lo Stato


Territorio o Spazio


Il Popolo

Il popolo è formato dalla massa di uomini, assoggettata alle leggi dello Stato, che non si esaurisce alle persone viventi in un dato momento, ma comprende le passate e le successive generazioni. Tali componenti assumono il nome di cittadini.

Un popolo di volti. Fonte: studio Treccani

Un popolo di volti. Fonte: studio Treccani


La Sovranità


Limitazioni alla sovranità


Confine

Il confine è un componente accessorio dello Stato e serve a delimitare il territorio da cui si traggono le risorse e su cui si esercitano le sovranità territoriali e personali.

Lo Stato per Gourou

Secondo P. Gourou lo Stato è un organizzazione, cioè un complesso di beni e di persone legati da rapporti funzionali e dotati di personalità giuridica, per cui bisogna comprendere i tre elementi fondamentali (dell’organizzazione):

  1. Profondità
    • Che stabilisce i diversi gradi gerarchici di competenza dell’organizzazione
  2. Ampiezza
    • La sfera di competenza dei livelli gerarchici dell’organizzazione, per cui il grado superiore ha competenze più ampie di quello inferiore
  3. Pluralità
    • I sistemi territoriali in cui si sono organizzati gli individui (Enti)

Lo Stato per Claval

Secondo Claval il ruolo dello Stato è quello di “incanalare” le attività umane in funzione di una identità condivisa dalla popolazione che vi fa parte.

Per Hartshorne lo Stato ha la sua “ragione di essere” solo se offre alla sua popolazione una giustificazione in base all’elemento funzionale della sua identità, distinta dalle unità politiche vicine.

Entrambi affermano due principi dello Stato.

  1. Guida
    • Del processo evolutivo e razionale
  2. Identità nazionale
    • Collante degli elementi costitutivi dello Stato, è la condivisione di un progetto istituzionale finalizzato al soddisfacimento delle istanze popolari

Classificazione degli Stati


Classificazione degli Stati secondo Pearcy

Secondo Pearcy è possibile distinguere gli Stati secondo il loro ordinamento: Repubbliche, Regni e Imperi.

Anche se……
Francia ed Inghilterra, l’una Repubblica e l’altra Regno Unito hanno lo stesso modello politico.
URSS e Stati Uniti entrambe Republiche federali avevano un sistema politico molto diverso.

Altre tipologie di classificazione


La Palestina


La Palestina al tempo di Gesù

Fonte: Limes 5 (2007)

Fonte: Limes 5 (2007)


La Palestina del Secondo Dopoguerra

Fonte: Limes 5 (2007)

Fonte: Limes 5 (2007)


La Palestina negli anni Sessanta

Fonte: Limes 5 (2007)

Fonte: Limes 5 (2007)


La Capitale contesa

La questione della Capitale contesa. Fonte: Limes 5 (2007)

La questione della Capitale contesa. Fonte: Limes 5 (2007)


Uno Stato senza territorio

La Palestina: un esempio di Stato senza il suo territorio. Fonte: Limes 5 (2007)

La Palestina: un esempio di Stato senza il suo territorio. Fonte: Limes 5 (2007)


I materiali di supporto della lezione

Gianfranco Lizza, Geopolitica. Itinerari del potere, Novara, Utet, 2008, cap. 3

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion