Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Farmacia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Angelo Antonio Izzo » 8.Purine (metilxantine)


Azioni delle metilxantine

Le principali purine (o xantine metilate) sono:

  • caffeina
  • teofillina
  • teobromina

Esse hanno in comune varie azioni farmacologiche di interesse terapeutico. Ad esempio, stimolano il sistema nervoso centrale, agiscono sul rene producendo diuresi, stimolano il miocardio e rilassano la muscolatura liscia, in particolare quella bronchiale.
La teobromina, tipica del cacao, ha azioni farmacologiche molto più blande.
La solubilità delle metilxantine è bassa, ma aumenta in conseguenza della formazione di complessi. Il più importante di questi complessi è quello che si forma tra la teofillina e l’etilendiamina (a formare l’aminofillina).

Utilizzo delle metilxantine

Usi:

  • Teofilina: ostruzione delle vie aeree, asma acuta grave
  • Caffeina*: cefalea (associato all’ergotamina)
  • Aminofillina. Ostruzione delle vie aeree, asma acuta grave

* la caffeina è una sostanza dopante.

Droghe/piante contenenti purine (metilxantine)

  • Caffè
  • Cacao
  • Guaranà
  • Matè
  • Cola
Xantina. Fonte: Wikimedia Commons

Xantina. Fonte: Wikimedia Commons


Caffè

Coffea arabica è un piccolo albero originario dell’Etiopia e coltivato nel Sud America.

Coffea arabica. Fonte: Wikimedia Commons

Coffea arabica. Fonte: Wikimedia Commons


Coffea arabica (frutto)

Il frutto è una drupa contenente due semi. L’endocarpo del frutto è “a pelle d’oca”. Dal seme tostato si ricava il caffè.

Coffea arabica (frutto e seme). Fonte: University of Central Arkansas

Coffea arabica (frutto e seme). Fonte: University of Central Arkansas


Foglia di C. arabica

Coffea arabica (foglia). Fonte: Borrelli/Izzo

Coffea arabica (foglia). Fonte: Borrelli/Izzo


Thea sinensis = Camellia sinensis è una pianta originaria della Birmania.

Allo stato selvatico è alto 10 m; coltivato è mantenuto allo stato arbustaceo. La droga è data dalle foglie.

Thea sinensis. Fonte: Wikimedia Commons

Thea sinensis. Fonte: Wikimedia Commons

I fiori sono bianchi ascellari. Fonte: Plants systematics

I fiori sono bianchi ascellari. Fonte: Plants systematics


Thea sinensis

Thea sinensis (particolare). Fonte: Capasso/Borrelli/Izzo

Thea sinensis (particolare). Fonte: Capasso/Borrelli/Izzo


Thea sinensis (foglia)

Il margine della foglia è dentellato (ma non alla base).

Thea sinensis (foglia). Fonte: Borrelli/Izzo

Thea sinensis (foglia). Fonte: Borrelli/Izzo

Thea sinensis (margine foliare). Foto Borrelli/Izzo

Thea sinensis (margine foliare). Foto Borrelli/Izzo


Maté

Ilex paraguariensis è un arbusto tipico del Sud America che può raggiungere i 20 m.

Ilex paraguariensis. Fonte: Borrelli/Izzo, Orto Botanico Napoli

Ilex paraguariensis. Fonte: Borrelli/Izzo, Orto Botanico Napoli

Ilex paraguariensis. Fonte: Borrelli/Izzo, Orto Botanico Napoli

Ilex paraguariensis. Fonte: Borrelli/Izzo, Orto Botanico Napoli


Ilex paraguariensis (fiori e frutti)

I fiori sono ascellari, il frutto è una drupa.

Ilex paraguariensis (fiore). Fonte: Panoramio

Ilex paraguariensis (fiore). Fonte: Panoramio

Ilex paraguariensis (frutti e foglie). Fonte: Biotox

Ilex paraguariensis (frutti e foglie). Fonte: Biotox


Maté bevanda

Le foglie di Ilex paraguariensis vengono utilizzate per la preparazione di una bevanda molto utilizzata nel Sud America.

Ilex paraguariensis. Fonte: Borrelli/Izzo, orto Botanico Napoli

Ilex paraguariensis. Fonte: Borrelli/Izzo, orto Botanico Napoli

“Bombilla” con cannuccia metallica. Fonte: Cambaleo

"Bombilla" con cannuccia metallica. Fonte: Cambaleo


Guaranà

Paullinia cupana è una pianta rampicante tipica del Sud America.

Il frutto è una capsula contenenti uno o tre semi che presentano un arillo bianco.

Paullinia cupana. Fonte: Wikimedia Commons

Paullinia cupana. Fonte: Wikimedia Commons

Paullinia cupana (frutti). Fonte: The Cam report

Paullinia cupana (frutti). Fonte: The Cam report


Guaranà: semi e pezzi

I semi (droga) somigliano a delle piccole castagne. Da essi si prepara una pasta (guaranà) ricco di caffeina.

Semi di Paullinia cupana. Fonte: Borrelli/Capasso/Izzo

Semi di Paullinia cupana. Fonte: Borrelli/Capasso/Izzo

Semi e pezzi di guaranà, da Capasso et al. Farmacognosia, Springer, 1999

Semi e pezzi di guaranà, da Capasso et al. Farmacognosia, Springer, 1999


Cola

Le piante del genere Cola (C. acuminata, C. vera, C. nitida) sono alberi alti 10-15 m spontanei nell’Africa tropicale e coltivati in altre regioni tropicali.

Cola acuminata. Fonte: Wikimedia Commons

Cola acuminata. Fonte: Wikimedia Commons

Cola acuminata (fiori in gruppi ascellari). Fonte: University Hawaii

Cola acuminata (fiori in gruppi ascellari). Fonte: University Hawaii


Cola spp (frutti)

I frutti sono follicoli legnosi raggruppati (da 2 a 6). Ciascun frutto contiene 5-10 semi.

Frutto. Fonte: Plantas medicinal

Frutto. Fonte: Plantas medicinal

Frutto. Fonte: Oxford Plant Systematics

Frutto. Fonte: Oxford Plant Systematics


Cola spp (semi)

I semi (droga), grandi come sassolini, hanno forma poliedrica. Originariamente sono ovali.

Semi. Fonte: Wandering educators

Semi. Fonte: Wandering educators


Curiosità: la coca cola

Nel creare la coca cola, John Pemberton utilizzo coca peruviana, noce di cola e damiania (Turnera aphrodisiaca). La damiana fu omesso nella ricetta finale del 1886.

Nella formulazione attuale viene utilizzata foglia di coca decocaininzzata. La Coca-cola attuale contiene anche un’integrazione di caffeina.

John Pemberton, inventore della Coca Cola. Fonte: Wikimedia Commons

John Pemberton, inventore della Coca Cola. Fonte: Wikimedia Commons


Cacao

Theobroma cacao è un albero tropicale alto 8-10 m.

I fiori/frutti nascono dai tronchi e dai vecchi rami.

Theobroma cacao. Fonte: Cornell University

Theobroma cacao. Fonte: Cornell University

Particolare del fiore (caulifloria). Fonte: Universität Karlsruhe

Particolare del fiore (caulifloria). Fonte: Universität Karlsruhe


T. cacao (frutti)

I frutti (cabosse), lunghi circa 20 cm contengono numerosi semi.

Frutto essiccato. Fonte: Borrelli/Capasso/Izzo

Frutto essiccato. Fonte: Borrelli/Capasso/Izzo


T. cacao (semi)

I semi tostati (droga) sono ovoidi.

Semi. Fonte: Garden passion

Semi. Fonte: Garden passion


Produttori di cacao

Produttori di cacao. Fonte: Equo online

Produttori di cacao. Fonte: Equo online


Bevande contenenti metilxantine

Bevande contenenti metilxantine. Fonte: Angelo Antonio Izzo

Bevande contenenti metilxantine. Fonte: Angelo Antonio Izzo


  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion