Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Bruno Fadini » 15.Costruzione e visita di una base di dati - Modulo 3


Abilità Informatiche di base

Costruzione e visita di una base di dati

Argomenti

  • Operazioni sulle tabelle
  • Interrogazione del DBR (query)

Operazioni sulle tabelle

Popolamento della BDR

  • Inserimento interattivo accodamento ad una tabella di nuove righe (record), grezzo o mediante maschera, digitando i dati secondo le specifiche del singolo DBMS
  • Inserimento batch: programmato
  • Del tutto simile è la procedura per l’aggiornamento: occorre posizionarsi sul record da aggiornare e riscrivere nei campi interessati
  • Il DBMS sviluppa tutti i controlli di validità ed integrità dei dati, inviando all’utente messaggi generati dallo stesso DBMS oppure programmati dal progettista del database; l’utente, inoltre, è aiutato e guidato da un buon progetto delle maschere

Operazioni sulle tabelle

Cancellazione

  • Cancellazione: eliminazione di un record
  • Si ottiene (con procedimento interattivo) posizionandosi sul record ed operando con una istruzione a menu (p.e. DELETE, tasto CANC)
  • L’eliminazione è in genere “logica” (con un flag) per evitare i costi di riorganizzazione della BDR
  • La cancellazione fisica e la conseguente riorganizzazione avvengono periodicamente in sede di manutenione della BDR
  • La complessità del database in genere non consente il ripristino di quanto cancellato (undelete)

Operazioni sulle tabelle

Modifica dello schema

  • La BDR è flessibile: lo schema può essere modificato, aggiungendo, modificando o eliminando campi, tabelle o relazioni fra queste
  • Il DBMS, peraltro, vigila su ogni modifica, mantenendo sotto controllo:
    • la compatibilità fra i valori dei dati e il loro tipo
    • l’integrità referenziale
    • la validità dei dati rispetto all’integrità di dominio
  • E segnalando all’utente le anomalie o provvedendo direttamente ad accettare o rifiutare le modifiche, secondo una strategia propria del DBMS

Interrogazioni della BDR

Le query

  • Una interrogazione della BDR è in genere detta Query di selezione o anche genericamente query
  • Queste query non alterano lo stato del database
  • Obiettivo: estrarre informazioni utili e sintetiche da tutte quelle memorizzate
  • Una query è un programma che può essere memorizzato e costituire un “archivio di interrogazioni” da ripetere quando si voglia
  • Il risultato di una query è una nuova tabella
  • La tabella è visualizzata o stampata (tipicamente attraverso un report), ma non si aggiunge all’insieme delle tabelle esistenti della BDR

Interrogazioni della BDR

Query su una tabella

  • Piuttosto banali
  • Query di proiezione: seleziona le colonne (i campi)
  • Query di selezione: oltre ai campi, seleziona le righe (i record) che rispecchiano i “criteri” proposti
  • Clausola per l’ordinamento dei risultati di una query
Query di proiezione
Query di selezione
Clausola

Interrogazioni della BDR

Query su più tabelle: Join

  • Tratteremo solo il caso di inner join (ne esistono altri) su 2 tabelle collegate attraverso una relazione fra la chiave primaria dell’una che diremo PRIMARIA e la chiave esterna dell’altra, detta COLLEGATA
  • Il join, produce una tabella con i campi richiesti di COLLEGATA, affiancati da quelli richiesti di PRIMARIA nelle righe per le quali chiave esterna e chiave primaria sono eguali
  • In altre parole, il join “prolunga” i record della tabella COLLEGATA con i dati della tabella PRIMARIA aventi come chiave primaria un valore eguale a quello della chiave esterna
  • Il concetto si estende a più tabelle

Interrogazioni della BDR

Query su 2 tabelle: esempio

Con riferimento alla BDR “Editrice”, la query restituisce l’elenco dei titoli dei libri (tratto dalla tabella LIBRI) a ciascuno dei quali è affiancato il nome del responsabile del genere cui appartiene (tratto da GENERE)


Interrogazioni della BDR

Join su 3 tabelle: esempio

Join su 3 tabelle: esempio


Materiali di studio

Per poter utilizzare il materiale di studio è necessario utilizzare le credenziali di accesso, entrare in http://www.campus.unina.it ed infine selezionare il modulo Database.

Per approfondire gli argomenti esposti considerare le seguenti unità didattiche:

  • Operazioni sulle tabelle
  • Interrogazione della base di dati (query)

Prossima lezione

Access ed i suoi oggetti – Le tabelle

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion