Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Nicola Mazzocca » 4.Macchine sequenziali


Modello generale

Concetto di stato

  • storia passata del sistema
  • necessità di elementi con memoria

Modello teorico

  • funzioni usicta/stato prossimo
  • automi di Mealy e Moore

Modello costitutivo

  • modello rete combinatoria + elementi di memoria
  • cenni alla sintesi di reti sequenziali

Componenti sequenziali elementari

Bistabili

  • definizione e concetti base
  • a memorizzazione, a commutazione, sincroni/asincroni, con set/reset etc.
  • flip-flop RS

Registri, registri a scorrimento, contatori

  • struttura, modi di funzionamento ed usi
  • registri a scorrimento, trasferimento seriale/par.
  • contatori

Tempificazione e trasferimenti

Bus

  • bus di ingresso, di uscita, bidirezionali
  • uso dei buffer tristate per i trasferimenti
  • trasferimento da e verso un registro
  • trasferimenti con più bus

Circuiti tempificati e clock

I segnali come funzione del tempo

  • corrispondenza tra forme d’onda e successioni di valori binari

Il segnale di clock

  • concetti base
  • uso del clock nella tempificazione dei bistabili
  • clock e tempificazione di sistemi digitali
  • clock a più fasi

Considerazioni conclusive

Macchine sequenziali

  • essenziali in quanto introducono uno “stato” nel sistema
  • modello generale per qualsiasi macchina
  • particolari macchine sequenziali sono essenziali per la costruzione di sistemi digitali: registri, contatori, etc.
  • il modello di macchina sequenziale sincronizzata è quello più usato nel progetto di sistemi digitali
  • il clock scandisce l’attivazione di tutti gli elementi con memoria e determina il passaggio da uno stato al successivo

Prossima lezione

La rappresentazione dei numeri

  • introduzione al problema della rappresentazione
  • concetti di overflow e underflow
  • rappresentazioni in complementi

I materiali di supporto della lezione

B. Fadini, A. Esposito, Teoria e Progetto delle Reti Logiche, Napoli Liguori Ed., II ed, 1994

U. De Carlini, B. Fadini, Macchine per l'elaborazione delle informazioni, Napoli Liguori Ed., II ed., 1995 (Capitoli III e VII)

B. Fadini, N. Mazzocca, Reti Logiche – Complementi ed Esercizi, Napoli Liguori Ed. 1995

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion