Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Antonio Lanzotti » 9.Tutela della proprietà intellettuale: studio di brevetti


Obiettivi della lezione

  • Informazione brevettuale e progettazione industriale
  • La WIPO e la Classificazione Internazionale dei brevetti
  • L’EPO e l’European Patent Convention
  • La banca dati brevettuale esp@cenet
  • Utilizzo di esp@cenet
  • I brevetti per invenzione e modelli di utilità

Contesto

Il brevetto è un titolo giuridico in forza al quale viene conferito un monopolio di sfruttamento dell’invenzione in un territorio e per un periodo ben determinati.

Il brevetto è un titolo giuridico in forza al quale viene conferito un monopolio di sfruttamento dell'invenzione in un territorio e per un periodo ben determinati.


Informazione brevettuale e progettazione industriale

Il duplice beneficio del brevetto consiste da un lato nel garantire la protezione dell’invenzione e dall’altro di assicurare la comunicazione tecnica a livello internazionale.

Il duplice beneficio del brevetto consiste da un lato nel garantire la protezione dell'invenzione e dall'altro di assicurare la comunicazione tecnica a livello internazionale.


Informazione brevettuale e progettazione industriale (segue)

Lo stato dell’arte in un prefissato ambito di progettazione industriale è costituito dall’analisi brevettuale e del contesto tecnologico e dalle informazioni sul mercato e sui diretti concorrenti.

Lo stato dell'arte in un prefissato ambito di progettazione industriale è costituito dall'analisi brevettuale e del contesto tecnologico e dalle informazioni sul mercato e sui diretti concorrenti.


World Intellectual Property Organization (WIPO)

La World Intellectual Property Organization è un’agenzia delle Nazioni Unite, creata nel 1967.
Essa ha sede a Ginevra, in Svizzera.
È stata istituita attraverso una Convenzione (1967, 1979): “Convention Establishing the World Intellectual Property Organization“.

Sistema per la proprietà intellettuale:

  • creatività
  • innovazione
  • sviluppo economico
L’organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale.

L'organizzazione mondiale per la proprietà intellettuale.


International Patent Classification (IPC)

La Classificazione Internazionale dei Brevetti (IPC) è un sistema gerarchico di classificazione, creato nel 1971 con il Trattato di Strasburgo, gestito dalla WIPO.
Classificazione sistematica dei documenti brevettuali.

  • definizione dello stato dell’arte in un determinato dominio
  • ricerche di anteriorità
  • valutazione dell’attività inventiva
Classificazione internazionale.

Classificazione internazionale.


International Patent Classification (IPC)

Classificazione internazionale: Caratterizzazione dei contenuti mediante simboli e gerarchia.

Classificazione internazionale: Caratterizzazione dei contenuti mediante simboli e gerarchia.


International Patent Classification (IPC)

Classificazione internazionale: esempio di simboli e gerarchia nell’Ingegneria Meccanica.

Classificazione internazionale: esempio di simboli e gerarchia nell'Ingegneria Meccanica.


Patent Cooperation Threaty

Patent Cooperation Treaty, “PCT” (1970, 2001)
È aperto ai 142 Stati che hanno sottoscritto la Convenzione di Parigi sulla protezione della proprietà industriale.

Presentazione della domanda:

  • presso le sedi degli Uffici Nazionali
  • presso la sede WIPO di Ginevra

European Patent Office (EPO)

L’ European Patent Office (EPO) è un’organizzazione pubblica internazionale con sede a Monaco di Baviera, in Germania.

CONVENTION ON THE GRANTOF EUROPEAN PATENTS(EUROPEAN PATENT CONVENTION)

L’Ufficio Europeo dei Brevetti coordina le attività brevettuali di Paesi UE ed extra UE.

L'Ufficio Europeo dei Brevetti coordina le attività brevettuali di Paesi UE ed extra UE.


I brevetti per invenzione e modelli di utilità

Il brevetto è un titolo in forza del quale viene conferito un monopolio temporaneo di sfruttamento sul trovato oggetto del brevetto stesso consistente nel diritto esclusivo di realizzarlo, di disporne e di farne oggetto di commercio, nonché di vietare a terzi di produrlo, usarlo, metterlo in commercio, venderlo o importarlo.
Brevetto
Possono costituire oggetto di brevetto:

  • le invenzioni industriali
  • i modelli di utilità
  • le nuove varietà vegetali

Brevetto, il titolo per le invenzioni industriali e i modelli di utilità.
Privativa, il titolo per le nuove varietà vegetali.

I brevetti per invenzione e modelli di utilità (segue)

Requisiti per la brevettabilità

  • novità
  • attività inventiva
  • applicazione industriale
  • liceità: il trovato non deve essere contrario all’ordine pubblico e al buon costume.

Non sono, peraltro, considerate invenzioni:

  • le scoperte, le teorie scientifiche e i metodi matematici né i metodi per il trattamento chirurgico, terapeutico o di diagnosi del corpo umano o animale
  • i piani, i principi e i metodi per attività intellettuale, per gioco o per attività commerciali e i programmi per elaboratori
  • le presentazioni di informazioni
  • le razze animali e i procedimenti essenzialmente biologici per l’ottenimento delle stesse, a meno che non si tratti di procedimenti microbiologici o di prodotti ottenuti mediante questi procedimenti

Il software pur non essendo brevettabile è tutelato dalle norme sul diritto d’autore.

Una strategia di brevettazione


Esp@cenet

Banca dati Esp@cenet.

Banca dati Esp@cenet.


Advanced search di esp@cenet

Ricerca nella banca dati.

Ricerca nella banca dati.


Classification Search di esp@cenet

Ricerca nella banca dati secondo la classificazione internazionale dei brevetti.

Ricerca nella banca dati secondo la classificazione internazionale dei brevetti.


Studio di brevetti

Informazioni brevettuali.

Informazioni brevettuali.


Studio di brevetti: regolazioni sedile posto guida

Lo stato dell’arte in un prefissato ambito di progettazione industriale è costituito dall’analisi brevettuale: caso studio delle regolazioni del sedile del posto guida.

Lo stato dell'arte in un prefissato ambito di progettazione industriale è costituito dall'analisi brevettuale: caso studio delle regolazioni del sedile del posto guida.


  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion