Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giorgio Ventre » 7.Routing Inter-dominio con BGP4 - Parte III


Agenda

  • Organizzazione globale di Internet
  • Le basi di BGP
  • BGP nelle reti di grandi dimensioni
    • Cosa è necessario per iBGP
    • Confederazione e Riflettori di Rotte
    • Le dinamiche di BGP
  • Inter-domain Traffic Engineering con BGP

Come scalare iBGP in domain di ampie dimensioni

  • Confederazioni
    • Dividere un domain grande in sub-domain più piccoli
      • Usare iBGP all’interno di ogni domain
      • Usare BGP tra i sub-domain
    • Ogni router è configurato con 2 numeri di AS
      • Il suo numero di AS di confederazione
      • Il suo numero di AS Member-AS
    • Solitamente un singolo IGP copre l’intero dominio
Come scalare iBGP in domain di ampie dimensioni

Come scalare iBGP in domain di ampie dimensioni


Confederazioni: un esempio

  • Nella sessione eBGP tra R2 e RX, R2 appartiene a AS20
  • Nella sessione eBGP tra R5 e RY, R5 appartiene a AS20
  • Nella sessione eBGP tra R1 e R6, R1 appartiene a AS65020 e R6 appertiene a AS65021
Confederazioni: un esempio

Confederazioni: un esempio


Confederazioni: un esempio

Durante la propagazione di un UPDATE via eBGP a un altro router della stessa confederazione, R1 inserisce il suo numero di Member-AS nell’AS_PAth

Confederazioni: un esempio

Confederazioni: un esempio


Confederazioni: un esempio

  • Durante la propagazione di un UPDATE via eBGP a un router al di fuori della sua confederazione, R5 rimuove il percorso interno dall’AS_PATH e inserisce il suo numero di confederazione AS nell’AS_PATH
  • In pratica, le confederazioni BGP sono particolarmente utili quando due compagnie o due distinti AS della stessa compagnia devono fondersi in un singolo AS
Confederazioni: un esempio

Confederazioni: un esempio


I riflettori di rotte: un alternativa alle confederazioni

  • I riflettori di rotte (Route Reflector) (RFC 2796)
    • Un riflettore di rotte è un router speciale che permette di propagare le rotte apprese durante le sessioni iBGP
I riflettori di rotte: un alternativa alle confederazioni

I riflettori di rotte: un alternativa alle confederazioni


Comportamento di un Riflettore di Rotte

Due tipi di iBGP peer di un riflettore di rotte

Comportamento di un Riflettore di Rotte

Comportamento di un Riflettore di Rotte


Comportamento di un Riflettore di Rotte

  • La rotta ricevuta da una sessione eBGP o un peer client
    • Selezione il path migliore
    • Annuncia:
      • A tutti i peer client
      • A tutti i peer non-client
  • Le rotte ricevute da un peer non-client
    • Selezione del path migliore
    • Annuncia
      • Tutti i peer client
Comportamento di un Riflettore di Rotte

Comportamento di un Riflettore di Rotte


Tolleranza ai guasti di un Riflettore di Rotte

  • Come evitare di avere l’RR come singolo punto di guasto?
    • Soluzione
      • Permette ad ogni peer client di connettersi a due RR
  • Gestione
    • Errori di configurazione potrebbero generare loop
      • ORIGINATOR_ID usato per trasportare l’ID dell’origine
      • CLUSTER_LIST contienela lista degli RR che inviano i messaggi di UPDATE
Tolleranza ai guasti di un Riflettore di Rotte

Tolleranza ai guasti di un Riflettore di Rotte


Riflettore di Rotte: un esempio

  • R2 e R3 sono client del RR1
  • RR1 e RR6 sono connessi con iBGP
  • R5 è un client del RR6
Riflettore di Rotte: un esempio

Riflettore di Rotte: un esempio


Riflettore di Rotte: un esempio

RR1 selezionerà il suo percorso migliore attraverso 1.0.0.0/8 e sarà annunciato nuovamente aggiungendo l’ORIGINATOR_ID e il CLUSTERID

Riflettore di Rotte: un esempio

Riflettore di Rotte: un esempio


Riflettore di Rotte: un esempio

  • RR1 sceglie il percorso 1.0.0.0/8 via RX-R2
    • RR1 annuncia questo percorso al suo peer client R3
      • Il percorso non è annunciato a R2 poiché R2 lo ha già ricevuto
    • RR1 annuncia questo percorso al suo peer non-client (RR6)
Riflettore di Rotte: un esempio

Riflettore di Rotte: un esempio


Riflettore di Rotte: un esempio

  • RR6 annuncia il percorso verso 1.0.0.0/8 via RX-R2
    • Al suo peer client R5
  • R5 rimuoverà ORIGINATOR_ID e il CLUSTER_ID prima di annunciare il percorso a RY via eBGP
Riflettore di Rotte: un esempio

Riflettore di Rotte: un esempio


Gerarchie di Riflettori di Rotte

In domain di dimensioni maggiori è possibile prevedere una gerarchia di RR


Confederazioni vs Riflettori di Rotte


Routing Inter-dominio con BGP4 – Parte IV

  • Organizzazione di Internet
  • Principi fondamentali di BGP
  • BGP in large networks
    • L’esigenza di utilizzare iBGP
    • Confederazioni e riflettori di rotte (Route Reflectors)
    • Le dinamiche del BGP
  • Ingegneria del traffico intra-dominio con BGP

I materiali di supporto della lezione

Cisco Network Management System: Best Practices White Paper

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion