Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giuseppe Bruno » 3.La logistica dei sistemi di produzione


Argomenti della lezione

  • Alcune definizioni fondamentali
  • I sistemi logistici tradizionali
  • L’evoluzione dei sistemi logistici
  • Supply Chain Management
  • Approcci per la risoluzione

Alcune definizioni fondamentali

Logistica (logistics)
Funzione di programmazione e gestione di attività che vanno dall’approvvigionamento delle materie prime alla distribuzione dei prodotti finiti.

Un sistema logistico è dato dall’insieme di componenti e attori (fornitori, produttori, distributori, venditori…) che interagiscono tra loro nell’espletamento delle funzioni logistiche.

Obiettivi generali

Impiego ottimale delle risorse;
Riduzione dei costi.

I sistemi logistici tradizionali

Caratteristiche di un sistema logistico tradizionale

Concentrazione delle attività di produzione in uno o pochi siti (sviluppo territoriale);

Outsourcing delle funzioni molto limitato;

Limitata complessità della catena di produzione.

I sistemi logistici tradizionali (segue)

Caratteristiche di un sistema logistico tradizionale

Distinzione tra Logistica Interna e Logistica Esterna

Logistica Interna
Attività di programmazione e gestione relative al flusso dei materiali interno al sistema di produzione.

Logistica Esterna
Attività di programmazione e gestione relative alle relazioni con attori esterni al sistema di produzione.

I sistemi logistici tradizionali (segue)

Attività tipiche della Logistica Interna e Logistica Esterna

Logistica Interna
Organizzazione ed impiego risorse produttive, gestione risorse umane, gestione scorte, programmazione produzione, schedulazione attività e processi, organizzazione ed ottimizzazione flussi materiali in fabbrica, manutenzione impianti, controllo qualità, sicurezza……

Logistica Esterna
Approvvigionamenti, distribuzione prodotti finiti, trasporti…

I sistemi logistici tradizionali (segue)


L’evoluzione dei sistemi logistici

Fattori che hanno guidato l’evoluzione dei sistemi logistici

  • Apertura dei mercati;
  • Accresciuta competitività;
  • Riduzione delle barriere doganali;
  • Riduzione costi di trasporto e di comunicazione;
  • Diffusione degli strumenti di Information and Communication Technology.

L’evoluzione dei sistemi logistici (segue)

Caratteristiche dell’evoluzione dei sistemi logistici

  • Delocalizzazione delle attività produttive;
  • Globalizzazione dei mercati;
  • Forte spinta all’outsourcing delle attività;
  • Complessità della catena di produzione;
  • Evoluzione dei rapporti tra gli attori della catena.

L’evoluzione dei sistemi logistici (segue)

Caratteristiche della Supply Chain

  • Elevato numero di attori;
  • Distribuzione dei costi tra gli attori;
  • Complessità delle relazioni tra gli attori;
  • Conflittualità negli interessi
  • Dispersione delle informazioni;
  • Effetto bullwhip nella catena di produzione.

L’evoluzione dei sistemi logistici


Supply Chain Management

I livelli di programmazione nel Supply Chain Management

Programmazione o pianificazione a lungo termine
Aspetti di progettazione: definizione delle localizzazioni e dimensionamento degli elementi; organizzazione flusso di materiali ed informazioni.

Programmazione a medio termine
Modalità di gestione tecnica ed organizzativa della catena:politiche di fornitura; strategie di programmazione della produzione; gestione magazzini; decisioni circa outsourcing di attività; regolazione rapporti tra gli attori; gestione ed integrazione informazioni; uso di strumenti di ICT.

Programmazione a breve termine (operativa)
Decisioni operative per il corretto funzionamento del sistema: gestione operative dei magazzini; organizzazione trasporti; schedulazione produzione).

Approcci per la risoluzione di problemi di logistica

È possibile distinguere tra:

  • Approcci basati sulla formulazione di modelli matematici;
  • Sviluppo di modelli di simulazione.

Approcci per la risoluzione di problemi di logistica (segue)


  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion