Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Alfredo Pironti » 19.Sistemi di Supervisione Controllo ed Acquisizione Dati


Sistemi di Supervisione Controllo ed Acquisizione Dati

Sommario della lezione

SCADA – Sistemi di Supervisione Controllo ed Acquisizione Dati

I sistemi SCADA

Un sistema SCADA è un software che consente all’operatore di interfacciarsi con il processo, attraverso i sistemi di controllo.


Piattaforme hardware


Architettura generale di un sistema SCADA


SCADA – architettura semplificata


Scalabilità e ridondanza di un sistema SCADA

  • Scalabilità → possibilità di estendere le funzionalità di un sistema SCADA semplicemente aggiungendo componenti
  • Ridondanza → può essere sia software che hardware ed è del tutto trasparente all’utente finale

Componenti principali di un sistema di supervisione

  • Base Dati di Processo
  • Driver di Comunicazione
  • Interfaccia Operatore
  • Gestione Allarmi
  • Gestione Ricette

La Base Dati di Processo

La Base Dati di Processo:

  • rappresenta il nucleo di ogni sistema SCADA
  • contiene le informazioni provenienti dal processo (informazioni relative sia ai sensori che agli attuatori)
  • garantisce l’uniformità della rappresentazione dei dati
  • permette di definire grandezze derivate

I Driver di Comunicazione

I Driver di Comunicazione:

  • Sono componenti software che permettono di interfacciare il sistema di supervisione con i dispositivi ed i controllori presenti sul campo
  • Esistono anche driver per la comunicazione tra lo SCADA e altri software presenti sul personal computer

Interfaccia Operatore

L’Interfaccia Operatore:

  • permette l’interazione tra l’operatore e l’impianto
  • politica di accesso (diritti d’accesso)
  • rappresentazione grafica dello stato dell’impianto

Gestione Allarmi

Questo modulo consente di definire diversi gruppi di allarmi e di pianificare procedure di recupero

Classificazione degli allarmi:

  • ad insorgenza
  • ad insorgenza e riconoscimento
  • ad insorgenza, riconoscimento e rientro

Gestione Ricette

  • Le ricette sono particolari sequenze di operazioni che possono essere definite dall’operatore
  • Le ricette possono essere eseguite a scadenze prefissate, in seguito ad aventi particolari, oppure su richiesta esplicita dell’operatore

Strumenti di sviluppo

Tipicamente vengono messi a disposizione di progettisti e sviluppatori di SCADA diversi strumenti:

  • editor grafico (sinottici dell’impianto)
  • tool per la configurazione della base dati processo
  • linguaggio di script (operazioni su DB, sinottici dinamici)
  • API in un linguaggio di alto livello (C++, VB, …)
  • toolkit per lo sviluppo di driver di comunicazione (per la gestione di hardware non supportato)

Altri moduli di uno SCADA

  • Generatore di report
  • Supporto alla manutenzione
  • Sistema esperto
  • Controllo statistico di processo

Evoluzione dei sistemi di supervisione

Lo sviluppo dei sistemi di supervisione segue quello delle nuove tecnologie. Oggi i sistemi SCADA fanno largo uso di:

  • tecnologie web (SCADA client = web browser)
  • Java

Snapshot sinottici di prodotti commerciali


Prossima lezione – Ciclo di sviluppo dei sistemi di automazione

  • Ciclo di sviluppo dei software di controllo
  • Ciclo di sviluppo di un sistema di automazione
  • Conduzione di un sistema automatizzato

I materiali di supporto della lezione

P. Chiacchio e F. Basile, Cap. 12.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion