Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Lettere e Filosofia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Nicola Russo » 24.Il Timeo di Platone I


Introduzione al dialogo

Dall’origine del cosmo alla natura dell’uomo

  • Il contesto politico nel quale si innesta la narrazione di Timeo: l’introduzione di Crizia.
  • Il suo discorso è peri physeos tou pantos, sulla natura del tutto, ove tutto intende però solo la totalità sensibile del cosmo.
Platone in una raffigurazione medievale

Platone in una raffigurazione medievale


Il proton diaireteon

La distinzione fondamentale che Timeo pone all’inizio del discorso tra:

  • Cosa è ciò che sempre è (ti to on aei), non avente quindi generazione (genesin de ouk echon).
  • Cosa è ciò che sempre diviene (kai ti to gignomenon men aei), senza mai essere (on de oudepote).

I modi della conoscenza

Il proton diaireteon è anche distinzione tra i modi della conoscenza:

  • Ciò che è sempre “si coglie con il pensiero e se ne può rendere conto razionalmente (noesei metà logou perilepton), poiché rimane sempre identico a se stesso (aei kata tayta on);
  • Ciò che è mai “è oggetto dell’opinione che deriva dalla sensazione (doxe met’aistheseos alogou doxastou) di cui non si può rendere conto razionalmente, poiché si genera e si corrompe e mai è realmente (gignomenon kai apollymenon, ontos de oudepote on)”.

Sul Timeo di Platone

Il nesso tra il sensibile e l’arché

Dalla differenza ontologica deriva anche quella eziologica:

  • Tutto ciò che si genera, si genera per necessità a partire da una causa.
  • Aition vuol dire in greco essenzialmente ciò che è in qualsiasi modo responsabile dell’avvenire di qualcosa.
  • La causa dell’intera dimensione della generazione non può che essere l’ingenerato, ossia l’essenza.

Prossima lezione

Il Timeo di Platone II

  • La determinazione ontologica del cosmo
  • La genesis del cosmo
  • La connessione tra le idee e la bellezza del mondo
  • La relazione tra modello e modellato: la methexis

I materiali di supporto della lezione

Platone, Timeo, Milano, BUR, 2003, pp. 9 ss.; pp. 176 ss;

Lezione 24 - Nicola Russo - Filosofia teoretica

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion