Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Lettere e Filosofia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Marisa Squillante » 17.Il movimento arcaizzante del sec. II d.C. e i modelli letterari


Il movimento arcaizzante del sec. II d.C. e i modelli letterari

  • Diffusione della cultura nei circoli letterari.
  • Gusto per l’erudizione.
  • Costituzione di una classe di professionisti, filologi, grammatici, retori, dedita allo studio dei testi e della lingua.

Elementi che influenzano il movimento arcaizzante nella cultura romana

Gusto bilingue in un periodo in cui il greco risente di tendenze arcaizzanti con ripresa della lingua della prosa attica dei secc. V/IV.

L’atticismo si identificava con il purismo della bella scrittura.

Frontone

Frontone fu imitato e seguito come un novello Cicerone.

Provinciale africano nasce verso il 100.

Muore dopo il 170.

Frontone (segue)

Propensione all’originalità dello stile evitando però la modernità.

Riferimento: gli auctores pre-augustei.

Non identificazione nella lingua letteraria di Cicerone.

Interesse culturale precipuo: l’oratoria.

Stile

Trionfo della retorica.

Ricerca fonica (ripresa dalla letteratura arcaica).

Parallelismi e giochi di rispondenze.

Lingua

Si oppone ai neologismi.

Accetta l’arcaismo per la sua pregnanza letteraria.

Ammette il volgarismo inteso come lingua d’uso.

Aulo Gellio

  • Nome esatto Aulus Gellius.
  • Nel Medioevo tradizione errata Agellius.
  • Romano (gens Gellia).

Dati cronologici

  • Data di nascita: forse 130 d. C.
  • Opera: Noctes Atticae
  • Data di morte: forse poco dopo 158.
  • Stesura dell’opera: forse tra 146 e 158.
  • Titolo dell’opera: Noctes Atticae
  • Noctes: notti di veglia trascorse nello studio e nella lettura.
  • Atticae: iniziate in Attica (praef. 4-10).

Struttura dell’opera

  1. Annotationes pristinae (appunti tratti da ampie letture);
  2. Commentarii (elaborazione finale).

Struttura dell’opera (segue)

Nostalgia della semplicità antica.

Apprezzamento estetico e morale.

Polemico contro Seneca che si oppone alle tendenze arcaizzanti.

Interessi culturali più ampi rispetto a quelli del maestro Frontone.

In parte autonomia dal maestro nell’esprimere giudizi letterari.

Fontes

  • Scrittori arcaici e arcaizzanti.
  • Tra i grandi auctores Cicerone e Virgilio.
  • Filosofi e giuristi.
  • Molte citazioni di seconda mano.

Stile

Poco artificioso e divulgativo.

Parole rare chiarite però dal contesto per operare divulgazione.

Ricorso ai sinonimi.

I materiali di supporto della lezione

Fasi lavorative

Praef 4-10

Tavola cronologica

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion