Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Paolo Macry » 31.1914


1914

Il militarismo alla conquista delle nazioni

  • Peso e influenza crescente del potere militare sui governi delle diverse potenze europee:
    • riarmo navale di Germania e Gran Bretagna
    • prolungamento di un anno della ferma militare in Francia
    • crescente pressione dell’industria pesante coinvolta nelle commesse militari da parte dello stato
    • preparazione di piani di attacco e di difesa militare da parte degli Stati Maggiori dei diversi eserciti nazionali ⇒ Piano Schlieffen (a partire dal 1905), piano dell’esercito tedesco di attacco lampo alla Francia attraverso il Belgio, contro il pericolo di una guerra contemporanea su due fronti, occidentale e orientale

Letture:

T.Detti, G.Gozzini, Storia contemporanea. I. L’Ottocento, cap. 18

1914

Fine dell’illusione pacifista e affermazione del nazionalismo bellicista

  • Conferenze dell’Aja (1899 e 1907) per il disciplinamento della guerra – Mancata strategia internazionale di prevenzione di una guerra
  • Progressivo consolidarsi della divisione europea nei due differenti blocchi di alleanze: Triplice Alleanza e Triplice Intesa
  • “Strategia di rischio” e possibilità offerte da una eventuale guerra ai governi dei diversi paesi per risolvere seri problemi di politica interna
  • Crescente sentimento revanscista antitedesco da parte francese e generale rafforzamento di un acceso nazionalismo nell’opinione pubblica dei vari paesi, in particolare anche alle frontiere dell’impero austro-ungarico
  • Debolezza delle forze antimilitariste: cattolici pacifisti e socialisti internazionalisti
  • Formarsi, sotto il richiamo nazionalista, di alleanze trasversali, comprendenti anche forze socialiste, per l’approvazione dei crediti di guerra proposti dai governi delle varie nazioni

Letture:

T.Detti, G.Gozzini, Storia contemporanea. I. L’Ottocento, cap. 18.3, 18.4

Le lezioni del Corso

I materiali di supporto della lezione

T.Detti, G.Gozzini, Storia contemporanea. I. L'Ottocento, Milano, Bruno Mondadori, 2000

J. Joll, Le origini della prima guerra mondiale, Bari, Laterza, 1985 (approfondimento facoltativo)

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion