Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Paolo Macry » 13.La Russia dell'autocrazia e della riforma


Reazione e autocrazia nell’Impero zarista dopo il Congresso di Vienna

  • Politica dello zar Alessandro I tra sogni liberaleggianti e atteggiamenti reazionari
  • Impero russo come baluardo della conservazione e principale ispiratore della Santa Alleanza
  • Autoritarismo e autocrazia di Nicola I e opposizione di un’élite intellettuale borghese
  • Fallimento del pronunciamento militare dei “decabristi” nel 1825
Impero Russo dopo il Congresso di Vienna

Impero Russo dopo il Congresso di Vienna


Staticità economico-sociale dell’impero russo nella prima metà dell’Ottocento

  • Arretratezza economica e carattere semifeudale della società nell’impero multinazionale zarista
  • Persistenza della servitù della gleba e diffuso stato di miseria e ignoranza della maggior parte della popolazione
  • Diffusione delle rivolte agrarie

Mire espansionistiche della Russia zarista

  • Politica russa di espansione ad Est, nell’area asiatica
  • Obiettivi espansionistici dell’impero russo ad Ovest, sui Balcani e sul Mediterraneo a danno del decadente Impero Ottomano:
    • intervento a favore dell’indipendenza greca (1821-1830), a fianco di Inghilterra e Francia
    • guerra di Crimea (1854-1856) contro l’impero turco alleato con Francia, Gran Bretagna e Regno di Sardegna

Guerra di Crimea
Il riquadro mostra il lungo tragitto che le navi delle potenze occidentali alleate contro la Russia dovettero percorrere per arrivare nel Mar Nero e quindi nella penisola di Crimea.

Estensione dell’ Impero Russo nell’ Ottocento

Estensione dell' Impero Russo nell' Ottocento

Guerra di Crimea

Guerra di Crimea


Politica riformista di Alessandro II

  • Abolizione della servitù della gleba (1861) e sue conseguenze
  • Riforme nell’ambito dell’autogoverno locale, in ambito giudiziario e militare
  • Limiti del riformismo e della politica di modernizzazione
  • Atteggiamento dell’ intelligencija russa tra occidentalismo e slavofilia: panslavismo, nichilismo, populismo, anarchismo bakuniniano

Le lezioni del Corso

I materiali di supporto della lezione

T.Detti, G.Gozzini, Storia contemporanea. I. L'Ottocento, par. 4.1, 5.2, 7.6

Hugh Seton-Watson, Storia dell'Impero Russo: (1801-1917), Torino, Einaudi, 1971 (approfondimento facoltativo)

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion