Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Lettere e Filosofia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Rocco Pititto » 4.Processi linguistici e processi cognitivi. Le condizioni mentali per l'apprendimento del linguaggio


Mente e linguaggio

L’evoluzione dell’uomo

  • L’uomo è l’essere che ha trasformato il mondo, adattandosi ad esso e modificandolo secondo le sue necessità.
  • All’inizio di questa “rivoluzione” c’è l’evoluzione del suo cervello, dotato di una corteccia sempre più vasta e più complessa rispetto agli altri primati.
  • Dal mondo della natura (animalità) l’uomo è entrato nel mondo della cultura (umanità) mediante lo sviluppo dell’attività mentale.
  • L’attività mentale è determinata dai processi cognitivi, dai processi linguistici e dai processi relazionali.

R.Pititto, La mente e la costruzione dell’identità personale, pp. 1-7

Corpo, cervello e linguaggio

Il cervello umano

Il funzionamento del cervello

L’evoluzione del cervello

Lo sviluppo del cervello

Il processo di ominazione

Il cervello, – la sua struttura, la sua conformazione e il suo funzionamento -, è l’elemento di maggiore differenziazione tra l’uomo e gli altri esseri viventi non umani. È stato lo sviluppo di quest’organo a determinare nel corso dell’evoluzione il processo di ominazione che ha portato all’Homo sapiens.

Nel corso dell’evoluzione, il cervello, quel supersistema di sistemi, si è trasformato in un centro coordinatore di tutte le facoltà dell’organismo e in un fattore di crescita che ha determinato la direzione e il senso stesso del processo di ominazione.

Il cervello umano

Il ruolo dell’esperienza nell’evoluzione del cervello

L’evoluzione sociale del cervello

Ruolo della mente e processi di sviluppo

La mente è la proprietà più significativa del cervello dell’uomo, una componente che determina per vie ancora ignote la coscienza superiore che si manifesta nell’autocoscienza. La mente costituisce:

  • il principio d’unità dell’essere dell’uomo
  • funziona da centro di raccolta di tutte le informazioni interne ed esterne (le sensazioni)
  • organizza le domande e le risposte dell’organismo e le coordina tra lori nella forma della rappresentazione

È nell’attività della mente, un ponte collega l’individuo al mondo esterno, che si ritrova la risposta alla domanda su che cosa significa essere un essere umano.

Searle e la filosofia della mente

Evoluzione della mente

La mente non è il cervello

Rapporto mente e corpo

Mente, cervello e linguaggio

Processi cognitivi e processi linguistici

L’evoluzione del cervello, che ha accompagnato la specie umana, è all’origine nell’uomo di una serie di processi di tipo cognitivo e linguistico. Mediante questi processi, l’uomo

  • raggiunge una forma di coscienza superiore e diventa veramente uomo
  • si appropria del mondo interno ed esterno, dando un nome, costruendolo e trasformandolo, e lo fa diventare oggetto di scambio nelle relazioni comunicative.

Sono processi che insieme costituiscono il “luogo” privilegiato nel quale si costruisce l’identità di ciascun individuo.

La neurologia e il problema della coscienza

L’io è nel cervello o nella mente?

Comunicazione e alterità

Quando la mente è in azione

Torie della mente

La comparsa del linguaggio

Il momento decisivo nell’evoluzione dell’Homo verso la coscienza è rappresentato dalla comparsa del linguaggio, espressione di capacità mentali più fondamentali dal punto di vista biologico.

“Con l’evoluzione del linguaggio e dei simboli, degli scambi culturali, [all'uomo] si è aperta una capacità di generalizzazione e di riflessione da permetter[gli] il raggiungimento della coscienza di sé, di essere un io nel mondo. La coscienza superiore ci libera dalla schiavitù del qui e ora, permettendoci di riflettere, di analizzare i nostri sentimenti, di attingere alla cultura e alla storia, di raggiungere un nuovo ordine evolutivo e morale”(R. Levi Montalcini, L’asso nella manica a brandelli, p. 60).

Esplorare la mente

L’evoluzione della mente

La mente in azione

Teoria generale dei segni. Il segno linguistico

  • Il mondo dell’uomo come mondo di segni
  • Segno e segno linguistico
  • Linguistica e semiologia
  • De Saussure e la nozione di segno
  • Arbitrarietà del segno linguistico

I materiali di supporto della lezione

Rocco Pititto, La mente e la costruzione dell'identità personale, pp. 1-7

Evoluzione della mente

Il cervello umano

Il funzionamento del cervello

La neurologia e il problema della coscienza

Searle e la filosofia della mente

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion