Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Medicina e Chirurgia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Margherita Ruoppolo » 21.Principali reazioni del catabolismo delle proteine


Turnover delle proteine

  • Nella cellula vi è un costante ricambio delle proteine.
  • Il turnover delle proteine consente di:
    1. Avere disponibilità di aminoacidi per le necessità metaboliche, soprattutto a livello muscolare.
    2. Eliminare le proteine anomale, dannose per la cellula.
    3. Permettere una migliore regolazione del metabolismo sintetizzando o eliminando enzimi e proteine regolatorie.

Degradazione lisosomiale

  • Nei lisosomi ci sono oltre una cinquantina di enzimi preposti alla degradazione delle molecole.
  • Gli enzimi idrolitici lisosomiali operano a pH inferiore a 5
  • Le sostanze da degradare sono assunte dall’esterno per endocitosi o sono costituenti intracellulari racchiusi in vacuoli che si fondono con i lisosomi.

Ubiquitina e proteosoma 26 S

  • L’ubiquitina è una proteina molto diffusa, il cui legame covalente con le proteine rappresenta un segnale che da inizio alla loro degradazione.
  • Le proteine ubiquitinate vengono degradate dal proteosoma, un grosso complesso multiproteico.
  • La degradazione porta a peptidi sino a 8 aminoacidi.

Degradazione delle proteine

  • La degradazione delle proteine ingerite con la dieta nei loro aminoacidi costituenti avviene nel tratto gastrointestinale.
  • Una rappresentazione della degradazione proteica è riportato in figura.
  • I dettagli delle reazioni che avvengono nel tratto gastrointestinale sono descritti nel video.

Tratto gastrointestinale umano

Nell’uomo la degradazione delle proteine ingerite con la dieta nei costituenti amminoacidici avviene nel tratto gastrointestinale. In figura sono mostrate:

a) Le ghiandole gastriche che rivestono lo stomaco

b) Le cellule esocrine del pancreas

c) I villi dell’intestino tenue

Tratto gastrointestinale umano

Tratto gastrointestinale umano

Meccanismi attraverso i quali si realizza la degradazione proteica

Meccanismi attraverso i quali si realizza la degradazione proteica


Trasporto degli aminoacidi

I sistemi di trasporto degli aminoacidi nel sistema circolatorio sono elencati di seguito:

  1. Aminoacidi piccoli, neutri come la glicina
  2. Aminoacidi grandi, neutri come la fenilalanina
  3. Aminoacidi basici come la lisina
  4. Aminoacidi acidi come l’acido aspartico
  5. Prolina
  6. Peptidi molto piccoli

Prossima lezione

La degradazione degli amminoacidi

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion