Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Andrea Di Lieto » 3.Gravidanza e puericultura prenatale


Fisiologia della gravidanza

Modificazioni dell’organismo materno

  • Comprendono modifiche degli organi genitali e degli organi extra-genitali della madre
  • Le modifiche degli organi extra-genitali includono: aumento di peso corporeo, modifiche di volume e composizione del sangue, cambiamenti della dinamica cardiocircolatoria, modifiche della funzionalità renale e respiratoria, alcune moficihe endocrine.
  • Le modifiche degli organi genitali includono: aumento di volume dell’utero, maggiore sofficità ed irrorazione della vagina e del perineo, aumento di volume delle mammelle ed iperpigmentazione dell’areola mammaria.

Diagnosi di gravidanza

Si basa su:

  • Segni di presunzione: fenomeni simpatici, aumento di volume dell’addome, ipercromia cutanea e smagliature.
  • Segni di probabilità: amenorrea, modificazioni mammarie, congestione e colorazione livida delle mucose genitali, modificazioni di forma, volume e consistenza dell’utero.
  • Segni di certezza: visualizzazione ecografica della camera gestazionale e dell’embrione, rilevazione del battito cardiaco fetale, percezione obiettiva dei movimenti fetali, riscontro palpatorio di parti fetali, positività delle prove immunologiche di gravidanza.

Igiene della gravidanza

  • La tutela della salute della gestante prevede l’adozione di alcune cautele nella vita di ogni giorno e l’osservanza di alcune norme igieniche generali, una corretta supervisione medica e un’alimentazione adeguata.
  • Salvo che in casi eccezionali, la donna sana deve essere incoraggiata a non modificare le proprie abitudini di vita in conseguenza della gravidanza in atto.
  • La prevenzione della patologia materno-fetale si attua prevalentemente in epoca pre-concezionale.

Semeiologia feto-placentare

Comprende:

  • Diagnosi prenatale: diagnosi intrauterina di embriopatie e fetopatie. Le tecniche principali sono l’ecografia, la villocentesi, la cordocentesi, l’amniocentesi.
  • Valutazione del benessere del feto: attraverso la determinazione del profilo biofisico fetale, che si basa sull’ecografia e sulla cardiotocografia.
  • Diagnosi di sofferenza fetale e ritardo di accrescimento intrauterino: si basa sull’ecografia, la cardiotocografia e la Doppler-flussimentria dell’unità feto-placentare.

Puericultura prenatale

  • La puericultura prenatale è la scienza che si prende cura del nuovo essere fin da prima del concepimento.
  • Ha come obiettivo quello di favorire lo sviluppo armonico dell’embrione e del feto, nonché di ridurre il più possibile i rischi al momento del parto.
  • La puericultura prenatale si basa sulla moderna semeiotica fetale, che a sua volta si propone l’obiettivo di accertare il benessere del feto, piuttosto che quello di diagnosticare uno stato di sofferenza fetale già instauratosi.
  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion