Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Medicina e Chirurgia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Salvatore Panico » 2.ANAMNESI - Il sintomo DOLORE


Corso di Metodologia Clinica

Anamnesi – Il sintomo DOLORE

Prof. Paolo Rubba

Anamnesi – Possibili domande di esame

  • Cosa intendi per sintomo, segno, anamnesi?
  • Cosa intendi per malattia, sindrome, diagnosi?
  • Cosa intendi per diagnosi differenziale?
  • Quali elementi ineludibili dell’anamnesi?
  • In quale sequenza procedi nell’ anamnesi?

Anamnesi – Definizioni

  • Sintomi, segni, anamnesi.
  • Malattia, sindrome, diagnosi.
  • Diagnosi differenziale.

Anamnesi – Elementi ineludibili

  • Il problema principale.
  • I farmaci assunti.
  • Le abitudini di vita.
  • Precedenti problemi e disturbi.
  • Malattie nei familiari.
  • Precedenti terapie (mediche/chirurgiche).

Anamnesi – Struttura e sequenza

  • Il problema principale (paziente/medico).
  • Durata, evoluzione, contesti.
  • Elementi di rilevanza potenziale.

IPOTESI

Anamnesi – Struttura e sequenza

  • I farmaci assunti.
  • Le abitudini di vita.
  • Precedenti problemi e disturbi.
  • Malattie nei familiari.
  • Precedenti terapie (mediche/chirurgiche).

IPOTESI

Anamnesi – Struttura e sequenza

  • La cronologia.
  • Le connessioni fisiopatologiche.
  • Le probabilità delle diverse ipotesi.

IPOTESI PRINCIPALE (e subordinate)

  • Conclusioni e comunicazione.

Il sintomo DOLORE – Dolore toracico e addominale

Possibili domande di esame:

  • Quali sono le vie sensoriali del dolore?
  • Quali meccanismi di sensibilizzazione al dolore?
  • Cosa si intende per dimensione emotiva del dolore?
  • Meccanismi coinvolti nella modulazione del dolore?
  • Quali meccanismi sono alla base del dolore riferito?

Il sintomo DOLORE – Dolore toracico

Possibili domande di esame:

  • Quali meccanismi sono alla base del dolore toracico?
  • Quali organi o tessuti responsabili di dolore cardiaco?
  • Quale dolore riferito può associarsi al dolore cardiaco?
  • Quale dolore riferito può associarsi al dolore toracico?
  • Quali domande in caso di dolore toracico?

Il sintomo DOLORE – Dolore addominale

Possibili domande di esame:

  • Quali organi responsabili di dolore addominale?
  • Sede corrispondente?
  • Quali meccanismi alla base del dolore addominale?
  • Quali meccanismi alla base del dolore addominale riferito?
  • Quali domande in caso di dolore addominale?

Dolore toracico e addominale – Fisiogenesi

  • DOLORE (segnale di patologia) = qualità, sede, decorso.
  • Componenti dolore: sensazione – emozione.
  • Vie sensoriali dolore:
    • Nervi periferici -> radici dorsali spinali -> midollo spinale.
  • Nervi afferenti primari (diametro, mielinizzazione, velocità conduzione)
  1. Fibre A-beta (diametro maggiore, mielina +, tocco lieve/no dolore, cute)
  2. Fibre A-delta (diametro minore, mielina +, dolore, cute/strutture profonde)
  3. Fibre C (diametro minore, mielina – , dolore, cute/strutture profonde)

Dolore toracico e addominale – Fisiogenesi

Meccanismi di sensibilizzazione (stimoli innocui producono dolore)

  • Distensione tessuti.
  • Danno tessuti.
  • Infiammazione.

Tessuti profondi (di base poco sensibili dolore) + Infiammazione ⇒ Elevata sensibilità a stimolazione meccanica

Dolore toracico e addominale – Fisiogenesi

Meccanismo fisiopatologico dolore riferito

  • Neurone primario afferente → trasmissione → a diversi neuroni spinali
  • Neurone spinale ← riceve impulsi ← da diversi neuroni afferenti
  • Neuroni spinali ← ricevono impulsi:
    • Spesso da cute.
    • Raramente da strutture profonde.

Errore di localizzazione

Dolore toracico e addominale – Fisiogenesi

Dimensione emotiva (spiacevole) del dolore

  • Via spino talamica:
    • corteccia somato-sensoriale (sensazione);
    • corteccia frontale (emozione);
    • sistema limbico (emozione).

Modulazione del dolore

  • Aspettativa di dolore +
  • Narcotici, analgesici -
  • Situazione psicologica + / -

Considerazioni conclusive – Anamnesi

  • Il primo sintomo da valutare è quello percepito come più serio dal paziente.
  • Il riscontro di un sintomo fa ricercare altri sintomi potenzialmente correlati.
  • La iniziale ipotesi interpretativa suggerisce nuove domande, che portano ad una ipotesi più mirata, fino a focalizzarsi su poche alternativeDiagnostica strumentale.
  • Lo stato generale del paziente è indicatore di gravità e di urgenza.

Prossima lezione

La strategia relazionale nell’indagine anamnestica

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion