Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Medicina e Chirurgia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Salvatore Panico » 5.Fisiogenesi dei Segni e Sintomi addominali - Apparato Gastroenterico


Corso di metodologia Clinica

Fisiogenesi dei Segni e Sintomi addominali a carico dell’ Apparato Gastroenterico

Prof. Paolo Rubba

Sintomi addominali

Gastroenterici

  • Dolori addominali
  • Disturbi appetito
  • Nausea e vomito
  • Disfagia
  • Diarrea
  • Stipsi
  • Ematemesi
  • Emochecsia
  • Melena

Fisiogenesi dei segni addominali

  • Quali domande nel paziente con dolore addominale?
  • Quali meccanismi alla base di nausea e vomito?
  • Quali domande nel paziente con nausea e vomito?
  • Quali segni clinici nel paziente con nausea e vomito ?
  • Quali meccanismi alla base di stipsi e diarrea?
  • Quali domande nel paziente con diarrea?
  • Quali segni clinici nel paziente con diarrea?
  • Quali domande nel paziente con stipsi?

Dolore Addominale

  • Quali caratteristiche?
  • Quale sede (quadranti, regioni)?
  • Irradiazione?
  • Fattori scatenanti / attenuanti?
  • Valutazione soggettiva intensità
  • Sintomi associati?

Disturbi dell’appetito

Meccanismo neuroendocrino regolazione appetito

  • Sovrappeso ed Obesità (Definizione O.M.S.)
  • Calo ponderale:
    • Ridotta assunzione cibo (Disturbi comportamento alimentare).
    • Malassorbimento (Tumori intestinali, colestasi, malatti celiaca, malattiainfiammatoria intestinale, infezioni, insufficienza pancreatica, farmaci).

Nausea e vomito (Sintomi indipendenti ma correlati)

  • Nausea: sensazione di vomito imminente
  • Vomito: espulsione forzata di contenuto gastrico

Meccanismo del vomito
Vie afferenti: stimoli da apparato GI, SNC.

  • Centro vomito (midolla allungata, porzione dorsale formazione reticolare laterale).
  • Chemiocettori (midolla allungata, area postrema del pavimento IV ventricolo).

Vie efferenti

  • Nervi frenici → diaframma.
  • Nervi spinali → muscoli addominali.
  • Nervo vago → laringe, faringe, esofago, stomaco.

Nausea e vomito

Sequenza eventi → vomito

  • Rilassamento fondo gastrico e sfintere gastroesofageo.
  • Contrazione muscoli addominali.
  • Aumento pressione intraddominale.
  • Contrazione piloro.
  • Espulsione contenuto gastrico.

Nausea e vomito

Meccanismi responsabili di vomito

  • Infiammazione GI → vie afferenti → centro vomito (Gastroduodenite, colecistite, occlusione intestinale, peritonite).
  • Chemiocettori → centro vomito;
    • (Farmaci, es. digitale);
    • (Alterazioni metaboliche, es. uremia, chetoacidosi;
    • (Alterazioni ormonali, es. ipertiroidismo, insufficienza surrene).
  • Patologia SNC
    • Pressione intracranica +++
    • Centro vomito.

Disfagia

Ostruzione al passaggio di cibo (bocca, faringe, esofago)

  • Meccanica (neoplasie, infiammazione, stenosi, compressione estrinseca).
  • Motoria , neuromuscolare (danno cerebrale, miastenia grave, miositi e miopatie, paralisi muscolari, sclerodermia, acalasia).

Odinofagia

  • Deglutizione dolorosa.

Ematemesi (Possibili cause patologiche)

  • Ulcera peptica.
  • Gastrite erosiva.
  • Varici esofagee.
  • Esofagite.

Melena

Diarrea (Possibili cause patologiche)

  • Fattori iatrogeni dieta
  • Agente infettivo
  • Malattia infiammatoria
  • Farmaci
  • Diverticolosi
  • Malassorbimento
  • Patologia endocrina
  • Neoplasia
  • Chirurgia

Diarrea – Meccanismi generali

  • Alvo normale
    • Frequenza : 3 volte/giorno a 3 volte/settimana.
    • Quantità: 300g/giorno ( 60-85 % di acqua).
  • Diarrea = feci > 300 g/giorno
    • Diarrea acuta:
      • Infettiva
    • Diarrea cronica:
      • Infiammatoria
      • Osmotica
      • Secretoria
      • Alterata motilità

Diarrea cronica – Meccanismi

  • Infiammatori.
    • Infiammazione mucosa e sottomucosa.
    • Danno epitelio (rettocolite ulcerosa, Crohn).
  • Quadro clinico: febbre, dolore addominale, sangue e/o leucociti.

Diarrea cronica – Meccanismi

  • Osmotici
    • Sostanze non digerite e/o non assorbite nel lume intestinale → ostacolo osmotico a riassorbimento acqua (insufficienza pancreatica, malattia celiaca, deficit di lattasi, abetalipoproteinemia).
  • Quadro clinico: feci abbondanti, grasse, miglioramento con digiuno, perdita peso, carenze nutrizionali.

Diarrea cronica – Meccanismi

Secretori

  • Eccessiva secrezione di elettroliti nel lume intestinale (S. carcinoide, Zollinger-Ellison, carcinoma midollare tiroide, colera).

Quadro clinico:

  • Diarrea acquosa, persiste con il digiuno.
  • Disidratazione, altri effetti sistemici ormoni.

Diarrea cronica – Meccanismi

Alterata motilità intestinale

Rapido transito intestinale,talora con ipercrescita batterica (Colon irritabile, malattie neurologiche).

Quadro clinico: Alternanza di stipsi e diarrea, altri sintomi neurologici, incontinenza.

Stipsi

Defecazione difficoltosa, poco frequente, o che sembra incompleta

  • Esordio recente (Possibili cause patologiche).
  • Ostruzione colon (Neoplasie, diverticoli, stenosi ischemica).
  • Spasmo sfintere anale (Ragadi anali, emorroidi infiammate).
  • Farmaci (antispastici, antidolorifici).

Stipsi (Possibili cause patologiche)

Cronica

  • Sindrome Intestino irritabile.
  • Farmaci (calcio antagonisti, antidepressivi).
  • Endocrinopatie (Ipotiroidismo, Ipercalcemia, gravidanza).
  • Disturbi psichiatrici (Depressione, disturbi alimentazione).
  • Malattie neurologiche (Parkinsonismo, sclerosi multipla).
  • Malattie muscolari (Sclerosi sistemica progressiva).

Emochecsia (Possibili cause patologiche)

  • Emorroidi
  • Carcinoma colon-retto
  • Poliposi colon
  • Diverticolosi
  • Malattie infiammatorie intestino
  • Enterite acuta infettiva
  • Proctite infettiva
  • Colite ischemica
  • Angiodisplasia colon

Considerazioni conclusive

  • Riscontro di un sintomo addominale fa ricercare altri sintomi addominali.
  • Sede del sintomo suggerisce organo interessato.
  • Le cause dei sintomi possono essere extra-addominali o sistemiche.
  • Stato generale del paziente è indicatore di gravità.

Prossima lezione

Fisiogenesi dei segni a carico di capo e collo: la tiroide

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion