Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Medicina e Chirurgia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Umberto Giani » 6. Sistemi per l'elaborazione delle informazioni


Lezione 6: Sistemi per l’elaborazione delle informazioni

Contenuti

Allo scopo di mettere in grado gli allievi di costruire un sistema informatico che consenta loro di strutturare le informazioni relative ai pazienti è necessario rivisitare brevemente i fogli elettronici ed i data base relazionali (Access)

Lezione 6: Codici e codificazioni

Contenuti

  • La codificazione
  • La teoria dei codici
  • Il problema della univocità

Metodologia

La lezione sarà eminentemente interattiva e basata sulla codificazione di diversi aspetti di narrative in termini di diagnosi NANDA.

Lezione 6: Codici e codificazioni

Elementi essenziali della teoria dei codici

La codificazione è stata uno dei campi di battaglia dove si sono combattute diverse guerre.

La battaglia dei codici è stata uno degli aspetti salienti della prima e della seconda guerra mondiale.

La macchina ENIGMA è uno dei primi esempi di utilizzazione della matematica e della meccanizzazione per codificare, criptare e decodificare i messaggi.

La criptografia è un campo di ricerca molto importante per la protezione di documenti, software e così via.

Lezione 6: Codici e codificazioni

Per codice s’intende la rappresentazione mediante stringhe alfanumeriche di simboli , di “oggetti” più complessi delle stringhe (o dei simboli) che li codificano.

Un codice si dice efficiente quando utilizza un numero di simboli strettamente necessario per codificare l’informazione (non ridondanza).

Lezione 6: Codici e codificazioni

In una forma molto semplificata un codice serve per definire univocamente le informazioni inserite in un record di un data base.

Ad esempio, si può attribuire un codice univoco a ciascun paziente, a ciascun farmaco, a ciascun accertamento, a ciascun intervento infermieristico e così via.

È fondamentale quindi inserire e scegliere un campo che rispetti l’univocità del record in un database.

Il campo in questione è definito “campo chiave”.

I campi chiave sono tipicamente utilizzati per stabilire relazioni tra diverse tabelle di un data base.

Lezione 6: Codici e codificazioni

Un codice può rappresentare un elemento di una tassonomia.

Per esempio la ICD-9 CM è un sistema di codici delle malattie, traumatismi, interventi chirurgici e procedure diagnostico-terapeutiche.

Nella ICD9 CM ciascuna classe di malattia è individuata da un codice numerico a quattro cifre.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion