Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanni Vesce » 23.Complicanze dell'anestesia veterinaria: complicanze respiratorie


Funzioni respiratorie

  • Assunzione di O2
  • Eliminazione di CO2 (regolazione del pH)

Componenti Respiratorie

  • Ventilazione polmonare
  • Scambio dei gas respiratori
  • Saturazione dell’emoglobina

Controllo della ventilazione

Sistema integrato da vari segnali retroattivi (feedback), tra “Sensori, Controllori, Effettori

Sensori, controllori, effettori

Sensori

  • Recettori centrali: Chemocettori ventrolaterali del midollo allungato (p.a.CO2 e pH).
  • Recettori periferici: Chemocettori del corpo carotideo ed aortico (p.a.O2 e p.a.CO2).
  • Recettori polmonari: Meccanocettori alveolari, delle vie aeree e dei muscoli respiratori.

Controllori

  • Centri del Respiro: Respiro Automatico
  • Corteccia cerebrale: Respiro volontario e comportamentale
  • Midollo spinale: Ritmo respiratorio
  • Tronco Cerebrale e Midollo: Integrazione delle funzioni di controllo

Effettori

  • mm. Intercostali
  • Diaframma
  • mm. delle vie aeree superiori

Complicanze respiratorie

Incapacità di mantenere valori normali

  • paO2
  • paCO2

Complicanze respiratorie in corso d’anestesia

  • Effetti degli anestetici e dei preanestetici
  • Errori nell’anestesia / ventilazione
  • Trauma chirurgico
  • Fattori costituzionali

Alterazioni dei centri del respiro

  • Effetti dei farmaci anestetici
  • Tossicità degli anestetici locali
  • Ipo Iper-termia
  • Iperventilazione
  • Stimolazione vagale
  • Ipertensione endocranica
  • Convulsioni
  • Dolore (EPA, Vago)

Complicanze dell’espansione

Del polmone

  • Pneumotorace
  • Emotorace

Della gabbia toracica

  • Anestesia epidurale
  • Miorilassanti periferici
  • Bendaggi restrittivi
  • Posizionamento chirurgico

Alterazioni degli scambi dei gas

Diffusione alveolo-capillare

A)↑ Spessore della membrana: fibrosi interstiziale

B)↓ Area di scambio disponibile: enfisema polmonare

Complicanze della diffusione

EPA

  • Cardiogeno
    • Anestetici
    • Shock
    • Carico idrico
  • Non cardiogeno
    • Neurogeno
    • Allergico
    • Da riespansione

Atelettasia polmonare

Rapporto Ventilazione/Perfusione

  • A) Ipertensione polmonare = ↑ VA/Q
  • B) Intubazione e. bronchiale = ↓ VA/Q

Squilibri ventilazione/perfusione

  • Diminuzione della gittata cardiaca
  • Ipostasi
  • Shunt Dx -> Sx
  • Atelettasia polmonare
  • Compressione sul diaframma

Shunt artero-venosi

  • A) Respiratorio: Tumori, Atelettasia polmonare
  • B) Circolatorio: PDA, Tetralogia di Fallot

Classificazione delle disfunzioni respiratorie

  • I Classe: Nessuna Dispnea dopo il lavoro
  • II Classe: Lieve Dispnea dopo il lavoro
  • III Classe: Modica Dispnea dopo il lavoro
  • IV Classe: Dispnea anche anche a riposo

Visita preanestetica

  • Esame del torace
  • Esame della via aerea
  • Ematologia
  • X Grafia
  • ECG
  • p.a.i
  • SpO2
  • Emogasanalisi

Cause predisponenti

Razza

  • Brachicefali
  • Levrieri
  • Molossoidi

Obesità

  • Dose/peso

Patologie concomitanti

  • Cardiovascolare
  • Idroelettrolica
  • Metaboliche

Complicanze delle vie aeree

  • Ostruzione respiratoria
  • Laringo / Bronco-spasmo (Meccanico, allergico)
  • B. Polmonite ab ingestis

Ostruzione delle vie aeree

Segni clinici

  • Alterazioni del ritmo respiratorio
  • Mucose apparenti
  • RMV
  • Rumori respiratori

Cause iatrogene

  • Errata valutazione del paziente
  • Effetti dei farmaci somministrati
  • Anemia acuta (emorragie)
  • Stimolazione SNC (midollo, cervello, mielografia)
  • Errori di tecnica*

Errori nella tecnica anestetica

  • Iperdosaggio degli anestetici
  • Atelettasia pomonare (IMV)
  • Anestesia epidurale/ tossicità degli anestetici locali
  • Paralisi/ debolezza dei mm. respiratori
  • Bendaggi restrittivi al tronco e al torace
  • Posizionamento chirurgico (D.D., Trendelemburg)
  • Iperventilazione (apnea)

E. meccanici anestesia inalatoria

  • Ostruzione delle vie aeree
  • Tubo e.t. piccolo
  • Sovradistensione della cuffia
  • Intubazione faringea/bronchiale
  • Ipercapnia (spazio morto meccanico, NaOH↓)
  • Ipossia ↓ O2 (flussimetri, O2/N2O)
  • Apparecchio anest. (pop off, – tubi corrugati)

Terapia della insufficienza respiratoria acuta

  • Pervietà delle vie aeree (Intubazione, tracheotomia?, funzionamento dell’apparecchio?)
  • Ossigenoterapia
  • Sospendere/Antagonizzare gli anestetici
  • Ventilazione meccanica
  • Drenaggio toracico

Terapia medica della insufficienza respiratoria Aauta

  • Fluidoterapia
  • Broncodilatatori
  • Analettici
  • Diuretici
  • Sedativi/analgesici
  • Corticosteroidi
  • Aeutermia
  • Antibiotici

Complicanze respiratorie in corso d’anestesia

Conclusioni

  • Ruolo delle alterazioni emodinamiche
  • Importanza del monitoraggio strumentale
  • Terapia = individuazione delle cause

Caratteristiche degli anestetici

Alfa 2 agonisti

  • Effetti variabili
  • Depressione respiratoria
  • ↓ V.T., F.R.

Alogenati

  • Deprimono la respirazione
  • ↓ V.T. e F.R.
  • ↓risposta ↑CO2 ,↓O2

Anticolinergici

  • Dilatazione delle v. aeree
  • ↓ resistenze delle v. aeree
  • ↓ secrezioni delle v. aeree
  • ↑ Vd anatomico

Caratteristiche degli anestetici II

Barbiturici

  • ↓ risposta ↑CO2
  • ↓ Depressione centrale
  • ↓ recettori aortici e carotidei

Benzodiazepine

  • ↓ risposta ↑CO2
  • Midazolam depressione ventilatoria

Cicloesamine

  • Apneusi
  • Bradipnea
  • Secrezioni
  • Laringospasmo
  • Sinergismo con altre sostanze deprimenti

Caratteristiche degli anestetici III

Oppioidi

  • ↑ Depressione dei centri pontini e midollari
  • ↓ risposta ↑CO2

Propofolo

  • Imponente depressione
  • Desaturazione Hb (Iniettare in 60 – 90”)

N2O

  • Scarsi effetti sulla respirazione
  • Ipossia da diffusione
  • Aggrava il pneumotorace
  • Miscela ipossica

Tossicità degli anestetici locali

S.N.C.

Eccitazione, depressione, convulsioni, arresto respiratorio

Cardiovascolare

Ipotensione, bradicardia, vasodilatazione

Errori nella tecnica anestetica

  • Shock (anestetici, ipovolemia)
  • Dolore
  • Alterazioni della temperatura (iper – ipotermia)
  • EPA (anestetici, carico idrico)
  • Embolia polmonare (trasfusioni, DIC,..)
  • Pneumotorace (chirurgico)
  • Emotorace (disordini della coagulazione)
  • Stimolazione vagale (arresto)
  • Ipertensione endocarnica (ipercapnia, edema, )

Monitoraggio – Ventilazione

Il parametro oggettivo è rappresentato dal VRM (100 ml/kg/min).

Alterazioni del VT e della FR nell’ambito di tale valore non sono particolarmente significativi.

Alterazioni del VT e della FR che determinano una riduzione o un incremento del VRM vengono definite rispettivamente: Ipo o Iper-ventilazione.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion