Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Medicina Veterinaria
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanni Vesce » 23.Complicanze dell'anestesia veterinaria: complicanze respiratorie


Funzioni respiratorie

  • Assunzione di O2
  • Eliminazione di CO2 (regolazione del pH)

Componenti Respiratorie

  • Ventilazione polmonare
  • Scambio dei gas respiratori
  • Saturazione dell’emoglobina

Controllo della ventilazione

Sistema integrato da vari segnali retroattivi (feedback), tra “Sensori, Controllori, Effettori

Sensori, controllori, effettori

Sensori

  • Recettori centrali: Chemocettori ventrolaterali del midollo allungato (p.a.CO2 e pH).
  • Recettori periferici: Chemocettori del corpo carotideo ed aortico (p.a.O2 e p.a.CO2).
  • Recettori polmonari: Meccanocettori alveolari, delle vie aeree e dei muscoli respiratori.

Controllori

  • Centri del Respiro: Respiro Automatico
  • Corteccia cerebrale: Respiro volontario e comportamentale
  • Midollo spinale: Ritmo respiratorio
  • Tronco Cerebrale e Midollo: Integrazione delle funzioni di controllo

Effettori

  • mm. Intercostali
  • Diaframma
  • mm. delle vie aeree superiori

Complicanze respiratorie

Incapacità di mantenere valori normali

  • paO2
  • paCO2

Complicanze respiratorie in corso d’anestesia

  • Effetti degli anestetici e dei preanestetici
  • Errori nell’anestesia / ventilazione
  • Trauma chirurgico
  • Fattori costituzionali

Alterazioni dei centri del respiro

  • Effetti dei farmaci anestetici
  • Tossicità degli anestetici locali
  • Ipo Iper-termia
  • Iperventilazione
  • Stimolazione vagale
  • Ipertensione endocranica
  • Convulsioni
  • Dolore (EPA, Vago)

Complicanze dell’espansione

Del polmone

  • Pneumotorace
  • Emotorace

Della gabbia toracica

  • Anestesia epidurale
  • Miorilassanti periferici
  • Bendaggi restrittivi
  • Posizionamento chirurgico

Alterazioni degli scambi dei gas

Diffusione alveolo-capillare

A)↑ Spessore della membrana: fibrosi interstiziale

B)↓ Area di scambio disponibile: enfisema polmonare

Complicanze della diffusione

EPA

  • Cardiogeno
    • Anestetici
    • Shock
    • Carico idrico
  • Non cardiogeno
    • Neurogeno
    • Allergico
    • Da riespansione

Atelettasia polmonare

Rapporto Ventilazione/Perfusione

  • A) Ipertensione polmonare = ↑ VA/Q
  • B) Intubazione e. bronchiale = ↓ VA/Q

Squilibri ventilazione/perfusione

  • Diminuzione della gittata cardiaca
  • Ipostasi
  • Shunt Dx -> Sx
  • Atelettasia polmonare
  • Compressione sul diaframma

Shunt artero-venosi

  • A) Respiratorio: Tumori, Atelettasia polmonare
  • B) Circolatorio: PDA, Tetralogia di Fallot

Classificazione delle disfunzioni respiratorie

  • I Classe: Nessuna Dispnea dopo il lavoro
  • II Classe: Lieve Dispnea dopo il lavoro
  • III Classe: Modica Dispnea dopo il lavoro
  • IV Classe: Dispnea anche anche a riposo

Visita preanestetica

  • Esame del torace
  • Esame della via aerea
  • Ematologia
  • X Grafia
  • ECG
  • p.a.i
  • SpO2
  • Emogasanalisi

Cause predisponenti

Razza

  • Brachicefali
  • Levrieri
  • Molossoidi

Obesità

  • Dose/peso

Patologie concomitanti

  • Cardiovascolare
  • Idroelettrolica
  • Metaboliche

Complicanze delle vie aeree

  • Ostruzione respiratoria
  • Laringo / Bronco-spasmo (Meccanico, allergico)
  • B. Polmonite ab ingestis

Ostruzione delle vie aeree

Segni clinici

  • Alterazioni del ritmo respiratorio
  • Mucose apparenti
  • RMV
  • Rumori respiratori

Cause iatrogene

  • Errata valutazione del paziente
  • Effetti dei farmaci somministrati
  • Anemia acuta (emorragie)
  • Stimolazione SNC (midollo, cervello, mielografia)
  • Errori di tecnica*

Errori nella tecnica anestetica

  • Iperdosaggio degli anestetici
  • Atelettasia pomonare (IMV)
  • Anestesia epidurale/ tossicità degli anestetici locali
  • Paralisi/ debolezza dei mm. respiratori
  • Bendaggi restrittivi al tronco e al torace
  • Posizionamento chirurgico (D.D., Trendelemburg)
  • Iperventilazione (apnea)

E. meccanici anestesia inalatoria

  • Ostruzione delle vie aeree
  • Tubo e.t. piccolo
  • Sovradistensione della cuffia
  • Intubazione faringea/bronchiale
  • Ipercapnia (spazio morto meccanico, NaOH↓)
  • Ipossia ↓ O2 (flussimetri, O2/N2O)
  • Apparecchio anest. (pop off, – tubi corrugati)

Terapia della insufficienza respiratoria acuta

  • Pervietà delle vie aeree (Intubazione, tracheotomia?, funzionamento dell’apparecchio?)
  • Ossigenoterapia
  • Sospendere/Antagonizzare gli anestetici
  • Ventilazione meccanica
  • Drenaggio toracico

Terapia medica della insufficienza respiratoria Aauta

  • Fluidoterapia
  • Broncodilatatori
  • Analettici
  • Diuretici
  • Sedativi/analgesici
  • Corticosteroidi
  • Aeutermia
  • Antibiotici

Complicanze respiratorie in corso d’anestesia

Conclusioni

  • Ruolo delle alterazioni emodinamiche
  • Importanza del monitoraggio strumentale
  • Terapia = individuazione delle cause

Caratteristiche degli anestetici

Alfa 2 agonisti

  • Effetti variabili
  • Depressione respiratoria
  • ↓ V.T., F.R.

Alogenati

  • Deprimono la respirazione
  • ↓ V.T. e F.R.
  • ↓risposta ↑CO2 ,↓O2

Anticolinergici

  • Dilatazione delle v. aeree
  • ↓ resistenze delle v. aeree
  • ↓ secrezioni delle v. aeree
  • ↑ Vd anatomico

Caratteristiche degli anestetici II

Barbiturici

  • ↓ risposta ↑CO2
  • ↓ Depressione centrale
  • ↓ recettori aortici e carotidei

Benzodiazepine

  • ↓ risposta ↑CO2
  • Midazolam depressione ventilatoria

Cicloesamine

  • Apneusi
  • Bradipnea
  • Secrezioni
  • Laringospasmo
  • Sinergismo con altre sostanze deprimenti

Caratteristiche degli anestetici III

Oppioidi

  • ↑ Depressione dei centri pontini e midollari
  • ↓ risposta ↑CO2

Propofolo

  • Imponente depressione
  • Desaturazione Hb (Iniettare in 60 – 90”)

N2O

  • Scarsi effetti sulla respirazione
  • Ipossia da diffusione
  • Aggrava il pneumotorace
  • Miscela ipossica

Tossicità degli anestetici locali

S.N.C.

Eccitazione, depressione, convulsioni, arresto respiratorio

Cardiovascolare

Ipotensione, bradicardia, vasodilatazione

Errori nella tecnica anestetica

  • Shock (anestetici, ipovolemia)
  • Dolore
  • Alterazioni della temperatura (iper – ipotermia)
  • EPA (anestetici, carico idrico)
  • Embolia polmonare (trasfusioni, DIC,..)
  • Pneumotorace (chirurgico)
  • Emotorace (disordini della coagulazione)
  • Stimolazione vagale (arresto)
  • Ipertensione endocarnica (ipercapnia, edema, )

Monitoraggio – Ventilazione

Il parametro oggettivo è rappresentato dal VRM (100 ml/kg/min).

Alterazioni del VT e della FR nell’ambito di tale valore non sono particolarmente significativi.

Alterazioni del VT e della FR che determinano una riduzione o un incremento del VRM vengono definite rispettivamente: Ipo o Iper-ventilazione.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion