Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Laura Manna » 9.Diagnosi di laboratorio in corso di patologie trasmesse da zecche: Ehrlichiosi - parte seconda


Ehrlichiosi sub-clinica

Persistenza antigenica

Assenza di sintomi clinicamente manifesti;

Anemia, trombocitopenia, leucopenia;

Ipergammaglobulinemia;

Aumento costante del titolo anticorpale.

Ehrlichiosi sub-clinica (segue)

Esiti

  • soggetti immuno-competenti
    • eliminazione del parassita
  • soggetti immuno-depressi
    • passaggio alla fase cronica

Ehrlichiosi cronica, forma cronica moderata

Segni e sintomi vaghi ed aspecifici

  • perdita di peso lenta e progressiva;
  • appetito selettivo;
  • emorragie occasionali di lieve entità;
  • infezioni croniche recidivanti (Piodermiti);
  • alterazioni ematologiche modeste.

Ehrlichiosi cronica, forma cronica grave

Manifestazioni multisistemiche:

  • depressione
  • fenomeni emorragici :
    • epistassi, melena
    • stillicidio prolungato
  • mucose anemiche
  • perdita di peso
  • edemi
    • arti posteriori, scroto

Diagnosi differenziale

  • mieloma
  • leucemia
  • leishmaniosi
  • lyme
  • leptospirosi
  • neoplasie g-i

Ehrlichiosi cronica

Manifestazioni multisistemiche

  • linfoadenomegalia
  • splenomegalia
  • febbre
  • ittero
  • dispnea ( polmonite interstiziale )
  • emorragie cavitarie
  • emorragie estrali prolungate
  • uremia
  • ascite

Ehrlichiosi cronica (segue)

Diagnosi differenziale

  • mieloma
  • leucemia
  • leishmaniosi
  • filariosi
  • leptospirosi
  • babesiosi
  • epatite cronica
  • altre ehrlichiosi

Ehrlichiosi cronica (segue)

manifestazioni articolari

  • zoppia
  • andatura rigida
  • poliartrite

diagnosi differenziale

  • artrite di lyme
  • artriti settiche
  • altre ehrlichiosi
  • leishmaniosi

Diagnosi

  • presentazione clinica;
  • alterazioni di laboratorio;
  • test sierologici;
  • ex juvantibus.

Ehrlichiosi cronica

Esami di laboratorio:

  • anemia
  • leucopenia
  • trombocitopenia
  • linfocitosi granulare
  • plasmocitosi midollare
  • iperglobulinemia (α2 , β e γ)
Quadro Proteico Elettroforetico (QPE) in corso di leishmaniosi.

Quadro Proteico Elettroforetico (QPE) in corso di leishmaniosi.


Manifestazioni specie – specifiche

e. risticii at. → vomito, diarrea, anemia, trombocitopenia, emorragie;

e. chaffeensis → febbre;

e. ewingii → febbre, anoressia, zoppia, poliartrite, trombocitopenia;

e. equi → febbre, anoressia, edema arti, ascite, trombocitopenia;

e. phagocytop. → febbre, anoressia, edema arti, trombocitopenia;

hge → febbre, anoressia, epato-splenomegalia, cns, linfopenia, trombocitopenia, ipoproteinemia, ipoalbuminemia

Ehrlichiosi cronica

Manifestazioni neuromuscolari

  • atassia
  • deviazione della testa sul collo
  • tremori intenzionali
  • iperestesia
  • anisocoria
  • paraparesi / tetraparesi
  • epilessia
  • polimiosite

Ehrlichiosi cronica (segue)

manifestazioni oculari

  • uveite anteriore
  • cheratiti (ulcerative)
  • ifema
  • emorragie retiniche
  • distacco retinico

Diagnosi

diagnosi sierologica

  • immunofluorescenza indiretta (ifi)
    • comparsa di IgM già al 7° giorno post-infezione
    • comparsa delle IgG intorno al 14° giorno post-infezione
  • limiti del test ifi
    • indica esposizione all’agente
    • assenza di correlazione tra titolo Ac. e stadio della malattia o gravita’ dei sintomi
    • aumento significativo del 2° titolo indice di infezione attiva o di persistenza antigenica nei soggetti asintomatici.

Diagnosi (segue)

Elisa (kit rapido di recente introduzione);

PCR (reazione a catena della polimerasi)

Valida per evidenziare la fase subacuta;

Verifica l’efficacia del trattamento terapeutico.

Gel di agarosio per il controllo degli amplificati post-PCR.

Gel di agarosio per il controllo degli amplificati post-PCR.


Terapia

farmaci impiegati

  1. tetracicline;
  2. doxiciclina;
  3. minociclina;
  4. enrofloxacin;
  5. cloramfenicolo;
  6. ossitetraciclina;
  7. imidocarb dipropionato.

Terapia (segue)


Terapia (segue)

Collaterale di sostegno

Somministrazione di liquidi ed elettroliti;

Trasfusione di sangue;

Anti-infiammatori;

Immunosoppressori;

Steroidi anabolizzanti;

Fattori stimolanti colonie cellulari.

Follow up

  • miglioramento clinico nelle 24 – 48 ore (fase acuta)
  • aumento del mpv e normalizzazione delle piastrine in 15 – 21 gg.
  • controlli mensili per 6 – 12 mesi (ematologia, qpe, sierologia, PCR).

Profilassi

  • ambientale
  • farmacologica
    • tetraciclina hcl 6,6 mg / kg / die/ P.O.
    • effetti collaterali
    • cheratite secca
    • decolorazione denti
  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion