Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Medicina Veterinaria
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Paola Maiolino » 14.Processi progressivi


PROCESSI PROGRESSIVI

  • Ipertrofie/Iperplasie
  • Metaplasia/Anaplasia
  • Displasie/Neoplasie

Accrescimento patologico

  • L’accrescimento degli organi avviene secondo modalità costanti che permettono il raggiungimento delle dimensioni e delle funzioni proprie per ogni specie ed età.
  • In patologia si possono osservare:
    • a) differenze di volume e di funzione limitate nel tempo e nello spazio (ipertrofie);
    • b) accrescimento autonomo (neoplasie).

Ipertrofia/iperplasia

  • Ipertrofia: l’aumento di volume di un organo può essere dovuto a:
    • 1-un aumento numerico delle cellule o IPERPLASIA
    • 2- un aumento di volume delle cellule o IPERTROFIA.
  • L’iperplasia è possibile solo nei tessuti costituiti da cellule labili o stabili. Le cellule perenni possono essere ipertrofiche.

Ipertrofia/iperplasia

Cause di Ipertrofia/Iperplasia

Fattori congeniti es.

  • Macrosomia fetale (diabete)
  • Gigantismo (disendocrinie)
  • Ipertrofia pilorica congenita

Aumentata sollecitazione funzionale es.

  • I.muscolare (atleti)
  • I. miocardio (cuore d’atleta e vizi cardiaci)
  • I. rene (unilaterale)
  • I. epatica (ipertrofia e iperplasia)
  • I.vescicale per I.prostata

Ipertrofia/iperplasia

Fattori ormonali es.

  • Iperplasia surrenali
  • Iperplasia tiroidea
  • Gigantismo

=> Consegue aumento funzione

Stimolazione ipofisi = aumento ACTH,TSH,STH


Ipertrofia/iperplasia

Ipercheratosi cutanea. E.E.

Ipercheratosi cutanea. E.E.


Ipertrofia/iperplasia

Se l’iperplasia riguarda lo strato spinoso degli epiteli pavimentosi polistratificati si parla di acantosi.E.E.

Se l'iperplasia riguarda lo strato spinoso degli epiteli pavimentosi polistratificati si parla di acantosi.E.E.


Ipertrofia/iperplasia

Epitelio vescica normale

Epitelio vescica normale

Epitelio vescica iperplastico

Epitelio vescica iperplastico


Ipertrofia/iperplasia

Rigenerazione epatocitaria. Lamine epatiche pluristratificate. E.E.

Rigenerazione epatocitaria. Lamine epatiche pluristratificate. E.E.


Ipertrofia/iperplasia

Iperplasia epatocellulare nodulare. E.E.

Iperplasia epatocellulare nodulare. E.E.


Ipertrofia/iperplasia

Iperplasia nodulare pancreatica

Iperplasia nodulare pancreatica


Ipertrofia/iperplasia

Mammella – Iperplasia duttale. E.E

Mammella - Iperplasia duttale. E.E


Ipertrofia/iperplasia

Pancres endocrino di cane. Isole di Langerhans 
aumentate di numero e di estensione. E.E.

Pancres endocrino di cane. Isole di Langerhans aumentate di numero e di estensione. E.E.


Metaplasia

Metaplasia: trasformazione di un tessuto differenziato in un altro, anch’esso differenziato, ma con la stessa origine embrionale. Può aversi sia nei tessuti epiteliali che mesenchimali. Prevede che ci sia sempre una necrosi.

La metaplasia è un processo generalmente reversibile, ma può rappresentare la fase iniziale di un processo neoplastico, acquistando un significato precanceroso.

Metaplasia

Metaplasia ghiandolare: comparsa di cellule mucipare caliciformi.E.E.

Metaplasia ghiandolare: comparsa di cellule mucipare caliciformi.E.E.


Metaplasia

Metaplasia dell’epitelio laringeo: epitelio normale a dx, comparsa di un epitelio squamoso a sx.E.E.

Metaplasia dell'epitelio laringeo: epitelio normale a dx, comparsa di un epitelio squamoso a sx.E.E.


Metaplasia

Metaplasia  esofagea: comparsa di un epitelio di tipo ghiandolare. E.E.

Metaplasia esofagea: comparsa di un epitelio di tipo ghiandolare. E.E.


Metaplasia

Metaplasia del tessuto connettivo con comparsa di tessuto catilagineo in una mammella. E.E.

Metaplasia del tessuto connettivo con comparsa di tessuto catilagineo in una mammella. E.E.


Metaplasia

Metaplasia sebacea in tumore mammario di cagna. La metaplasia origina dall’epitelio di alcuni dotti mammari. E.E.

Metaplasia sebacea in tumore mammario di cagna. La metaplasia origina dall'epitelio di alcuni dotti mammari. E.E.


  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion