Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Medicina Veterinaria
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Natascia Cocchia » 10.Raccolta e valutazione materiale seminale


Visita andrologica

La visita andrologica, volta alla valutazione delle capacità riproduttive maschili e/o di eventuali patologie connesseprevedono i seguenti esami:

  • Valutazione genitali esterni.
  • Valutazione libido.
  • Valutazione materiale seminale.
  • Esami collaterali ove necessario:
    • Valutazione endocrina (Testosteronemia, cortisolemia, FSH, LH).
    • Valutazione eco – ecodoppler complesso epididimo testicolare e ghiandole accessorie.
    • Prelievi bioptici e/o cateterismi.

Visita andrologica: E.O.P.

Testicoli: dimensione, posizione, simmetria, assenza di masse o di lesioni.

Epididimi: dimensione, posizione, simmetria, assenza di masse o di lesioni.

Asta peniena e prepuzio: sfoderamento, dimensione, assenza di masse o di lesioni.

Contemporaneamente si potrà effettuare valutazione della libido.

Metodiche di raccolta materiale seminale

Numerosi sono i metodi impiegabili per la raccolta del materiale seminale:

  1. Stimolazione manuale.
  2. Vagina artificiale.
  3. Condom.
  4. Eelettroeiaculazione.
  5. Lavaggio vaginale.
  6. Lavaggio epididimale.
  7. Tesa.

La metodica maggiormente impiegata nelle specie di interesse zootecnico e la raccolta con Vagina artificiale.
Tale sistema prevede il salto dell’animale su di un manichino, la deviazione dell’asta peniena nel lume della vagina artificiale appositamente preparata.

Raccolta vagina artificiale

Manichino bovino.

Manichino bovino.


Vagina artificiale bovina

Vagina artificiale bovina.

Vagina artificiale bovina.


Manichino monta equina

Manichino monta equina.

Manichino monta equina.


Manichino monta equina (segue)

Manichino monta equina.

Manichino monta equina.


Raccolta vagina Artificaiale

Colorado.

Colorado.

Hannover.

Hannover.

Missuori.

Missuori.


Raccolta vagina Artificaiale (segue)

Preparazione Vagina artificiale tra la doppia camicia in lattice, attraverso la apposita valvola, va caricata dell’acqua a temperatura di 43-44°C.
Sì da garantire una adeguata temperatura ed una edeguata pressione sull’asta peniena.


Raccolta vagina Artificaiale (segue)

Vagina artificiale eqiona pronta all’uso con apposito contenitore per la raccolta, graduato, in materiale non spermio-tossico e provvisto di apposito filtro.


Racolta materiale seminale

Raccolta materiale seminale stallone, II° salto.

Raccolta materiale seminale stallone, II° salto.


Racolta materiale seminale (segue)

Raccolta materiale seminale stallone, II° salto.

Raccolta materiale seminale stallone, II° salto.


Valutazione materiale seminale

  • Valutazione del materiale seminale
  • In ambito zootecnico.
  • LEGGE 30 del 15 Gennaio 1991
    Disciplina della riproduzione animale

  • Ogni animale deve essere identificabile per poter essere selezionato.
  • Gli enti deputati ad effettuare le selezioni devono essere RICONOSCIUTI.
  • La selezione va effettuata in base a criteri ben definiti.

Valutazione materiale seminale

SELEZIONE =

riproduzione differenziata (Scelta dell’individuo che ha le caratteristiche che interessano e quindi suo utilizzo per la riproduzione).

  • Devo, quindi, prima identificare i singoli soggetti per poi far riprodurre solo quelli che mi interessano.
  • Identificazione con LIBRI GENEALOGICI e REGISTRI ANAGRAFICI (controlli funzionali e valutazioni genetiche).
  • I controlli da effettuare sul seme in base all’articolo n. 32 della suddetta legge sono essenzialmente 2:
  1. Controllo di IDENTITA’.
  2. Controllo autocertificazione di QUALITA’.

Valutazione materiale seminale (segue)

All’atto della vendita il seme dovrà essere accompagnato da

CERTIFICATO DI IDENTITA’
e
CERTIFICATO DI QUALITA’

Gli organi riconosciuti devono verificarne, a campione at random, la veridicità mediante test di qualità e confronto dei microsatelliti.

Valutazione materiale seminale (segue)

Controllo di IDENTITA’

Analisi microsatelliti.

Sequenze nucleotidiche non codificanti individuo-specifiche.

Comunemente impiegate per l’identificazione di materiale biologico dalla polizia scientifica.

Rilevabili mediante test PCR.

Per ogni individuo iscritto ai libri genealogici vengono identificati dalle cellule ematiche e registrati 3 microsatelliti (piccolo, medio e grande).

Valutazione materiale seminale (segue)

Controllo di QUALITA’

Qualità del seme:

  • Qualità intrinseca:
    • stato della cromatina.
  • Qualità intrinseca:
    • concentrazione;
    • motilità;
    • citomorfologia;
    • integrità di membrana.

Valutazione materiale seminale (segue)

Controllo autocertificazione di QUALITA’

Qualità del seme:

  • Esame macroscopico:
    • volume;
    • colore;
    • densità.
  • Esame microscopico:
  • concentrazione;
  • motilità;
  • vitalità;
  • citomorfologia.

Valutazione materiale seminale (segue)

Aspetto dello sperma

  • Lo sperma è una sospensione di spermatozoi in un mezzo liquido chiamato plasma seminale.
  • Consistenza lattiginosa o latteo-cremosa.
  • Nel cavallo è opaco bianco grigiastro:
    • la terza frazione è bianco vischiosa gelatinosa;
    • dovuta ai prodotti di secrezione delle vescicole seminali e ghiandole di Cowper.
  • Nel bovino è opaco bianco lattiginoso:
    • di consistenza latteo-cremosa;
    • può tendere al giallo ocra in rapporto all’ alimentazione.
  • Nel verro è bianco lattiginoso:
    • con presenza di granuli che in cervice creano una massa compatta.

Valutazione materiale seminale (segue)

pH

Toro 6,5-6,8.

Ariete 6,85.

Cavallo 7-7,8.

Maiale 7,3-7,9.

Coniglio 6,8-7,5.

Cartine al tornasole  metodi colorimetrici pH-metro .

Cartine al tornasole metodi colorimetrici pH-metro .


Valutazione materiale seminale (segue)

Concentrazione

  • Conta con camera di Burker (o altre camere contaglobuli).
  • Conta con Spettrofotometro.
  • Conta con Culter counter (contatore elettronico di particelle).
  • Non utilizzabile perché tarabile solo su cellule sferiche quali quelle ematiche.

Valutazione materiale seminale (segue)

Concentrazione

Burker area.
Il campione va fissato in acqua distillata o in fissativo.
Diluendolo (1 : 3 – 1 : 6).
Conto le teste di spermatozoi contenute in 16 aree scelte a caso.
La media ottenuta x fattore di diluizione x 106 = numero di spermatozoi per ml.


Valutazione materiale seminale (segue)

Spettrofotometria

Principio di Assorbanza/Trasmittanza della luce:

Se un raggio luminoso deve attraversare una soluzione , più questa sarà opaca (ricca in parti corpuscolate) maggiore sarà la porzione del raggio luminoso assorbito, in parte quella riflessa e solo una minima parte riuscirà ad attraversare il campione.


Valutazione materiale seminale (segue)

Motilità

  1. Motilità visiva.
  2. Videomicrografia manuale.
  3. Videomicrografia computerizzata.

Valutazione materiale seminale (segue)

Motilità spermatica.

Motilità spermatica.


Valutazione materiale seminale (segue)

Motilità visiva

Mediante osservazione diretta ad un microscopio ottico con l’ausilio di un tavolino termostatato a 37°C ad ingrandimento di 400 diametri.


Valutazione materiale seminale (segue)

Videomicrografia computerizzata.

Videomicrografia computerizzata.

Videomicrografia computerizzata.

Videomicrografia computerizzata.


Valutazione materiale seminale (segue)

Vitalità

Colorazioni selettive

EOSINA = colorante rosa in grado di penetrare solo nelle cellule che hanno perso la selettività di membrana e dunque morte.


Valutazione materiale seminale (segue)

Seminologia quantitativa

  • Toro adulto:
    • Volume 8-10 ml.
    • Concentrazione 1.000.000.000 / ml.
  • Bufalo:
    • Volume inferiore al toro.
    • Concentrazione = al toro.
  • Piccoli ruminanti:
    • Volume 0,5 ml.
    • Concentrazione 3.000.000.000 / ml.

Valutazione materiale seminale (segue)

Seminologia quantitativa

  • Verro:
    • Volume 200-500 ml.
    • Concentrazione 300.000.000 / ml.
  • Stallone:
    • Volume 50 – 100 ml.
    • Concentrazione 150.000.000 / ml.

Patospermie

Principali patologie spermatiche.

Principali patologie spermatiche.


  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion