Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Gabriella Fabbricino » 1.Lingua, Cultura e Istituzioni dei Paesi Francofoni


Canada geo-territoriale

L’immenso territorio canadese è il secondo paese al mondo per superficie.

Si estende da est ad ovest dall’oceano Atlantico all’oceano Pacifico, mentre verso nord fino all’oceano Artico.

Le sue frontiere sono rappresentate dagli Stati Uniti a sud e a nord-ovest dall’Alaska.


Canada geo-territoriale

Paese ricco di corsi d’acqua, che si trovano nelle regioni dei Grandi Laghi, il Canada infatti possiede il 7% dell’acqua dolce del mondo, ed il terzo ammasso di ghiacciai del mondo, dopo l’Antartide e la Groenlandia. Grazie alle glaciazioni esso ospita più di due milioni di laghi: di quelli interni al Canada, più di 31.000 hanno una superficie compresa tra 3 e 100 km², mentre 563 sono più grandi di 100 km².

Ci sono 5 principali bacini acquiferi in Canada:

  • il bacino artico
  • quello atlantico
  • quello pacifico
  • il bacino della Baia di Hudson
  • il bacino del Golfo del Messico

Canada geo-territoriale

Il bacino atlantico è dovuto all’importante fiume San Lorenzo e ai suoi affluenti, tra cui i fiumi Saguenay, Manicouagan e Outaouais.

Questo bacino bagna tutte le province atlantiche (anche parti del Quebec e del Labrador), gran parte del Quebec non abitato e del sud dell’Ontario. I Grandi Laghi, il Lago Nipigon, il fiume Churchill ed il fiume St. John sono altri elementi importanti del bacino atlantico.
Il bacino della baia di Hudson bagna un terzo del Canada. Copre l’Ontario ed il Quebec settentrionali, il Manitoba, gran parte del Saskatchewan, il sud dell’Alberta, la parte sud occidentale del Nunavut e quella meridionale dell’Isola Baffin.

Questo bacino è il più importante per combattere la siccità nelle praterie e per produrre energia idroelettrica, specialmente in Manitoba, Ontario e Quebec.

Canada geo-territoriale

La divisione continentale del Nord America, nelle Montagne Rocciose, separa il bacino pacifico, nella Columbia Britannica e nello Yukon, dai bacini artico e della baia di Hudson.

Questo bacino è importante per l’irrigazione delle coltivazioni nella Columbia Britannica, nelle valli dei fiumi Okanagan e Kootenay, e per produrre energia idroelettrica. Il fiume Yukon, il fiume Columbia ed il Fraser sono i maggiori elementi di questo bacino.

Il settentrione dell’Alberta, del Manitoba e della Columbia Britannica, i territori del Nord-Ovest, ed il Nunavut sono bagnati dal bacino artico. A differenza dei precedenti, questo è poco sfruttato da centrali idroelettriche, fatta eccezione per il fiume Mackenzie, il fiume più lungo in Canada.

I fiumi Peace e Athabasca, i laghi Great Bear e Great Slave(che sono rispettivamente il più grande ed il secondo più grande interamente compresi in Canada) sono elementi significanti di questo bacino.

Ognuno di questi elementi è unito al Mackenzie, che quindi trasporta la maggior parte dell’acqua del bacino Artico.

Grandi laghi visti dal satellite ed il bacino del fiume San Lorenzo

Grandi laghi visti dal satellite ed il bacino del fiume San Lorenzo


Canada geo-territoriale

La regione meridionale del Quebec e dell’Ontario, che comprende la zona dei Grandi Laghi ed il bacino del fiume San Lorenzo, è una pianura sedimentaria particolarmente ricca. Prima della colonizzazione e dello sviluppo delle città avvenuto particolarmente nel XX secolo, quest’area ospitava grandi foreste miste che coprivano quasi interamente il suolo pianeggiante tra lo scudo canadese e gli Appalachi.

Gran parte di queste foreste sono state tagliate per lasciare posto all’insediamento ed all’agricoltura, ma le restanti zone sono ora protette.

Il profilo di queste pianure è molto regolare e quasi completamente piatto.

Da notare i monti Royal e Saint-Hilaire, famosi per la loro ricchezza di minerali rari.

Canada geo-territoriale

Lo scudo canadese.

La regione settentrionale del Saskatchewan, del Manitoba, dell’Ontario e del Quebec, come pure tutta la penisola del Labrador (che comprende la zona continentale della provincia Terranova e Labrador), si trovano su una vasta base rocciosa conosciuta come lo scudo canadese. Si tratta di un terreno collinare eroso e comprende molti fiumi che vengono sfruttati per ricavare energia idroelettrica, soprattutto in Quebec e nell’Ontario. Lo scudo comprende anche zone marittime e catene montuose come le Torngat Mountains e le Laurentian Mountains.

Lo scudo non si presta come buona base per l’agricoltura, nonostante ci siano alcune fattorie nelle vallate dei fiumi e attorno ai laghi nelle regioni meridionali. La foresta boreale copre la maggior parte dello scudo, con molte conifere che offrono grandi risorse di legname. Questa regione è anche conosciuta per le riserve di minerali.

Canada geo-territoriale

Pianure interne

Le praterie canadesi sono parte di una grande pianura sedimentaria che copre la maggior parte dell’Alberta, il sud del Saskatchewan, e la regione sud-occidentale del Manitoba, come pure la zona compresa tra le Montagne Rocciose e i laghi Great Slave e Great Bear nei Territori del Nord-Ovest.

Le praterie essendo quasi completamente piatte consentono l’espansione del suolo coltivabile che viene principalmente sfruttato con campi di grano.

Alcune aree sono però collinose, come le Cypress Hills e le Alberta Badlands.


Canada geo-territoriale

Artide canadese

Mentre la parte più vasta dell’Artide canadese sembra composta da ghiacchio perenne e tundra, comprende anche regioni geologiche di varia natura: la regione Inuit, con le catene dell’Impero Britannico e degli Stati Uniti sull’isola Ellesmere ospitano le catene montuose più settentrionali del mondo; le pianure artiche e della baia di Hudson si trovano sullo scudo canadese. Il suolo è quasi interamente permafrost e rende molto difficili le costruzioni, e l’agricoltura virtualmente impossibile.

L’Artide, definito come la regione a nord della linea degli alberi, copre gran parte del Nunavut, e le regioni più settentrionali di Yukon, Territori del Nord-Ovest, Manitoba, Quebec, Ontario e Labrador.

Il bacino della baia di Hudson bagna un terzo del Canada. Copre l’Ontario ed il Quebec settentrionali, il Manitoba, gran parte del Saskatchewan il sud dell’Alberta, la parte sud occidentale del Nunavut e quella meridionale dell’Isola Baffin. Questo bacino è il più importante al fine di combattere la siccità nelle praterie e per produrre energia idroelettrica, specialmente in Manitoba, Ontario e Quebec. Gli elementi principali di questo bacino comprendono il lago Winnipeg, i fiumi Nelson, North Saskatchewan, South Saskatchewan, Assiniboine ed il lago Netiling.

Iceberg Canadese. Immagine di Wen Zhang Flickr

Iceberg Canadese. Immagine di Wen Zhang Flickr


  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion