Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Massimo Lancieri » 1.Presentazione del corso


I processi base dello sviluppo

  • Lo sviluppo di un organismo pluricellulare ha origine da una singola cellula, l’uovo fecondato o zigote (vocabolo derivato dalla parola greca zigòn ‘coppia’) che si divide per mitosi dando origine a tutte le cellule del corpo.
  • Lo studio dello sviluppo di un organismo nella fase della vita che va dalla fecondazione alla nascita è definito come embriologia.
  • Lo sviluppo si suddivide in tre processi considerati più elementari, quali la crescita, il differenziamento e la morfogenesi.

Crescita

  • Lo zigote si divide ripetutamente fino a raggiungere una molteplicità ordinata di cellule, distribuite nello spazio ed organizzate in decine e decine di tessuti diversi capaci di interagire a formare un complesso vivente detto appunto organismo.
  • L’entità di questa molteplicità è quella di una decina di migliaia di miliardi (1014) di cellule per un mammifero come l’uomo.

Differenziamento

Il differenziamento consiste nell’acquisizione da parte delle cellule, che nei primi stadi dello sviluppo embrionale sono simili tra di loro, di strutture specializzate mediante le quali svolgono il loro peculiare ruolo nei vari tipi di tessuti ad es. muscolare, nervoso, epiteliale ecc.

Morfogenesi

La morfogenesi dà origine alla formazione ed al modellamento delle strutture dell’embrione. Essa può avvenire per interazione fra tessuti, zone specifiche di proliferazione cellulare in determinate zone dell’embrione, morte programmata di cellule (apoptosi) come ad esempio le cellule della coda dei girini durante la metamorfosi.

Le principali tappe dello sviluppo embrionale

  • Fecondazione
  • Segmentazione
  • Gastrulazione
  • Neurulazione
  • Organogenesi

Lo sviluppo iniziale dei vertebrati

I vari approcci della biologia dello sviluppo

  • L’approccio anatomico.
  • L’approccio evoluzionistico.
  • L’approccio medico e teratologico.

Considerazioni conclusive

La biologia dello sviluppo abbraccia l’intero ciclo vitale degli organismi

Il corso descrive il lento e complesso processo, chiamato sviluppo, costituito da cambiamenti progressivi mediante i quali vengono generati gli organismi pluricellulari. Tuttavia lo sviluppo nella completezza del suo significato non termina con la nascita ma accompagna gli organismi per tutta la loro esistenza poiché durante tutta la vita di un organismo si svolgono i principali processi dello sviluppo: accrescimento, differenziamento, morfogenesi.

Indice immagini

Viene mostrato nella prima immagine lo sviluppo di un embrione umano come esempio di accrescimento. L’accrescimento è allometrico, si nota che la testa si accresce meno rispetto alle altre parti del corpo.

La seconda immagine mostra il differenziamento dei mioblasti in vitro:

  • A) Mioblasti isolati
  • B) Alcuni mioblasti incominciano a fondersi
  • C) Si sono formati miotubi multinucleati
  • D) Le cellule si sono fuse a formare fibre
Lo sviluppo di un embrione umano come esempio di accrescimento

Lo sviluppo di un embrione umano come esempio di accrescimento

Il differenziamento dei mioblasti in vitro

Il differenziamento dei mioblasti in vitro


Indice immagini

La prima immagine mostra le zone di ramificazione della ghiandola salivare provocate dalla proliferazione delle cellule epiteliali, alla sommità del lobulo, indotte dal mesenchima che mediante la collagenasi digerisce la matrice extracellulare.

La seconda immagine mostra le tappe fondamentali dell’embriogenesi fino alla gastrulazione, stadio in cui si formano i tre foglietti embrionali.
Vengono mostrati i tessuti e gli organi derivati dai rispettivi foglietti.

Zone di ramificazione della ghiandola salivare provocate dalla proliferazione delle cellule epiteliali

Zone di ramificazione della ghiandola salivare provocate dalla proliferazione delle cellule epiteliali

Le tappe fondamentali dell’embriogenesi fino alla gastrulazione

Le tappe fondamentali dell'embriogenesi fino alla gastrulazione


Indice immagini

La figura mostra un embrione di pollo disegnato da Malpigli che aveva identificato le strutture, della notocorda, somiti, tubo neurale ed apparato circolatorio.

Un embrione di pollo disegnato da Malpigli

Un embrione di pollo disegnato da Malpigli


Prossima lezione

La fecondazione

L’unione dei gameti e la nascita di un nuovo individuo

  • Alla fecondazione i gameti si uniscono (anfimissi) e si ha un nuovo individuo diploide.
  • La fecondazione è un processo complesso che si realizza in più tappe e termina con l’attivazione dell’uovo fecondato.
  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion