Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Elvira Russo » Presentazione del corso


Tecnologie Didattiche

Presentazione del corso

Il corso analizza le innovazioni metodologiche apportate dalle Tecnologie della Comunicazione e dell’Informazione (ICT) nel processo di insegnamento/apprendimento delle scienze.
La teoria pedagogica principale presa a riferimento per la trattazione di queste metodologie è il costruttivismo sociale con le sue evoluzioni.

Tecnologie Didattiche

Organizzazione del corso

Il corso si avvale di materiali iniziali semistrutturati, di molti riferimenti a risorse esterne e di un ricorso costante ad attività dialogiche, collaborative e valutative al fine di perseguire la formazione di una comunità di apprendimento.
Lo svolgimento delle attività avviene in un ambiente interattivo in rete a cui gli allievi hanno accesso mediante identificazione.

Tecnologie Didattiche

Descrizione parte I

Nel corso la progettazione educativa e la sua attuazione vengono rivisitate alla luce dell’Instructional Design (I.D.), teoria che studia quali tipologie di interventi didattici, sotto determinate condizioni, siano necessarie per ottenere che l’apprendimento diventi più efficace, efficiente e gradito agli allievi.
Nell’ambito dell’I.D. viene posta molta attenzione ai principi basilari di D. Merril ed alla dimensione sociale dell’apprendimento.

Tecnologie Didattiche

Descrizione parte II

Viene analizzato come la multimedialità, l’ipertestualità, l’in-terattività, la simulazione e la rete costituiscono i nodi reticolari del nuovo rapporto mente-media e come i materiali didattici basati sulle ICT (animazioni, simulazioni, applicazioni interattive, etc.) stabiliscono un rapporto con la mente, diverso dal media libro, che va valutato ed opportunamente ottimizzato.

Tecnologie Didattiche

Focus

Al centro del corso c’è l’allestimento di un ambiente di formazione relativo ad un segmento didattico basato su:

  • progettazione didattica aperta
  • applicazione dei principi di D. Merril
  • uso appropriato e finalizzato delle ICT
  • realizzazione e/o fruizione di materiali didattici anche col supporto di sw didattici quali Excel, Cabrì, Derive, QuizFaber
  • attività collaborativa strutturata

Tecnologie Didattiche

Materiali del Corso

I materiali del corso sono inseriti, in formati idonei alle NTD, in piattaforma e comprendono anche documenti esterni. Essi inoltre sono aperti ad apporti in corso d’opera da parte dei corsisti e dei docenti.
Sono a disposizione una vasta bibliografia ed anche un’ampia sitografia incrementabile dai corsisti.

I materiali di supporto della lezione

Calvani A. Che cos'è la tecnologia dell'educazione, Roma, Carocci, (2004)

Trentin G. Apprendimento in rete e condivisione delle conoscenze, Milano, Franco Angeli, (2004)

Fini A., Vanni L. Learning Object e metadati. Quando, come e perché avvalersene, Trento, Erickson, (2004)

Mastroianni M.B., Pappalepore A., Russo E. @-poi – Formazione in rete - Funzioni lineari, Atti del I Congresso nazionale Sie-l, Genova, (2004)

Midoro V. Dalle comunità di pratica alle comunità di apprendimento virtuali, TD- Tecnologie Didattiche, 25, pp 3/10, (2002)

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion