Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Maria Filomena Caliendo » 20.Esercitazione di Zoogeografia - parte seconda


Esercitazione

Con questa esercitazione ci si propone di avviare gli studenti all’apprendimento di tecniche di censimento di uno dei principali bioindicatori, gli Uccelli, e all’utilizzo delle principali elaborazioni utilizzate in lavori biogeografici.

L’esercitazione necessita di strumenti di campo, come binocolo e GPS (Global positioning system) e un laboratorio informatico e di alcuni software come Diversity, oltre che i comuni programmi di Office.

Esercitazione in campo

Gli studenti vengono condotti in campo, muniti degli strumenti sopra descritti, per imparare a censire gli Uccelli col metodo VCP (Variable circular plot). Con tale metodo, per un tempo di 15′, l’osservatore è fermo in un punto (che viene georeferenziato) e deve riportare su apposita scheda tutti gli Uccelli visti o sentiti nel raggio di 50 m (per i Passeriformi) e di 200m (per i non Passeriformi).

Agli studenti viene consegnato anche un CD con i canti e le immagini degli Uccelli d’Europa per un migliore approfondimento.

Esercitazione in campo

In seguito ogni studente seleziona, nella propria città, alcuni punti di osservazione caratterizzati da tipologia ambientale diversa (agricolo, urbano, bosco ecc.) e esegue i censimenti per almeno due mesi consecutivi, una o due volte al mese.

Esercitazione in campo

Agli studenti vengono spiegati in precedenza i principali indici di struttura di una comunità ornitica, come si calcolano e il loro significato ecologico.


Esercitazione in campo

Oltre quelli descritti nella diapositiva precedente viene spiegato e calcolato anche l’indice di somiglianza di Soerensen, che fornisce il grado di omogeneità delle comunità di due aree differenti.

I.S. = 2C / A+ B

Dove C è il N° delle specie comuni tra due aree e A e B è la ricchezza di specie di ciascuna area.
Viene inoltre fatto calcolare anche l’indice NP/P ,cioè l’indice non passeriformi/passeriformi, che fornisce una indicazione sul grado di naturalità dell’area.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion