Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Enrico Rebeggiani » 16.Internet come spazio di costruzione di beni comuni


Centralità sociale dei modi di produzione e di scambio della conoscenza

Cambiamenti radicali nell’organizzazione della produzione di informazione:

  • L’informazione, la cultura e la conoscenza sono ingredienti fondamentali della libertà e dello sviluppo umano.
  • Il modo in cui esse vengono prodotte e scambiate all’interno della società influenza fortemente la percezione cha abbiamo del mondo.
  • Tale percezione influenza anche l’idea di come il mondo dovrebbe essere e di come noi, in quanto società o comunità politica, determiniamo ciò che si può o si dovrebbe fare.

Letture:

Baldini M., Storia della comunicazione, Tascabili Economici Newton, Milano, 1995.

L’emergere dell’economia dell’informazione in rete

Cambiamenti radicali nell’organizzazione della produzione di informazione:

  • Cambiamenti economici: la produzione d’informazione, di cultura e, più in generale, l’economia basata sulla manipolazione di simboli ha acquisito una posizione sempre più centrale nell’economia internazionale.
  • Cambiamenti socio-tecnologici: Contestualmente si registra la nascita di un nuovo ambiente comunicativo e nuove pratiche sociali di produzione culturale rese possibili da microprocessori a buon mercato e ad alta potenza di calcolo, interconnessi in una rete pervasiva: Internet.

Letture:

Castells M., La nascita della società in rete, EGEA, Milano, 2002.

La comunicazione in Internet

Il superamento della logica dei mezzi di comunicazione di massa:

  • Internet è il primo mezzo di comunicazione che permette di espandere il proprio raggio di diffusione decentralizzando allo stesso tempo la struttura economica della produzione e della distribuzione di informazione, cultura e conoscenza.
  • Gran parte del capitale fisico che permette l’intelligenza in rete è diffuso, essendo di proprietà degli utenti finali.

Letture:

Castells M., La nascita della società in rete, EGEA, Milano, 2002.

Non-Market e Networked Economy

L’economia dell’informazione in rete:

  • Non-Market Economy: con lo sviluppo di Internet emerge una nuova forma di economia dell’informazione – di produzione e circolazione di beni cognitivi – che segue logiche non di mercato, che però non necessariamente si contrappone all’economia di mercato.
  • Networked Economy: si tratta di un’economia strutturata intorno ad un network di computer – cioè una rete di persone, idee, saperi, desideri, etc. – che si trova al centro dei processi economici contemporanei.

Letture:

Benkler Y, La ricchezza della rete, Università Bocconi Editore, Milano, 2007.

I media digitali come tecnologie abilitanti

Tecnologie alla base dello sviluppo di un modello diffuso di produzione e diffusione dell’informazione:

  • Tecnologie abilitanti: le tecnologie digitali mettono in grado le persone di fare da sole, in proprio, a costi bassi, attività che in precedenza, nell’economia industriale, avevano costi d’ingresso e di gestione insostenibili.
  • L’attrezzatura materiale necessaria per produrre e comunicare informazioni in modo efficace ora è nelle mani di un numero di individui molto maggiore di quello di due decenni fa, quando il numero dei proprietari dei mezzi per produrre e scambiare informazioni era limitato.

Produzioni non commerciali e non proprietarie basati sulla cooperazione

La cooperazione decentrata:

  • Cresce il ruolo della produzione non commerciale nel settore dell’informazione e della cultura organizzata secondo una forma radicalmente più decentrata di quanto non accadesse nel XX sec nell’economia dell’informazione industriale.
  • Le nuove forme di produzione non commerciale e radicalmente decentrate emergono al centro delle economia avanzate, piuttosto che alla loro periferia.
  • Ruolo più rilevante della produzione e dello scambio sociale a fianco della produzione basata sulla proprietà e il mercato.

Letture:

Benkler Y, La ricchezza della rete, Università Bocconi Editore, Milano, 2007.

Multimedia:

Benkler Y., La peer production, in youtube.com [video]

Novità rispetto all’economia dell’informazione industriale

Nuova fase nell’economia dell’informazione:

  • Emergono nuove e rilevanti condotte cooperative per mezzo di meccanismi non commerciali e basati su strategie non proprietarie che mettono in crisi la normativa sulla proprietà intellettuale e diritti d’autore.
  • La produzione e radicalmente distribuita per la partecipazione di numerose persone attraverso il meccanismo non gerarchico della rete e della comunicazione da molti a molti.
  • I mezzi di produzione e di scambio dell’informazione hanno un prezzo relativamente contenuto, permettendo una proprietà diffusa.

Letture:

Benkler Y, La ricchezza della rete, Università Bocconi Editore, Milano, 2007.

Conclusioni: Produzione e scambio fuori mercato d’informazione nell’economia a rete

L’informazione in rete come bene comune:

  • Con Internet va in crisi l’economia dell’informazione industriale e si sviluppano nuovi modelli di produzione e scambio dell’informazione.
  • L’economia dell’informazione in rete si caratterizza sempre più per la produzione attraverso meccanismi cooperativi non di mercato e decentrati.
  • I beni cognitivi prodotti nella rete – in maniera cooperativa e collettiva – si configurano sempre più come beni comuni, superando le tradizionali logiche proprietarie.

Prossima lezione

La rete e il capitale sociale. Il web 2.0, la produzione e lo scambio tra molti, peer production

Internet e le forme emergenti della produzione di contenuti fuori mercato:

  • Le caratteristiche del web 2.0
  • La produzione orizzontale di informazione, cultura e conoscenza: produzione tra molti, peer production e sharing
  • L’economia della produzione sociale

Le lezioni del Corso

I materiali di supporto della lezione

Baldini M., Storia della comunicazione, Tascabili Economici Newton, Milano, 1995.

Castells M., La nascita della società in rete, EGEA, Milano, 2002.

Benkler Y., La peer production, in youtube.com [video]

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion