Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Sociologia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Enrico Rebeggiani » 12.La rete come fattore di trasformazione della produzione e della distribuzione di beni e servizi


Alcune differenze tra l’ambito industriale e quello dei servizi

Assunti dell’economia dei servizi:

  • Il servizio è immateriale.
  • La proprietà del servizio non è trasferibile.
  • I servizi non possono essere immagazzinati, mostrati e rivenduti.
  • Spesso il momento della produzione e del consumo coincidono.
  • L’acquirente prende parte alla produzione del servizio.
  • È previsto un contatto diretto tra il cliente e il produttore del servizio.

La culturalizzazione dell’economia

Le condizioni storiche a fine anni ‘60:

  • la sfera simbolica acquisisce una sufficiente autonomia dalle esigenze materiali e dalle necessità fisiche di riproduzione.
  • la produzione e il consumo di massa producono problemi di senso.
  • Il contenuto culturale della produzione si afferma e la componente fisica dei beni perde di importanza, diventa determinante la capacità di elaborare significati culturali, indurre sensazioni, trasferire emozioni.

Mettere a valore la dimensione simbolica della vita sociale

Un più intenso sfruttamento economico della dimensione culturale della vita sociale:

  • Smaterializzazione della produzione
  • Produzione di merci a mezzo di cultura
  • Nuova centralità economica dell’elaborazione culturale e dell’esperienza

L’introduzione di Internet nell’impresa

L’impatto di Internet sul modo di fare impresa:

  • Internet sta trasformando la pratica dell’impresa nelle sue relazioni con fornitori e clienti, nella gestione, nei processi produttivi, nella cooperazione con altre imprese, nel finanziamento e nella valutazione delle azioni nei mercati finanziari.
  • Gli usi appropriati di Internet sono diventati, per ogni tipo di impresa, una fonte chiave della produttività e della competitività.

Risorse:

Federcomin – Studi e ricerche, Confindustria servizi innovativi e tecnologici

Multimedia:

Istat, Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione nelle imprese (anni 2001-2006), Roma, 2007.

I cambiamenti nel mondo della produzione

Tecnologie di rete e produzione snella:

  • Appiattimento delle strutture aziendali e incorporazione nella tecnologia delle funzioni di coordinamento e di gestione.
  • Esternalizzazione di attività estranee al core business e impiego della tecnologia per coordinare e controllare i flussi produttivi interaziendali just-in-time.
  • Subordinazione della produzione alle specifiche quantitative e qualitative della domanda di mercato.
  • Flessibilizzazione del processo produttivo.

Processi di trasformazione nel campo della commercializzazione

Commercializzazione diretta:

  • Internet offre la possibilità al produttore di entrare direttamente in contatto con il cliente finale e di sviluppare nuove forme di marketing.
  • Aumenta la possibilità di un ritorno di comunicazione dal mercato verso l’impresa.
  • Si riduce il ruolo degli intermediari commerciali, in un processo tendenziale di disintermediazione.
  • L’applicazione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione potenziano i sistemi di logistica.

Risorse:

Aitech-Assinform, Associazione Italiana per l’Information Technology

Sviluppo delle tecnologie dell’informazione e mercati finanziari

L’impatto dell’accelerazione dei flussi informativi nei mercati finanziari:

  • La valutazione dei mercati finanziari è il processo decisivo dell’economia attuale.
  • La direzione dei flussi finanziari è influenzata dalla percezione della realtà da parte degli investitori.
  • La crescita dei flussi d’informazione e la loro accelerazione contribuiscono alla volatilità dei mercati finanziari.
  • I mercati finanziari seguono una logica economica che segue costantemente le turbolenze informative.

Conclusioni: Internet e innovazione nei processi di produzione e commercializzazione

Internet e la old economy:

  • A partire dagli anni ‘70 l’economia è stata segnata da un processo progressivo di terziarizzazione.
  • Nel cuore dell’economia terziarizzata si assiste ad una culturalizzazione delle attività di produzione con la messa a valore della dimensione simbolica e relazionale della vita sociale.
  • Le ICT intervengono nei processi produttivi riducendo i costi di transazione e favorendo lo sviluppo di modelli organizzativi a rete.
  • Si trasformano i modelli di commercializzazione, con la tendenziale disintermediazione.

Prossima lezione: La nuova economia. La rete come ambiente di innovazione produttiva e distributiva

E-business e new economy:

  • Le caratteristiche e lo sviluppo storico della nuova economia.
  • Le imprese e le attività della nuova economia.
  • Innovazione e competizione nella nuova economia.
  • Il peso di Internet nello sviluppo della nuova economia.

Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion