Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Enrico Rebeggiani » 12.La rete come fattore di trasformazione della produzione e della distribuzione di beni e servizi


Alcune differenze tra l’ambito industriale e quello dei servizi

Assunti dell’economia dei servizi:

  • Il servizio è immateriale.
  • La proprietà del servizio non è trasferibile.
  • I servizi non possono essere immagazzinati, mostrati e rivenduti.
  • Spesso il momento della produzione e del consumo coincidono.
  • L’acquirente prende parte alla produzione del servizio.
  • È previsto un contatto diretto tra il cliente e il produttore del servizio.

La culturalizzazione dell’economia

Le condizioni storiche a fine anni ‘60:

  • la sfera simbolica acquisisce una sufficiente autonomia dalle esigenze materiali e dalle necessità fisiche di riproduzione.
  • la produzione e il consumo di massa producono problemi di senso.
  • Il contenuto culturale della produzione si afferma e la componente fisica dei beni perde di importanza, diventa determinante la capacità di elaborare significati culturali, indurre sensazioni, trasferire emozioni.

Mettere a valore la dimensione simbolica della vita sociale

Un più intenso sfruttamento economico della dimensione culturale della vita sociale:

  • Smaterializzazione della produzione
  • Produzione di merci a mezzo di cultura
  • Nuova centralità economica dell’elaborazione culturale e dell’esperienza

L’introduzione di Internet nell’impresa

L’impatto di Internet sul modo di fare impresa:

  • Internet sta trasformando la pratica dell’impresa nelle sue relazioni con fornitori e clienti, nella gestione, nei processi produttivi, nella cooperazione con altre imprese, nel finanziamento e nella valutazione delle azioni nei mercati finanziari.
  • Gli usi appropriati di Internet sono diventati, per ogni tipo di impresa, una fonte chiave della produttività e della competitività.

Risorse:

Federcomin – Studi e ricerche, Confindustria servizi innovativi e tecnologici

Multimedia:

Istat, Le tecnologie dell’informazione e della comunicazione nelle imprese (anni 2001-2006), Roma, 2007.

I cambiamenti nel mondo della produzione

Tecnologie di rete e produzione snella:

  • Appiattimento delle strutture aziendali e incorporazione nella tecnologia delle funzioni di coordinamento e di gestione.
  • Esternalizzazione di attività estranee al core business e impiego della tecnologia per coordinare e controllare i flussi produttivi interaziendali just-in-time.
  • Subordinazione della produzione alle specifiche quantitative e qualitative della domanda di mercato.
  • Flessibilizzazione del processo produttivo.

Processi di trasformazione nel campo della commercializzazione

Commercializzazione diretta:

  • Internet offre la possibilità al produttore di entrare direttamente in contatto con il cliente finale e di sviluppare nuove forme di marketing.
  • Aumenta la possibilità di un ritorno di comunicazione dal mercato verso l’impresa.
  • Si riduce il ruolo degli intermediari commerciali, in un processo tendenziale di disintermediazione.
  • L’applicazione delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione potenziano i sistemi di logistica.

Risorse:

Aitech-Assinform, Associazione Italiana per l’Information Technology

Sviluppo delle tecnologie dell’informazione e mercati finanziari

L’impatto dell’accelerazione dei flussi informativi nei mercati finanziari:

  • La valutazione dei mercati finanziari è il processo decisivo dell’economia attuale.
  • La direzione dei flussi finanziari è influenzata dalla percezione della realtà da parte degli investitori.
  • La crescita dei flussi d’informazione e la loro accelerazione contribuiscono alla volatilità dei mercati finanziari.
  • I mercati finanziari seguono una logica economica che segue costantemente le turbolenze informative.

Conclusioni: Internet e innovazione nei processi di produzione e commercializzazione

Internet e la old economy:

  • A partire dagli anni ‘70 l’economia è stata segnata da un processo progressivo di terziarizzazione.
  • Nel cuore dell’economia terziarizzata si assiste ad una culturalizzazione delle attività di produzione con la messa a valore della dimensione simbolica e relazionale della vita sociale.
  • Le ICT intervengono nei processi produttivi riducendo i costi di transazione e favorendo lo sviluppo di modelli organizzativi a rete.
  • Si trasformano i modelli di commercializzazione, con la tendenziale disintermediazione.

Prossima lezione: La nuova economia. La rete come ambiente di innovazione produttiva e distributiva

E-business e new economy:

  • Le caratteristiche e lo sviluppo storico della nuova economia.
  • Le imprese e le attività della nuova economia.
  • Innovazione e competizione nella nuova economia.
  • Il peso di Internet nello sviluppo della nuova economia.

Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion