Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Sociologia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Rosanna De Rosa » 3.Il modello pubblicistico ed il modello mediatico della comunicazione politica


Modello dialogico e pubblicistico della comunicazione

Mazzoleni 2004

Mazzoleni 2004


Lo spazio pubblico nel modello dialogico

Nel modello dialogico lo spazio dei media non esaurisce lo spazio pubblico. E’ fatta salva la comunicazione interpersonale e l’azione della società civile nella costruzione del discorso pubblico e politico.

Modello mediatico della comunicazione politica

Mazzoleni 2004

Mazzoleni 2004


Modello mediatico della comunicazione politica

  • I media come l’arena pubblica in cui si esercitano i rapporti di forza fra i tre attori della sfera pubblica (concezione competitiva e di mercato, Schumpeter).
  • I media come nuovo foro di rappresentanza e di deliberazione attraverso l’utilizzo intenso del sondaggio (concezione della democrazia del pubblico, Manin 1995).
  • I media come contesto in cui tende ad essere risolta tutta la comunicazione fra cittadini elettori e sistema politico.
  • Nel modello mediatico lo spazio pubblico coincide con il contesto mediale, che assolve ad ogni funzione relazionale.

I tre attori della sfera pubblica mediatizzata:

  • Sistema politico, sistema mediale e cittadini elettori
  • Statuto di legittimità di ciascun attore
  • Forma e forza della loro reciproca relazione

Il sistema politico

Per sistema politico si intende l’insieme delle istituzioni politiche (e le relazioni che intercorrono fra di loro) che definiscono i nervi del potere. Ne sono parte i tre poteri individuati da Montesquieu ossia il parlamento (camera e senato), la magistratura, il governo (centrale e locale) ma ne fa parte anche la presidenza della repubblica. L’area non istituzionale del sistema politico è data dai partiti, movimenti, gruppi di pressione che concorrono e competono per finalità di parte interagendo con gli altri due attori della sfera pubblica.

Quirinale

Parlamento

Palazzo Chigi

CSM

Quirinale
Parlamento
Palazzo Chigi
CSM

Il sistema mediatico

Il sistema dei media è l’insieme delle istituzioni mediali che svolgono attività di produzione e distribuzione del sapere (informazioni, idee, cultura). I mezzi di informazione si pongono come interlocutori, a vario titolo, di entrambe le componenti istituzionali e partitiche del sistema politico e si atteggiano spesso a portavoce della pubblica opinione. L’atteggiamento che il sistema dei media assume nei confronti dell’attore sistema politico è di collaborazione-conflitto-dialettica-indifferenza.

Hyperpolitics: Media System


Il cittadino-elettore

A differenze del sistema politico e del sistema mediale, il cittadino-elettore è un attore con uno status piuttosto incerto. Le sue rappresentazioni collettive, più nominalistiche che reali, sono infatti l’opinione pubblica e l’elettorato. La prima esiste nel momento del sondaggio, il secondo in quello del voto. Una definizione più articolata e pregnante è invece attribuita al concetto di “Società Civile” vista ora come soggetto politico autonomo, ora come espressione dell’associazionismo, ora come realizzazione di quella élite intellettuale e borghese di habermasiana memoria. La società civile è stata anche considerata come uno spazio negoziale nel rapporto complesso tra cittadino e Stato, come elemento intermedio fra sfera pubblica e sfera privata (Putnam 1993).

Società civile e capitale sociale

Il modello pubblicistico ed il modello mediatico della comunicazione politica: Audiolezione disponibile nella sezione podcasting


  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion