Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Ingegneria
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Nicola Mazzocca » 19.Sottoprogrammi in linguaggio assemblativo: Passaggio dei parametri in registri e aree di memoria


Parametri in registri del processore

Concetti fondamentali e tecnica di programmazione

Esempio codice e osservazioni

  • Vantaggi: veloce
  • Svantaggi: stretto accordo tra chiamante e chiamato, richiede molti registri per contenere tutti i dati

Parametri in aree di memoria

Concetti fondamentali e tecnica di programmazione

  • Based addressing
  • Area di memoria appartenente al programma chiamante o chiamato

Esempio codice e osservazioni

  • Vantaggi: possibilit√† di memorizzare la subroutine su una ROM se l’area di memoria appartiene al chiamante
  • Svantaggi: lento

Considerazioni conclusive

Introduzione alle tecniche per il passaggio dei parametri ai sottoprogrammi

  • Apprendimento delle tecniche per il passaggio dei parametri nei registri del processore o in aree di memoria
  • Concetti fondamentali per la programmazione con subroutines

Prossima lezione

Sottoprogrammi in linguaggio assemblativo: passaggio dei parametri su stack, passaggio per valore e per riferimento

  • Forma di allocazione dinamica della memoria
  • Comandi link e allocate
  • Passaggio per riferimento e per valore ed esempi applicativi
  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion