Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Scienze Politiche
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Amelia Bandini » 5.Il nome


Il nome

I nomi sono quelle parti del discorso che variano nel genere, numero e caso.
In tedesco i generi dei sostantivi sono tre:

  • maschile: der Mann, der Fisch, der Zug, der Tisch…
  • femminile: die Mutter, die Frau, die Tasche, die Nacht…
  • neutro: das Buch, das Kind, das Fernseher, das Fenster…

Tutti i nomi si scrivono in tedesco con la lettera maiuscola. Questa particolarità aiuta il lettore ad individuare i sostantivi nei testi scritti.

Mentre in italiano è facile stabilire il genere dei nomi sulla base delle desinenze, in tedesco le cose sono un po’ più difficili.
Dalla forma del nome non è quasi mai possibile risalire al suo genere. Per riconoscere il genere di un sostantivo bisogna ricorrere all’articolo.

Esistono tuttavia alcune regole generali, consulta il documento allegato.

Liberamente tratto da Tedesco in rete

I casi

In tedesco, a differenza della maggior parte delle lingue europee, esiste ancora la differenziazione dei casi, come accadeva nel latino. Il caso serve a indicare la funzione grammaticale di un sostantivo all’interno di una frase ed il suo rapporto con gli altri elementi che cotituiscono la frase, ovvero la sua funzione di soggetto o di complemento.

  • Der Apfel (sogg.) ist rot. La mela è rossa
  • Ich esse den Apfel (comp. ogg.). Io mangio la mela

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Il caso (segue)

Dalla desinenza del nome oggi non è più possibile determinare né il suo genere né il suo caso, ad eccezione del solo genitivo singolare maschile e neutro e dativo plurale. La funzione di determinare genere, caso e numero del nome è affidata all’articolo che si antepone al sostantivo. Differentemente da quanto accade nella lingua italiana, esso cambia le sue desinenze in rapporto alla sua funzione all’interno della frase.

  • der Apfel = la mela (nominativo maschile singolare) den Apfel = la mela (accusativo maschile singolare)

Osserva e impara la declinazione dell’articolo.

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Il caso puro e il caso preposizionale

Il caso serve a indicare la funzione grammaticale che il nome assume all’interno della frase, per esempio la funzione di soggetto o di complemento.
Il soggetto viene sempre espresso al caso nominativo.
I vari complementi invece possono essere espressi al caso puro o al caso preposizionale.

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Il caso puro

Il caso puro è la capacità del sostantivo tedesco di esprimere i vari casi ricorrendo ai tratti distintivi, cioè alle desinenze, non facendo ricorso, come accade spesso per l’italiano, alle preposizioni.
Normalmente è l’articolo (determinativo o indeterminativo) che porta il tratto distintivo forte. I casi all’accusativo, al dativo e al genitivo vengono direttamente segnalati dalle varie desinenze dell’articolo.

  • Es.: Carolina schreibt einen Brief. Carolina scrive una lettera.
  • Carolina schreibt der Freundin einen Brief. Carolina scrive una lettera all’amica.

In italiano invece bisogna ricorrere spesso ad una preposizione Es.: Tina scrive una lettera all’amica.

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Il caso preposizionale

Non è però sempre possibile esprimere i complementi ricorrendo al caso puro. In molti casi si ricorre ad una preposizione che a sua volta richiede un caso ben preciso: in questo caso si parla di caso preposizionale.
Es.:

  • Carolina schreibt einen Brief an die Freundin.
    • Carolina scrive una lettera all’amica.
  • Marco gibt für seine kleine Tochter ein Fest.
    • Marco organizza una festa per la sua bambina.

Ogni preposizione richiede un suo caso preciso.

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Il caso nominativo

Il caso nominativo ha le seguenti funzioni:

  • soggetto della frase.
  • nome del predicato (= predicato nominale) in presenza dei verbi ausiliari sein e werden e con alcuni verbi funzionali quali bleiben e heißen.

Es.:

  • Frau Bandini ist die Professorin (Nom.) für Deutsch als Fremdsprache.
    • La sig. Bandini è la docente di lingua tedesca.
  • Meine Tochter möchte eine berühmte Architektin (Nominativo) werden.
    • Mia figlia vuole diventare un famoso architetto
  • Vocativo
    • Liebe Carolina! Lieber Marco! (all’inizio di una lettera)

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Il caso accusativo

L’accusativo ha le seguenti funzioni:

  • complemento oggetto
    • Es.: Carolina schreibt einen Brief.
      Carolina scrive una lettera
  • valenza obbligatoria a quei verbi che reggono un doppio accusativo.
    • Es.: Die Lehrerin lehrt den Student (Akk.) die deutsche Sprache (Akk.).
      La professoressa insegna allo studente la lingua tedesca
  • può esprimere determinati complementi di tempo o di misura.
    • Es.: Wie lange dauern die Ferien? Einen Monat.
      Quanto durano le vacanze? Un mese
      Unser Haus ist nur einen Kilometer weit von hier.
      La nostra casa è ad un kilometro da qui.

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Alcune preposizioni reggono sempre il caso accusativo.

  • für, durch, gegen, ohne, pro
  • Es.: Ich habe das für die Mutter gemacht.
    • L’ho fatto per la mamma

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Il caso dativo

Il dativo ha le seguenti funzioni:

  • corrisponde al nostro complemento di termine (a chi, a che cosa?)
    • Es.: Was hat du deiner Mutter zu Weihnachten geschenkt?
      Cosa hai regalato a tua madre per Natale?
  • alcune preposizioni (= mit, aus, von, zu, zwischen) reggono sempre il caso dativo.
    • Es.:Ich habe das mit meinem Freund gemacht. Ho fatto questo con il mio amico

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Il caso genitivo

Il genitivo ha le seguenti funzioni:

  • corrisponde al nostro complemento di specificazione.
    • Es.: Ich lese das Buch des Professors → Io leggo il libro del professore.
  • in alcuni casi rende il complemento di tempo determinato.
    • Es.: Eines Tages fand er die Straße von einer Lawine versperrt → Un giorno trovò la strada sbarrata da una slavina.
  • Ci sono alcune preposizioni che reggono il genitivo: angesichts, anhand , anlässlich, anstelle, aufgrund, bezüglich, infolge, seitens, um … willen.

Liberamente tratto da Tedesco in rete

Esercizi

Esercitati con gli esercizi presenti nei materiali di supporto.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion