Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Economia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Valentina Della Corte » 9.Le altre imprese di settore


Parchi: definizione

I Parchi possono essere distinti in due grandi categorie: naturali ed antropici.

Tutti i parchi sono caratterizzati da un tema.

Il parco a tema è identificato da un nucleo centrale di attrazioni, coadiuvate da un insieme coordinato di servizi.

Parchi naturali

Secondo la Federparchi (Federazione Italiana Parchi e Riserve Naturali), sono parchi naturali le seguenti tipologie:

  • parchi nazionali e regionali
  • aree marine protette
  • riserve statali e regionali
  • zone umide
  • aree protette
  • grandi sistemi
  • oasi
  • riserve

Parchi Nazionali

Esiste una determinata categoria di parco naturale: il Parco Nazionale, definibile come …
… un territorio ampio ed eterogeneo, con consistente presenza umana.

La creazione di tali entità deriva dall’esigenza di coniugare gestione dell’area e valorizzazione delle realtà locali per il loro sviluppo.

Parchi antropici: i parchi archeologici

Per la fruizione dei beni culturali una specifica realtà sistemica è il Parco Archeologico, definibile come …
… un complesso monumentale antico che qualifica il territorio.

Due sono le categorie di parchi archeologici:

  • Parchi sistemici: aree mantenutesi integre dal passato (Pompei)
  • Parchi ricostruiti: aree ricreate per rafforzare l’identità culturale locale (Progetto Archeovino ad Albenga).

Parchi antropici: i parchi letterari

Una particolare forma di parco antropico è il Parco Letterario, definibile come …
… uno spazio fisico e mentale che ha influenzato l’autore, a cui il parco è dedicato.

Attualmente la Sovvenzione Globale della Commissione Europea, con l’accordo dei Comuni su cui i Parchi sorgono, ha avviato in Italia 28 Parchi.

Parchi antropici: i parchi divertimento man made

Considerando l’esperienza complessiva che forniscono al cliente, i Parchi Divertimento possono essere definiti holiday maker. Di seguito sono riportate le principali categorie:

  • Parchi acquatici (Acquafan di Riccione)
  • Parchi meccanici (Eur di Roma, Idroscalo di Milano)
  • Parchi a tema (Disneyland di Parigi, Gardaland)
  • Parchi didattici (Sea World di San Diego)
  • Parchi didattici (Italia in Miniatura di Rimini)
  • Parchi ambientali (Sea Life di Gardaland)
  • Parchi avventura (Indianapark di Castellaneta Grotte)
  • Parchi urbani (i grandi centri commerciali cittadini)

Imprese del comparto MICE

Considerandone il fatturato, il comparto MICE (Meeting, Incentive, Conference and Event) é il primo segmento di domanda turistica in Italia.

Le peculiarità che lo caratterizzano richiedono competenza e figure professionali specifiche:

  • PCO
  • Corporate Meeting Planner
  • DMC
  • Convention Bureau
  • Agenzie di comunicazione
  • Agenzie di viaggio e Tour operator

Professional meeting planner

I Professional Meeting Organizer

  • sono società specializzate nell’organizzazione e nella gestione di varie tipologie di eventi;
  • forniscono una consulenza professionale, gestendo tutti gli aspetti dell’evento organizzato;
  • possono cooperare con imprese PCO-related che gestiscono le destination in cui l’evento si svolge o le pubblic relations correlate.

Corporate Meeting Planner

I Corporate Meeting Planner

  • sono interni all’azienda e speculari rispetto ai PCO
  • rispondono direttamente alla direzione marketing
  • non presentano rischio di impresa
  • non sono un costo per la committenza
  • consentono la disintermediazione

Convention Bureau

I Convention Bureau

  • presentano una composizione mista
  • sono organismi super partes e senza scopo
  • svolgono attività di marketing e promozione per sviluppare il comparto MICE di una destinazione
  • stimolano la domanda e supportano l’offerta
  • coordinano i diversi attori della filiera senza intervenire direttamente nell’organizzazione

Esempi di eventi organizzabili

Diversi sono le tipologie di eventi organizzabili, di seguito sono riportati le principali categorie:

  • Assemblea
  • Colloquio
  • Company day
  • Congresso
  • Convegno
  • Convention
  • Event in House
  • Fiera
  • Meeting
  • Open day
  • Road show
  • Seminario
  • Simposio
  • Tavola rotonda
  • Viaggi incentives
  • Workshop

Imprese di attraction

La natura delle imprese di attraction può essere pubblica o privata.

Sono imprese che detengono delle risorse del territorio (beni naturali, culturali) e di quelle legate all’entertainment ed all’edutainment (imprese dello spettacolo).

Imprese di attraction

Le principali tipologie di imprese di attraction sono:

  • aziende di noleggio
  • Enti che gestiscono il patrimonio culturale ed ambientale
  • aziende di gestione di demani pubblici (spiagge, stazioni sciistiche. etc …);
  • strutture termali
  • shopping center
  • imprese che gestiscono elementi tradizionali, come l’enogastronomia e l’artigianato artistico

Imprese di destination

Le imprese che catalizzano lo sviluppo integrato di un’area turistica si definiscono imprese di destination.

Tra di esse figurano tutte le imprese specializzate nell’incoming e gli enti che svolgono un ruolo attivo nella promozione, accoglienza ed informazione dei turisti in linea con gli indirizzi e le strategie complessive della destination.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion