Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Massimiliano Campi » 1.Introduzione ai principi del Rilievo


Obiettivi del Corso

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di formare gli allievi architetti alle discipline concernenti le teorie e le modalità operative del rilievo e della rappresentazione dell’architettura e dell’ambiente, con particolare attenzione ai fondamenti geometrici che sottendono le leggi compositive.

Contenuti del Corso

Contenuti

Un’opera architettonica è un sistema complesso, la cui indagine e la conseguente conoscenza si realizza soltanto in presenza di un metodo analitico/conoscitivo, basato su fondamenti scientifici riconosciuti e su criteri metodologici di comprovata efficacia.

La geometria e il rilievo sono parte delle scienze del disegno che permettono l’analisi e l’identificazione dei caratteri morfologici che sottendono alla forma e al suo significato espressivo.

Lo studio della geometria descrittiva permette, tra l’altro, il riconoscimento di tutti gli elementi generatori che regolano l’equilibrio estetico/formale di un’architettura, molte volte condizionandone il funzionamento statico.

Il rilievo, d’altra parte, inteso non solo come raccolta e definizione del dato metrico, ma assunto nella sua più ampia accezione di applicazione per l’indagine completa di tutte le caratteristiche identificative e/o esemplificative di un’opera architettonica, si rivela lo strumento efficace per la conoscenza delle regole e dei rapporti compositivi di uno spazio.

Contenuti del Corso II

Contenuti

Il percorso formativo si completa con l’acquisizione di conoscenza sulle strumentazioni tradizionali di rilievo diretto e indiretto e su quelle tecnologicamente avanzate – quali ad esempio il GPS, il telerilevamento satellitare e i Laser Scanner – al fine di impadronirsi delle moderne impostazioni metodologiche e sperimentali, scelte anche in relazione agli obiettivi e alle caratteristiche dei diversi oggetti di studio.

Articolazione del Corso

Articolazione didattica

Il corso sarà articolato in lezioni durante le quali saranno analizzate le differenti modalità di rappresentazione dello spazio architettonico e urbano. Verrà presentato lo studio di complessi architettonici esemplificativi per mettere in uso le diverse tecniche di rappresentazione acquisite durante le lezioni, che saranno articolate nel modo seguente:

  • Analisi delle strumentazioni e delle tecniche di base.
  • Scelta e applicazione delle tecniche di rappresentazione, in rapporto agli obiettivi di comunicazione degli elaborati grafici di architettura.
  • La tecnica di rappresentazione digitale. Gli strumenti, i campi applicativi e le applicazioni metodologiche.
  • Discretizzazione degli elementi tipologici per riconoscere gli schemi morfologici complessi e le leggi compositive che regolano un manufatto architettonico.

Che cos’è il rilievo?

Il Rilievo è una parte integrante della geometria descrittiva ha lo scopo di conoscere un manufatto esistente, per lo più architettonico.

Fasi del Rilievo

Il rilievo consiste di due fasi principali:

  • il rilevamento;
  • la rappresentazione.

Il Rilevamento

La Fase dell’acquisizione dati relativi al manufatto

Dati intrinseci

  • Dati dimensionali
  • Dati materici
  • Dati geometrici
  • Dati strutturali
  • Dati funzionali
  • Ecc.

Dati estrinseci

  • Dati identificativi
  • Dati storici
  • Dati catastali
  • Dati archivistici
  • Dati vincolistici
  • Precedenti rilievi

La Rappresentazione

La Fase della traduzione del manufatto in segni convenzionali (disegno, ma non solo)

DISEGNO

  • Rappresentazione grafica
  • Rappresentazione fotografica
  • Rappresentazione testuale

I materiali di supporto della lezione

M. Campi, Disegno + Digitale, Editrice Gaia, Napoli 2005

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion