Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Economia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Mauro Sciarelli » 9.L'analisi strategica: il contesto macroambientale


Obiettivi e struttura della lezione

Obiettivo della lezione
Focalizzare lo studio sull’analisi strategica dei fattori macroambientali, quale fase preliminare per la stesura del Business Plan.

Struttura della lezione:

  • il sistema delle analisi strategiche di supporto alla stesura del progetto
  • l’analisi PEST

L’analisi strategica

Per poter procedere alla definizione della strategia e quindi del progetto imprenditoriale è necessario condurre una serie di analisi che riguardano:

  • i fattori del macroambiente
  • il sistema competitivo allargato
  • la dimensione quali- quantitativa del mercato
  • le risorse materiali e immateriali disponibili

L’analisi del macroambiente

  • Conoscere l’attrattività del macroambiente, identificando i maggiori cambiamenti in atto per poter porre le basi per la SWOT Analysis
  • permette inoltre di identificare gli assunti di base per valutare la validità del piano nel tempo
  • può essere adottata una tecnica specifica : la PEST analysis
  • Tale tecnica mira ad identificare gli effetti dei cambiamenti in atto nelle diverse prospettive analitiche del macroambiente: politica, economica, sociale, tecnologica

La PEST analysis

Il processo di redazione

1. Brainstorming
2. identificazione dei fattori chiave:

  • metodo Delphi
  • panel di esperti
  • interviste ai consumatori

3. valutazione dei fattori chiave
4. valutazione dell’evoluzione dei fattori chiave
5. identificazione dei fattori chiave futuri
6. valutazione dei fattori chiave futuri

La PEST analysis: fattori politici

La prospettiva politica:

  • stabilità politica
  • diritto commerciale
  • normativa sulla proprietà intellettuale
  • tasse doganali
  • normative di aiuto alle imprese
  • normativa Anti-trust
  • tassazione
  • politiche salariali
  • leggi sulla sicurezza sul lavoro
  • leggi sull’etichettatura dei prodotti
  • leggi sulla tracciabilità dei prodotti

La PEST analysis: fattori economici

La prospettiva economica:

  • tipologia di sistema economico
  • interventi politici nel libero mercato
  • tasso di cambio e stabilità monetaria
  • efficienza dei mercati finanziari
  • qualità delle infrastrutture
  • costo del lavoro
  • tasso di crescita dell’economia
  • tasso di disoccupazione
  • salario medio
  • tasso di inflazione
  • tasso di interesse

La PEST analysis: fattori sociali

La prospettiva sociale:

  • andamento demografico
  • popolazione sotto i 14 anni
  • popolazione sopra i 65 anni
  • struttura sociale
  • livello educativo
  • solstrato culturale
  • spirito imprenditoriale

La PEST analysis: fattori tecnologici

La prospettiva tecnologica

  • recenti sviluppi tecnologici
  • tasso di trasferimento tecnologico
  • spesa pubblica in ricerca tecnologica
  • investimenti privati in R&D
  • disponibilità di infrastrutture
  • impatto della tecnologia sui sistemi produttivi
  • effetti sulla struttura dei costi

La PEST analysis: fattori tecnologici

Dopo aver individuato i principali fattori che potrebbero avere influenza sul sistema di opportunità e minacce li si pesa in termini di impatto anche in funzione prospettica.

Dopo aver individuato i principali fattori che potrebbero avere influenza sul sistema di opportunità e minacce li si pesa in termini di impatto anche in funzione prospettica.


I materiali di supporto della lezione

C. Parolini, Diventare imprenditori, Il sole 24 ore, 2003.

R. Parente, Creazione e sviluppo dell'impresa innovativa, Giappichelli, Torino, 2004, cap.1.

J. Barney, Risorse, competenze e vantaggi competitivi (a cura di V. Della Corte e M. Sciarelli) , Carocci, Milano, 2006.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion