Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Economia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Mauro Sciarelli » 11.Il piano strategico


Obiettivi e struttura della lezione

Obiettivo della lezione
Definire le caratteristiche del Piano strategico.

Struttura della lezione:

  • vision e mission;
  • la piramide delle strategie;
  • strategie complessive;
  • strategie competitive.

Il piano strategico

  • Illustra la vision e la mission dell’impresa.
  • Deve definire gli obiettivi strategici di sviluppo e competitivi (in generale di tratta di sistemi di obiettivi).
  • Deve potersi tradurre in elementi misurabili (quota di mercato, tasso di crescita delle vendite o dei volumi, saggi di redditività, BEP…).
  • Orienta la costruzione dei piani, che deve consentire la valutazione di fattibilità.

Il piano strategico: vision e mission

Vision: la proiezione di uno scenario futuro che rispecchia gli ideali, i valori e le aspirazioni di chi fissa gli obiettivi e incentiva all’azione.

Una descrizione del futuro:

  • chiara e vivida;
  • breve;
  • facilmente ricordabile;
  • realistica e/o verosimile;
  • attuale.

Mission: lo scopo ultimo dell’impresa, la giustificazione stessa della sua esistenza, e al tempo stesso ciò che la contraddistingue da tutte le altre

Rispondendo a tre domande:

  1. Chi siamo?
  2. Cosa vogliamo fare?
  3. Perché lo facciamo?

Il piano strategico: le strategie

In teoria le strategie possono essere divise in tre macroclassi che sono rappresentate tramite una piramide che unisce le strategie funzionali, competitive e complessive.

Strategia complessiva: scelta della/e aree d’affari.
Strategia competitiva: come competere in ciascuna delle aree d’affari.
Strategia funzionale: modalità di attuazione nelle diverse funzioni di gestione operativa.


Il piano strategico: le strategie complessive di sviluppo


Il piano strategico: le strategie competitive

Leadership di costo: strategia competitiva attraverso la quale le imprese tentano di ottenere un Vantaggio Competitivo attraverso la riduzione dei costi rispetto ai concorrenti.

Differenziazione produttiva: si ricerca il vantaggio competitivo incrementando il valore percepito dei prodotti o dei servizi rispetto a quelli di altre aziende.

Focalizzazione: le imprese si posizionano in nicchie di mercato, meno attrattive per altri concorrenti, in cui riescono ad ottenre vantaggi competitivi

I materiali di supporto della lezione

C. Parolini, Diventare imprenditori, Il sole 24 ore, 2003.

R. Parente, Creazione e sviluppo dell'impresa innovativa, Giappichelli, Torino, 2004.

J. Barney, Risorse, competenze e vantaggi competitivi (a cura di V. Della Corte e M. Sciarelli) , Carocci, Milano, 2006.

S. Sciarelli, Elementi di economia e gestione delle imprese, Cedam, Padova, 2008.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion