Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Economia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Mauro Sciarelli » 12.Il modello organizzativo


Obiettivi e struttura della lezione

Obiettivo della lezione
Fornire elementi di studio sui possibili modelli organizzativi e sulla loro rappresentazione all’interno del Business Plan.

Struttura della lezione

  • gli elementi
  • l’organigramma
  • la struttura
  • i processi

Il piano organizzativo

Deve contenere un’illustrazione:

  • del modello organizzativo prescelto (organigramma, processi, procedure interne, meccanismi operativi)
  • della forma giuridica
  • dell’organico e del suo piano di sviluppo
  • delle politiche di gestione delle risorse umane (piani di selezione, inserimento, formazione, incentivazione)

Deve consentire la preventivazione dei costi del personale.

Presenta legami più diretti con il piano economico –finanziario (stima organico e costi del personale), piano di produzione (capacità produttiva).

Il piano organizzativo (segue)

 Nel Piano organizzativo l’imprenditore deve presentare alcuni elementi strutturali dell’impresa.

Nel Piano organizzativo l'imprenditore deve presentare alcuni elementi strutturali dell'impresa.


Il piano organizzativo: l’organigramma

L’organigramma costituisce il modello di rappresentazione dell’organizzazione e deve essere costruito rispettando alcuni principi.

L'organigramma costituisce il modello di rappresentazione dell'organizzazione e deve essere costruito rispettando alcuni principi.


Il piano organizzativo: l’organigramma (segue)

Un esempio di organigramma per un modello funzionale.

Un esempio di organigramma per un modello funzionale.


Il piano organizzativo: la struttura

Vanno presentati alcuni elementi di base della struttura .

Vanno presentati alcuni elementi di base della struttura .


Il piano organizzativo:  processi

Nella redazione del Business Plan vanno anche illustrati – sia pure in forma sintetica – i processi, attraverso opportuni strumenti di rappresentazione.

Nella redazione del Business Plan vanno anche illustrati – sia pure in forma sintetica – i processi, attraverso opportuni strumenti di rappresentazione.


I materiali di supporto della lezione

C. Parolini, Diventare imprenditori, Il sole 24 ore, 2003.

R. Parente, Creazione e sviluppo dell'impresa innovativa, Giappichelli, Torino, 2004.

S. Sciarelli, Elementi di economia e gestione delle imprese, Cedam, Padova, 2008.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion