Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Economia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Mauro Sciarelli » 8.Il Business Plan: funzione e struttura


Obiettivi e struttura della lezione

Obiettivo della lezione
Illustrare gli obiettivi, la destinazione e la struttura del Business Plan

Struttura della lezione:

  • funzione del Business Plan
  • destinazioni

Il Business Plan

Documento riassuntivo del progetto imprenditoriale che ne valuta la coerenza dei suoi aspetti principali alla luce di determinati assunti per indagarne la fattibilità economico- finanziaria.

Obiettivi:

  • comprendere il funzionamento del business
  • aiutare nelle scelte di finanziamento
  • ricerca di sostegno
  • Management by Objectives

Destinatari

  • imprenditore
  • investitori
  • finanziatori

Il Business Plan (segue)

I quesiti per l’imprenditore

  • Come devo fare per offrire ai miei clienti una proposta valida e difendibile
  • Su quali mercati ho migliori possibilità di riuscita
  • Quale sarà la reazione delle imprese eventualmente già presenti nel settore
  • Quali potenzialità economiche ha il mio progetto
  • Di quanto capitale dovrò disporre

Il Business Plan (segue)

Per l’investitore ed il finanziatore:

  • necessario per ottenere finanziamenti agevolati
  • deve dimostrare la bontà della formula imprenditoriale

Cosa si valuta del B.P.

  • le caratteristiche dell’impresa e del settore
  • il tipo di finanziamento richiesto ed il suo costo
  • le previsioni economico-finanziarie
  • le persone coinvolte e le relative competenze
  • la coerenza complessiva del progetto imprenditoriale
  • il documento nel suo complesso

Il Business Plan: la struttura del documento


Il Business Plan: il processo di stesura


Il Business Plan: il processo di stesura (segue)

I piani sono strettamente collegati ed interdipendenti e si traducono in misure economico-finanziarie quantitative (costi, ricavi, fonti, impieghi) per l’analisi della fattibilità del progetto d’impresa.

Il processo di stesura ha carattere circolare ed iterativo, si può interrompere e può determinare la ritaratura o la modifica delle ipotesi di base.

I materiali di supporto della lezione

C. Parolini, Diventare imprenditori, Il sole 24 ore, 2003.

R. Parente, Creazione e sviluppo dell'impresa innovativa, Giappichelli, Torino, 2004, cap.1.

J. Barney, Risorse, competenze e vantaggi competitivi (a cura di V. Della Corte e M. Sciarelli) , Carocci, Milano, 2006.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion