Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Mauro Sciarelli » 8.Il Business Plan: funzione e struttura


Obiettivi e struttura della lezione

Obiettivo della lezione
Illustrare gli obiettivi, la destinazione e la struttura del Business Plan

Struttura della lezione:

  • funzione del Business Plan
  • destinazioni

Il Business Plan

Documento riassuntivo del progetto imprenditoriale che ne valuta la coerenza dei suoi aspetti principali alla luce di determinati assunti per indagarne la fattibilità economico- finanziaria.

Obiettivi:

  • comprendere il funzionamento del business
  • aiutare nelle scelte di finanziamento
  • ricerca di sostegno
  • Management by Objectives

Destinatari

  • imprenditore
  • investitori
  • finanziatori

Il Business Plan (segue)

I quesiti per l’imprenditore

  • Come devo fare per offrire ai miei clienti una proposta valida e difendibile
  • Su quali mercati ho migliori possibilità di riuscita
  • Quale sarà la reazione delle imprese eventualmente già presenti nel settore
  • Quali potenzialità economiche ha il mio progetto
  • Di quanto capitale dovrò disporre

Il Business Plan (segue)

Per l’investitore ed il finanziatore:

  • necessario per ottenere finanziamenti agevolati
  • deve dimostrare la bontà della formula imprenditoriale

Cosa si valuta del B.P.

  • le caratteristiche dell’impresa e del settore
  • il tipo di finanziamento richiesto ed il suo costo
  • le previsioni economico-finanziarie
  • le persone coinvolte e le relative competenze
  • la coerenza complessiva del progetto imprenditoriale
  • il documento nel suo complesso

Il Business Plan: la struttura del documento


Il Business Plan: il processo di stesura


Il Business Plan: il processo di stesura (segue)

I piani sono strettamente collegati ed interdipendenti e si traducono in misure economico-finanziarie quantitative (costi, ricavi, fonti, impieghi) per l’analisi della fattibilità del progetto d’impresa.

Il processo di stesura ha carattere circolare ed iterativo, si può interrompere e può determinare la ritaratura o la modifica delle ipotesi di base.

I materiali di supporto della lezione

C. Parolini, Diventare imprenditori, Il sole 24 ore, 2003.

R. Parente, Creazione e sviluppo dell'impresa innovativa, Giappichelli, Torino, 2004, cap.1.

J. Barney, Risorse, competenze e vantaggi competitivi (a cura di V. Della Corte e M. Sciarelli) , Carocci, Milano, 2006.

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion