Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanni Vesce » 21.Monitoraggio clinico e ECG degli animali in anestesia


Che cos’è il monitoraggio clinico?

Valutazione non invasiva dei parametri vitali del paziente

Vantaggi:

  • Semplice
  • attendibile
  • scevro da rischi
  • economico

Svantaggi:

  • Minore precisione

Monitoraggio clinico

Per effettuarla servono:

  • Mano orecchio occhio
  • Strumenti: termometro e fonendoscopio convenzionale/esofageo
termometro e fonendoscopio convenzionale/esofageo

termometro e fonendoscopio convenzionale/esofageo


Cosa valutare


Sistema Nervoso Centrale

Da L.R. Soma

Da L.R. Soma

Occhio

Occhio


Apparato respiratorio

  • Osservazione movimenti gabbia toracica
  • Osservazione movimenti pallone di riserva
  • Auscultazione rumori respiratori
  • Valutazione mucose apparenti

Frequenza respiratoria

Tipo di respiro

Ritmo respiratorio

Frequenza respiratoria

Bradipnea/apnea

  • Anestesia profonda
  • Iperventilazione
  • Paralisi muscoloscheletrica
  • Effetto farmaci (oppioidi, tiopentale, propofolo)

Tachipnea

  • Anestesia superficiale
  • Dolore
  • Alterata ematosi (ipossia, ipercapnia)
  • Ipertermia
  • Effetto farmaci (analettici respiratori)

Alterazioni del tipo del respiro

  • respiro apneustico (ketamina)
  • respirazione diaframmatica
  • respiro di Cheyne-Stokes
  • gasps respiratori

Rumori respiratori

  • broncocostrizione (rumori aspri, di stridore, russanti o sibilanti)
  • edema polmonare(crepitii, gorgoglii + segni clinici)

Apparato cardiovascolare

  • Auscultazione cardiaca
  • Palpazione del polso periferico
  • Valutazione mucose apparenti
  • Valutazione tempo di riempimento capillare

Frequenza cardiaca

Pressione arteriosa

Toni cardiaci

Ossigenazione/Perfusione tissutale

Frequenza cardiaca

Tachicardia

  • Anestesia superficiale
  • Scarsa analgesia
  • Ipertermia
  • Ipotensione/Ipovolemia
  • Ipossia
  • Anemia
  • Effetto farmaci (ketamina, anticolinergici, simpaticomimetici)

Bradicardia

  • Anestesia profonda
  • Ipertensione
  • Blocco atrioventricolare
  • Riflesso vagale
  • Effetto farmci (α2-agonisti, oppioidi)

Aritmie cardiache

Auscultazione + Palpazione pols

Deficit di polso

Extrasistole

Pressione arteriosa (palpazione arteria linguale, femorale, tarsale)

Ipotensione

  • anestesia profonda
  • ipovolemia
  • shock
  • effetto farmaci (tiopentale, propofolo, anestetici inalatori)

Ipertensione

  • anestesia superficiale
  • dolore
  • Ipercapnia
  • effetto farmaci (catecolamine, ketamina)
Pressione

Pressione


  • Tempo di riempimento capillare
    • normale < 1,5″
    • se > perfusione tissutale
    • vasocostrizione periferica
  • Colore mucose apparenti
    • normali rosee
    • cianosi Hb < 5mg/dl (no anemici)
    • alterazioni scambi respiratori
    • pallore
    • anemia – vasocostrizione

Temperatura


Prevenzione

Non sottovalutare il monitoraggio clinico, perché è indispensabile per prevenire ed individuare i rischi anestesiologici

Risveglio

Risveglio



Cane: ritmo sinusale normale


Cane CVP (contrazioni ventricolari premature)


Cane: V Tach (tachicardia ventricolare)



  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion