Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica
 
I corsi di Medicina e Chirurgia
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Leonardo Pace » Presentazione del corso


La diagnostica per Immagini

Ovvero “come trovare le patologie”

Ovvero “come guardare dentro”

Prima della diagnostica per immagini

Rembrandt, Lezione di anatomia del dottor Tulp

Rembrandt, Lezione di anatomia del dottor Tulp


L’inizio, Dr. Wilhelm Conrad Roentgen (1845-1923)

Wilhelm Conrad Roentgen

Wilhelm Conrad Roentgen

Radiografia della mano di sua moglie, eseguita da Roentgen

Radiografia della mano di sua moglie, eseguita da Roentgen


Diagnostica per immagini: lo sviluppo

La radiologia nasce nel 1895, poi si sviluppa in lenta ma costante progressione fino alla seconda guerra mondiale, poi inizia tutto lo sviluppo delle altre applicazioni: la Medicina Nucleare, l’ecografia e infine negli anni ‘70 l’inizio delle tecniche tomografiche avanzate, la TAC, la PET e la SPECT e la Risonanza.

Lo sviluppo della diagnostica delle immagini

Lo sviluppo della diagnostica delle immagini


Diagnostica per immagini

Radiografia del torace

Radiografia del torace


Tomografia computerizzata

Tomografia computerizzata

Tomografia computerizzata

Tomografia computerizzata

Tomografia computerizzata

Tomografia computerizzata

Tomografia computerizzata


Colonscopia virtuale

Colonscopia virtuale

Colonscopia virtuale

Colonscopia virtuale

Colonscopia virtuale


Ricostruzioni 3D di Risonanza Magnetica

Ricostruzioni 3D di Risonanza Magnetica

Ricostruzioni 3D di Risonanza Magnetica

Ricostruzioni 3D di Risonanza Magnetica

Ricostruzioni 3D di Risonanza Magnetica


Ecotomografia: ecografia alla tiroide

Ecografia della tiroide

Ecografia della tiroide

Eco 4D

Eco 4D

Eco 4D

Eco 4D

Eco 4D

Eco 4D


FDG-PET/CT, Linfoma Non Hodgkin

Linfoma non Hodgkin

Linfoma non Hodgkin


Diagnostica per Immagini

Obiettivi generali

  • Fornire le basi teoriche e pratiche delle tecniche di diagnostica per immagini di ciascun organo ed apparato
  • Fornire le informazioni teoriche e pratiche necessarie per sviluppare un iter diagnostico per ciascuna patologia di interesse medico o chirurgico

Diagnostica per immagini

Obiettivi specifici

  • Compilare le richieste di indagini diagnostiche per immagini, fornendo le informazioni cliniche pertinenti e ponendo chiari quesiti diagnostici
  • Posizionare le pellicole sul diafanoscopio e individuare le strutture anatomiche e i reperti descritti nei referti
  • Comprensione ed interpretazione dei referti di diagnostica per immagini in relazione allo specifico quesito diagnostico
  • Spiegare al paziente i benefici e i rischi delle indagini diagnostiche per immagini (per esempio rischio da mezzi di contrasto) e registrarne il consenso informato

Diagnostica per Immagini: Prerequisiti

Conoscenza delle nozioni fondamentali di:

  • Fisica, con particolare riferimento alla fisica delle radiazioni
  • Biochimica
  • Fisiopatologia dei principali organi ed apparati
  • Criteri di stadiazione delle principali neoplasie

Diagnostica per immagini

Articolazione del Corso

  • Lezioni
  • Attività Didattica a Piccoli Gruppi
  • Tirocinio
  • Casi Clinici Interattivi
  • Links
  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion