Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Silvana Cavella » 25.Essiccamento in corrente d'aria: Curve di essiccamento


Essiccamento in corrente d’aria

Curve di essiccamento

  • Una curva di essiccamento si ottiene diagrammando la variazione di umidità del prodotto nel corso dell’operazione.
  • Essa dà informazioni circa il tempo necessario ad essiccare un prodotto, sotto determinate condizioni, e i meccanismi di trasporto di materia che controllano la velocità di essiccamento.
  • Possono essere rappresentate in varie forme: come umidità in funzione del tempo o come velocità in funzione dell’umidità.

Umidità in funzione del tempo

  • L’umidità diminuisce gradualmente nel tempo fino a raggiungere un valore costante.
  • La curva presenta quattro tratti caratteristici.
  • Il primo corrisponde al tempo necessario a portare l’alimentazione dalla temperatura iniziale alla temperatura di evaporazione, l’umidità diminuisce molto lentamente.
  • Successivamente, l’umidità diminuisce linearmente quindi seguono due tratti per i quali l’umidità diminuisce in maniera non lineare.

Velocità di essiccamento in funzione dell’umidità

  • La velocità di essiccamento in corrispondenza del transitorio termico è crescente.
  • Poi assume un valore costante, infatti, si ha evaporazione su una superficie completamente satura, il trasporto di materia interno è così rapido da mantenere la superficie completamente bagnata.
  • Quindi la velocità inizia a decrescere in maniera lineare, la superficie non è completamente bagnata.
  • Segue il secondo periodo a velocità decrescente, l’essiccamento è controllato dal meccanismo di trasporto di materia interno.

Bilanci di materia e di energia

  • La quantità e le caratteristiche dell’aria utilizzata durante un’operazione di essiccamento sono tra i fattori che influenzano la capacità di disidratazione di un sistema di essiccamento in corrente d’aria.
  • Mediante i bilanci di materia e di energia si può calcolare la quantità di aria richiesta per essiccare un’assegnata quantità di prodotto o per un’assegnata quantità di aria si possono determinare le caratteristiche dell’aria in uscita.

Considerazioni conclusive

Essiccamento in corrente d’aria

Parametri di progetto

  • L’essiccamento di un prodotto alimentare procede in differenti fasi, caratterizzate da differenti velocità di essiccamento.
  • Per poter stimare il tempo di essiccamento la prima cosa da fare è l’acquisizione della curva di essiccamento.
  • Per la progettazione di un sistema di essiccamento bisogna, inoltre, definire la portata e le caratteristiche dell’aria, i costi energetici.

Prossima lezione

Disidratazione: Velocità di essiccamento, predizione del tempo di essiccamento

  • La fase di essiccamento a velocità costante.
  • La fase di essiccamento a velocità decrescente lineare.
  • La fase di essiccamento a velocità decrescente non lineare.

Le lezioni del Corso

I materiali di supporto della lezione

L' essiccamento

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion