Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
I corsi di Giurisprudenza
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanni Marino » 8.Il diritto naturale nel mondo antico. Le origini e i sofisti


Il diritto naturale e l’intellettualismo del pensiero greco

Il significato di intellettualismo del pensiero greco.

La grecità nella cultura occidentale. Brevi cenni.
Ha senso pensare alla grecità come un tutto omogeneo?

Il mondo greco e la volontà.

Eraclito: l’armonia cosmologica di logos, cosmos, φusis e nomos.
Una anticipazione: il modello eracliteo e lo stoicismo.


Il Nomos basileus di Pindaro

Il testo di Pindaro.

Nomos basileus: il primato del diritto o quello del potere?

  • Chiarificazione sul concetto greco di nomos.
  • Un uso moderno del concetto di nomos: C. Schmitt e il Nomos della Terra.

Una recente lettura del Nomos basileus.

La medicina greca e la natura umana

L’arte medica di Ippocrate.

La dottrina medica della natura umana e l’etica. La salute e la malattia. Il bene e il male. Il farmaco.

Il paradigma del corpo umano nella filosofia greca a partire da Platone.

Attenzione: dal corpo umano al corpo politico.
Zoé e bios.

Variazione: il corpo, e la corporeità nella filosofia contemporanea.

I sofisti. Introduzione

Dalla natura come ‘ordo’ alla ‘natura umana’.

Cosmologia e antropologia.

L’armonia di nomos e φusis nella filosofia di Eraclito.

La distinzione di nomos e φusis nella filosofia dei sofisti.

  • Il nomos è la legge umana o la legge di natura?
  • Variazione: se il corpo dell’uomo ha una sua misura o nomos.

I sofisti. Introduzione (segue)

Un pensiero chiave di Protagora: l’uomo è misura di tutte le cose.

Tra ordine naturale e regolamento umano c’è solo distinzione, o c’è anche, e specialmente, antitesi?

I tre grandi orientamenti del diritto naturale della sofistica

Le implicazioni ‘politiche’: uguaglianza e diseguaglianza.

Preliminarmente: basta dire, come fa Welzel, che la sofistica presenta una versione, la prima, d’un diritto naturale esistenziale?

Il diritto e la forza.

Protagora

La distinzione, e non antitesi di ordine naturale e regolamento umano.

Il suo relativismo gnoseologico, e etico.

Il relativismo dell’uomo-misura e la giustificazione della democrazia della polis.

Alcune osservazioni critiche di H. Welzel.

Variazione: non è questo, quello dell’uomo-misura, un tema ancora attuale?


Ippia

La antitesi tra il nomos (leggi positive) e la legge di natura.

La comune natura biologica dell’uomo.

La legge di natura è legge di eguaglianza tra gli uomini.

Variazione: non è questo, quello dell’eguaglianza biologica, un tema ancora attuale?


Gorgia, Callicle e Trasimaco

Gli uomini non sono tra di loro uguali.

Le ragioni dei più.

Le ragioni dei migliori.

I migliori sono i più forti?

Variazioni: non sono questi temi ancora attuali?

Osservazioni conclusive: il diritto del più forte o un diritto naturale c.d. esistenziale?


Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion