Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanni Marino » 8.Il diritto naturale nel mondo antico. Le origini e i sofisti


Il diritto naturale e l’intellettualismo del pensiero greco

Il significato di intellettualismo del pensiero greco.

La grecità nella cultura occidentale. Brevi cenni.
Ha senso pensare alla grecità come un tutto omogeneo?

Il mondo greco e la volontà.

Eraclito: l’armonia cosmologica di logos, cosmos, φusis e nomos.
Una anticipazione: il modello eracliteo e lo stoicismo.


Il Nomos basileus di Pindaro

Il testo di Pindaro.

Nomos basileus: il primato del diritto o quello del potere?

  • Chiarificazione sul concetto greco di nomos.
  • Un uso moderno del concetto di nomos: C. Schmitt e il Nomos della Terra.

Una recente lettura del Nomos basileus.

La medicina greca e la natura umana

L’arte medica di Ippocrate.

La dottrina medica della natura umana e l’etica. La salute e la malattia. Il bene e il male. Il farmaco.

Il paradigma del corpo umano nella filosofia greca a partire da Platone.

Attenzione: dal corpo umano al corpo politico.
Zoé e bios.

Variazione: il corpo, e la corporeità nella filosofia contemporanea.

I sofisti. Introduzione

Dalla natura come ‘ordo’ alla ‘natura umana’.

Cosmologia e antropologia.

L’armonia di nomos e φusis nella filosofia di Eraclito.

La distinzione di nomos e φusis nella filosofia dei sofisti.

  • Il nomos è la legge umana o la legge di natura?
  • Variazione: se il corpo dell’uomo ha una sua misura o nomos.

I sofisti. Introduzione (segue)

Un pensiero chiave di Protagora: l’uomo è misura di tutte le cose.

Tra ordine naturale e regolamento umano c’è solo distinzione, o c’è anche, e specialmente, antitesi?

I tre grandi orientamenti del diritto naturale della sofistica

Le implicazioni ‘politiche’: uguaglianza e diseguaglianza.

Preliminarmente: basta dire, come fa Welzel, che la sofistica presenta una versione, la prima, d’un diritto naturale esistenziale?

Il diritto e la forza.

Protagora

La distinzione, e non antitesi di ordine naturale e regolamento umano.

Il suo relativismo gnoseologico, e etico.

Il relativismo dell’uomo-misura e la giustificazione della democrazia della polis.

Alcune osservazioni critiche di H. Welzel.

Variazione: non è questo, quello dell’uomo-misura, un tema ancora attuale?


Ippia

La antitesi tra il nomos (leggi positive) e la legge di natura.

La comune natura biologica dell’uomo.

La legge di natura è legge di eguaglianza tra gli uomini.

Variazione: non è questo, quello dell’eguaglianza biologica, un tema ancora attuale?


Gorgia, Callicle e Trasimaco

Gli uomini non sono tra di loro uguali.

Le ragioni dei più.

Le ragioni dei migliori.

I migliori sono i più forti?

Variazioni: non sono questi temi ancora attuali?

Osservazioni conclusive: il diritto del più forte o un diritto naturale c.d. esistenziale?


Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion