Vai alla Home Page About me Courseware Federica Living Library Federica Federica Podstudio Virtual Campus 3D Le Miniguide all'orientamento Gli eBook di Federica La Corte in Rete
 
 
Il Corso Le lezioni del Corso La Cattedra
 
Materiali di approfondimento Risorse Web Il Podcast di questa lezione

Giovanni Marino » 13. Il razionalismo aristotelico-cristiano di San Tommaso


Il razionalismo aristotelico cristiano

L’intelletto vince sulla volontà.

Il razionalismo cristiano, la visio Dei e l’amore.

Il concetto teleologico di natura. Natura, potenza, atto.

La natura dell’uomo e l’idea di diritto.

I principi etico-materiali e il diritto naturale.
Precisazione, con Welzel, sul concetto di principi etico-materiali.


Legge divina o aeterna, legge naturale, legge umana

Legge e ragione (intelletto). Legge, intelletto, volontà.

La legge divina come governo divino, razionale e finale del creato e delle creature.
Dio, la creazione, e il governo razionale e finale del creato.

La legge divina e la legge naturale.

Legge divina o aeterna, legge naturale, legge umana (segue)

La legge naturale, la sua oggettività e le creature razionali.

La conoscibilità della legge naturale.

I contenuti della legge naturale.
Le inclinazioni umane verso il bene.

Legge divina o aeterna, legge naturale, legge umana (segue)

La lex humana.

  • Dalla legge naturale alla legge umana.
  • Le ragioni della, d’una legge positiva.
  • La legge (umana) corrotta.

La legge umana e l’obbedienza. Cenni e rinvio.

Ancora sulla petitio principii d’ogni lezione del diritto naturale ideale e razionalistico: buono è ciò che è conforme a natura …

Ancora su i contenuti materiali del diritto naturale tomistico

Il decalogo e il diritto naturale.
La volontà di Dio, e la razionalità del diritto naturale.

Topoi della scolastica medioevale-cristiana.

  • L’ordine dato ad Abramo di uccidere Isacco.
  • L’appropriazione da parte degli ebrei in fuga dei beni degli egiziani.
  • L’ordine dato da Dio ad Osea di sposare una prostituta.

La soluzione ‘razionalistica’ proposta da San Tommaso e quella, poi, ‘volontaristica’ di Duns Scoto.

L’autonomia morale dell’individuo. La coscienza

Dallo stoicismo a San Tommaso.

La sinderesis e la coscienza.
La capacità naturale di conoscere i principi primi e comuni dell’ordine naturale.
La coscienza, l’azione, e la volontà.

Sul concetto di individuo umano in San Tommaso.

Il valore primo, e ultimo, della coscienza.

La autonomia della coscienza e la coscienza erronea

Ancora su intelletto e volontà.

Che significa coscienza erronea?
L’errore nasce dalla volontà o dall’intelletto? La colpa.

La coscienza erronea, senza colpa, obbliga.

L’errore non vincibile.
L’errore non vincibile scusa.

Tuttavia:
Gli eretici, gli schiavi, e i non cristiani.
L’eresia e la coazione al bene.

La schiavitù.
La schiavitù e il peccato originale.

San Tommaso, la scolastica medievale-cristiana, la filosofia perenne

Il razionalismo aristotelico-cristiano, la natura dell’uomo, il diritto.

L’ordo del creato. L’ontologia cristiana.

Legge naturale e legge umana. La questione dell’obbedienza.

L’individuo, la coscienza, la responsabilità.

Le lezioni del Corso

  • Contenuti protetti da Creative Commons
  • Feed RSS
  • Condividi su FriendFeed
  • Condividi su Facebook
  • Segnala su Twitter
  • Condividi su LinkedIn
Progetto "Campus Virtuale" dell'Università degli Studi di Napoli Federico II, realizzato con il cofinanziamento dell'Unione europea. Asse V - Società dell'informazione - Obiettivo Operativo 5.1 e-Government ed e-Inclusion